BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Lazio-Genoa (risultato finale 2-0): info streaming video e tv, cronaca. Volano le aquile (oggi 23 settembre, Serie A 5^ giornata)

Diretta Lazio-Genoa info streaming video e tv, quote, risultato live e cronaca della partita che si gioca oggi, mercoledì 23 settembre, per la 5^ giornata di Serie A

InfophotoInfophoto

E' terminato sul punteggio di due a zero il match dell'Olimpico tra Lazio e Genoa. Djordjevic e Felipe Anderson stendono gli uomini di Gasperini. Con questi tre punti la squadra di Stefano Pioli scaccia la crisi e torna a respirare aria d'alta classifica; male il Genoa che ha concluso in 9 uomini per le espulsioni di Cissokho e Pandev. 

Quando siamo giunti oltre l'ottantesimo minuto della partita, il risultato tra Lazio e Genoa è sempre fermo sul due a zero in favore della compagine biancoceleste. I padroni di casa controllano agevolmente il punteggio, giostrando la palla nella metà campo rossoblu. Grifone rintanato nella propria difesa per evitare la goleada. Ritmi lenti allo stadio Olimpico, intanto Pioli effettua un cambio: esce Djordjevic, entra Keita. 

Quando siamo giunti oltre il sessantacinquesimo minuto della partita, il risultato tra Lazio e Genoa è di due a zero in favore della formazione biancoleste. I liguri sono rimasti in dieci uomini per l'espulsione di Issa Cissokho, dopo l'ennesimo fallo ai danni di Felipe Anderson. Proprio il brasiliano ha trovato il gol del raddoppio con una conclusione dai venti metri che si è insaccata sotto l'incrocio dei pali. Nulla da fare per Lamanna, gara in discesa per la Lazio. 

E' ricominciato da circa cinque minuti il secondo tempo tra Lazio e Genoa, con il risultato sempre fermo sull'uno a zero in favore della formazione biancoceleste. Gara decisa, fino ad ora, dal gol segnato da Djordjevic durante il primo tempo. Nell'intervallo mister Gasperini ha inserito Diego Capel e Dzemaili al posto di Ntcham e Tachtsidis, nessuna sostituzione invece per la Lazio che riparte con gli stessi undici dei primi quarantacinque minuti di gioco. 

Oltre trentacinque minuti sul cronometro all'Olimpico, Lazio avanti per una rete a zero sul Genoa. La sblocca al 34esimo minuto Djordjevic su un bel cross dalla sinistra. Difesa rossoblu completamente immobile e colpevole. Poco prima i padroni di casa erano andati vicini al vantaggio con una conclusione aerea di Milinkovic Savic sul suggerimento di Anderson: in quella circostanza era stato bravo Lamanna a deviare in corner. 

Quando siamo giunti oltre il ventesimo minuto del primo tempo, il punteggio tra Lazio e Genoa è sempre fermo sullo zero a zero. Padroni di casa più intraprendenti rispetto al grifone ma meno pericolosi. Al diciassettesimo Anderson pesca Kishna che vede Lamanna fuori porta, il giocatore biancoceleste calcia in porta ma manda alto sopra la traversa. I liguri rispondono con una discesa per vie centrali di Rincon: il venezuelano scarica un missile che Marchetti respinge. 

E' cominciata da circa cinque minuti di gioco il match dell'Olimpico tra Lazio e Genoa, con il risultato ancora fermo sullo zero a zero. Avvio aggressivo da parte dei  padroni di casa che schiacciano i liguri nella propria metà campo. Al 1' tentativo di Djordjevic dal limite, bravo Cissokho nel contrasto e a deviare in corner. Al quinto minuto il grifone si affaccia finalmente dalle parti Marchetti con una rasoiata di Rincon da fuori area che si schianta sul palo. Brividi per la Lazio, Genoa vicinissimo al gol. 

Allo stadio Olimpico sta per cominciare Lazio-Genoa, quinta giornata di Serie A 2015-2016. Entrambe le squadre arrivano da sconfitte e vogliono ora risalire la corrente; entrambe chiamate a una risposta importante, entrambe si presentano alla partita con qualche sorpresa nei loro schieramenti. E allora andiamo a vedere quelle che sono le formazioni ufficiali di Lazio-Genoa, calcio d’inizio alle ore 20:45. Marchetti; Basta, Mauricio, Gentiletti, Lulic; Cataldi, Parolo; Felipe Anderson, Milinkovic-Savic, Kishna; F. Djordjevic. A disposizione: Berisha, Guerrieri, Konko, Hoedt, Patric, Braafheid, Oikonomidis, Radu, Onazi, S. Mauri, Keita B. Allenatore: Stefano Pioli. Lamanna; De Maio, Burdisso, Marchese; I. Cissokho, Rincon, Tachtsidis, Diego Laxalt; Ntcham, Pandev, Perotti. A disposizione: Ujkani, Sommariva, Diogo Figueiras, Ierardi, Dzemaili, Diego Capel, Lazovic, Asencio Raul. Allenatore: Gian Piero Gasperini 

