BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Carpi-Napoli/ Il pronostico di Mimmo Carratelli (esclusiva)

Carpi-Napoli, il pronostico di MIMMO CARRATELLI. La presentazione della partita di Serie A valida per la quinta giornata al Braglia fra le formazioni di Castori e Sarri

Maurizio Sarri (Infophoto) Maurizio Sarri (Infophoto)

Un Napoli incontenibile con Bruges e Lazio ha tirato fuori la regola del cinque. Adesso si gioca Carpi-Napoli: appuntamento domani sera allo stadio Braglia di Modena per la quinta giornata di Serie A. Il Carpi è uscito sconfitto dalla partita in casa con la Fiorentina. La squadra di Maurizio Sarri dovrà confermare gli ultimi progressi, dall'altra parte il Carpi deve cercare a tutti i costi i punti salvezza, magari provare a vincere, visto che la posizione in classifica comincia a diventare delicata. Le prestazioni finora non sono state negative, ma servono i risultati e ottenerne uno positivo con una squadra come il Napoli sarebbe importante. Per presentare questo match abbiamo sentito per un pronostico il giornalista Mimmo Carratelli. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Che partita sarà? Una bella partita. Il Carpi con la Fiorentina se l'è giocata fino in fondo, lottando fino all'ultimo. Del resto già con l'Inter aveva perso solo all'ultimo minuto. Probabilmente schiererà cinque difensori e non sarà facile perforare il suo reparto arretrato.

Per il Carpi è già la partita della disperazione? Tutte le partite del Carpi saranno interpretate in questo modo per raggiungere la salvezza, tutte saranno come una finale...

Mbagoku e Lasagna per l'attacco emiliano? Non lo so, devo dire che Borriello è un attaccante di valore che va molto bene per il reparto offensivo della formazione emiliana.

Cosa non va nella squadra di Castori? Inesperienza, il fatto di essere salita in poco tempo dalla serie C alla A alla fine si paga. Questi i motivi delle sue difficoltà in serie A.

Napoli in piena forma, quali sono i motivi di questa rinascita azzurra in pochi giorni? E' una questione di forma fisica ritrovata che ha ridato slancio al Napoli. Questo è il motivo dei successi del Napoli per 5-0 contro il Bruges e la Lazio.

Valdifiori per Jorginho al Braglia? Io farei giocare Jorginho che è più in forma, mi ricordo come Mazzarri utilizzava il turnover con esiti negativi. Sarri preferisce far giocare sempre i calciatori più in forma e questo alla fine gli dà ragione.

Chi al posto di Hamsik? Credo che giocherà, in fondo ha preso solo un pestone al piede, penso proprio che sarà della partita.

C'è poco entusiasmo attorno al Napoli, magari il tifo si risveglierà per l'incontro di sabato con la Juventus? E' vero, quest'anno non c'è tanto entusiasmo, i tifosi vanno poco allo stadio. Mi ricordo quando erano in cinquantamila in serie C, non so spiegarmi il perché. Quanto a Napoli-Juventus, non sarà la solita partita di sempre, sarà un incontro con meno valore quest'anno. In ogni caso se il San Paolo non si riempirà per questo match non so quando potrebbe succedere...

Il suo pronostico? Partita non semplice per il Napoli che dovrà sbloccare presto l'incontro e confermare gli ultimi progressi per passare al Braglia. (Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.