BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PROBABILI FORMAZIONI/ Carpi-Napoli news: le ultime, orario diretta tv. Hamsik recuperato (mercoledì 23 settembre 2015, Serie A 5^ giornata)

Probabili formazioni Carpi-Napoli: orario diretta tv e notizie sugli schieramenti delle due squadre che allo stadio San Paolo giocano per la quinta giornata del campionato di Serie A

Foto Infophoto Foto Infophoto

Buone notizie in casa partenopea in vista della sfida di domani sera, la trasferta di Carpi contro gli omonimi padroni di casa, valevole per il quinto turno del campionato di Serie A 2015-2016. Il tecnico del Napoli, Maurizio Sarri, ha convocato il capitano Marek Hamsik, uscito malconcio domenica durante la sfida contro la Lazio. Per il centrocampista azzurro si temeva uno stop precauzionale ma evidentemente lo stesso ha superato in maniera completa l’infortunio ed è di conseguenza arruolabile. Non è comunque da escludere che l’ex Brescia possa partire dalla panchina, lasciando il proprio posto ad un compagno di reparto, di modo da recuperare un po’ di energie visti i molteplici impegni delle ultime settimane.

Si gioca alle ore 20:45 di domani sera; allo stadio Braglia di Modena va in scena la partita valida per la quinta giornata del campionato di Serie A 2015-2016, primo turno infrasettimanale della stagione. Il Carpi insegue ancora la prima vittoria della sua storia nel massimo campionato e ha 1 punto in classifica, il Napoli è a quota 5 ma soprattutto arriva da due vittorie per 5-0, comprendendo anche la gara di Europa League. Questa sera l’arbitro della partita è il signor Gianluca Rocchi della sezione di Firenze; andiamo allora a dare uno sguardo più approfondito a quelle che sono le probabili formazioni di Carpi-Napoli.

Castori non può contare su Marrone e prepara la sua formazione secondo il solito 3-5-1-1. In attacco possibile avvicendamento: Borriello sembra essere favorito su Mbakogu, che potrebbe tornare utile per giocargli al fianco vincendo il ballottaggio con Ryder Matos, che però sembra in vantaggio per come ha iniziato la stagione e per l’importante lavoro che garantisce in termini di raccordo tra i reparti. Letizia e Gabriel Silva sono i due uomini preposti a correre sulle corsie, in mezzo al campo Cofie si occuperà di impostare la manovra con l’aiuto di Lollo e lo svizzero Fedele, anche se Bianco si gioca una maglia da titolare. Nella difesa a tre Zaccardo e Bubnjic sembrano essere certi del posto dal primo minuto, mentre per la posizione di centrosinistra Gagliolo torna in vantaggio su Simone Romagnoli che aveva giocato domenica contro la Fiorentina. In porta Benussi sembra al momento aver scalzato Brkic; sarà lui l’estremo difensore domani sera ma la sensazione è che il balletto tra i pali non sia stato ancora definitivamente risolto a favore di uno dei due.

Il detto recita “squadra che vince non si cambia”, ma il Napoli arriva da due partite in quattro giorni e di conseguenza dovrebbe dare spazio a qualche seconda linea per la sfida di Modena. In difesa per esempio Maggio dovrebbe riprendersi il posto da titolare, per la fascia sinistra invece più Ghoulam che Hysaj che non ha dato buone risposte quando è stato utilizzato a piede invertito. La coppia centrale davanti a Reina sarà come al solito composta da Raul Albiol e Koulibaly mentre a centrocampo Valdifiori dovrebbe avere un’altra occasione sostituendo l’ottimo Jorginho, anche Hamsik va verso un turno di riposo lasciando il campo a David Lopez che domenica sera ne aveva preso il posto a partita in corso. Come sempre i dubbi maggiori riguardano il tridente (confermato) vista l’abbondanza: Gabbiadini se la gioca con Higuain che è in vantaggio, due maglie per tre tra Mertens (che dovrebbe giocare), Lorenzo Insigne che è in particolare forma e Callejon che garantisce un lavoro di copertura e sacrificio che altri non hanno nelle corde. In questo caso Sarri deciderà all’ultimo, ma lo spagnolo potrebbe essere in campo sulla destra con Mertens dall’altra parte. Da tenere in conto ovviamente anche l’imminente partita contro la Juventus.

Sarà trasmessa in diretta tv, con calcio d’inizio alle ore 20:45 di mercoledì 23 settembre, sulle pay tv del satellite al canale Sky Calcio 4, e sulla pay tv del digitale terrestre al canale Premium Calcio 3.