Momento nero per la Lazio di Stefano Pioli che arriva al match contro il Genoa dopo il cinque a zero subito a Roma contro la Lazio. Il presidente Lotito ha deciso di anticipare il ritiro per dare maggiore tranquillità alla squadra e Pioli si giocherà gran parte del proprio futuro contro la formazione di Gasperini. La formazione di Pioli punterà sul 4-2-3-1 con il giovane Milinkovic-Savic con Felipe Anderson e Kinsha trequartista e Matri attaccante. A centrocampo Cataldi e Parolo come schermo difensivo. Nel Genoa solito modulo 3-4-3 con tridente d'attacco formato da Perotti-Pandev-Ntcham. A centrocampo conferma per Dzemaili mentre Laxalt esterno ha convinto il tecnico del Genoa. Esterni difensivi Cissokho e Marchese che dovranno aiutare la squadra a fare bene. Una partita fondamentale per entrambe le squadre. 

All'Olimpico di Roma sfida assai delicata quella tra Lazio e Genoa. I biancocelesti, dopo il pareggio beffa col Dnipro in Europa League, hanno preso addirittura 5 gol dal Napoli e sembrano letteralmente sull'orlo del precipizio, specialmente in trasferta, e un'ulteriore sconfitta potrebbe mettere in seria discussione il posto di Pioli sulla panchina laziale; anche la formazione di Gasperini non se la passa tanto bene, soprattutto dopo la sconfitta interna contro la Juventus, e ora si ritrovano con appena 3 punti in 4 partite, nelle parti basse della classifica, uno scenario completamente diverso da quello dello scorso anno, quando il Genoa lottava per l'accesso in Europa League. Se non altro, i grifoni possono consolarsi con i precedenti dello scorso anno: sia a Genova (21 settembre 2014 al Ferraris) che a Roma (9 febbraio 2015 all'Olimpico) vinse il Genoa 1-0 (Pinilla all'andata, Perotti su calcio di rigore al ritorno). La Lazio non batte il Genoa dal 14 maggio 2011 (4-2 il risultato finale, doppietta di Hernanes, Rocchi e Biava per i biancocelesti, Palacio e Criscito per i rossoblu). Da quando il Genoa è tornato in Serie A (2007-2008), il bilancio è di 9 vittorie per i liguri, 5 successi per i laziali e 3 pareggi. 

Andiamo a vedere qualche statistica entrando in Lazio-Genoa, quinta giornata della Serie A 2015-2016. La Lazio è decima in Serie A con sei punti collezionati a fronte dei quattro gol fatti e dei dieci subiti. Il Genoa invece ha collezionato tre punti con due gol fatti e quattro subiti. I biancocelesti hanno avuto più occasioni, 31 a 21, a margine delle maggiori conclusioni 48 a 34 di cui 25 a 12 in porta. Equilibrio nel possesso palla che è 27'11'' a 27'1'' tra le due compagini. Gli ospiti hanno commesso più falli dei loro avversari, 70 a 56. I giocatori che hanno recuperato più palloni sono Stefan De Vrij, Dusan Basta e Sebastian De Maio a 11, mentre quello che ha completato più passaggi è Tino Costa con 26 nonostante abbia giocato tre partite. 

Lazio e Genoa alle ore 20.45 si ritrovano di fronte dopo due sconfitte che hanno lasciato l'amaro in bocca: la partita dello stadio Olimpico sarà diretta dall'arbitro Nicola Rizzoli della sezione di Bologna. Dopo una domenica nera, sarà avvincente ritrovarsi faccia a faccia per capire quelle che sono le reali possibilità in questo campionato.  Ma se per il Genoa il ko casalingo contro la Juventus, al di là delle polemiche arbitrali, ha rappresentato una battuta d'arresto che può essere archiviata in fretta, con la giusta determinazione, per la Lazio lo 0-5 di Napoli rischia di avere conseguenze epocali, visto che si tratta della seconda goleada consecutiva incassata in trasferta.

La Lazio infatti aveva già incassato un pesantissimo 0-4 contro il Chievo nella seconda giornata di campionato. L'arrivo di Matri a coprire la lacuna dell'assenza del centravanti e il 2-0 sull'Udinese con doppietta proprio del nuovo acquisto aveva lasciato presagire per la squadra di Pioli la possibilità di un pronto riscatto.

Tanto che anche dopo la trasferta di Europa League, l'ottimismo era cresciuto visto che contro il Dnipro i biancocelesti avevano incassato il gol del pareggio a tempo scaduto, ma si erano resi protagonisti di un'ottima prova. Tutto spazzato via sotto i colpi di Higuain, Allan, Insigne e Gabbiadini, con la Lazio che attenderà ora in ritiro il momento di scendere in campo contro il Genoa. 

Che a sua volta ha iniziato in maniera decisamente poco brillante il campionato, con tre sconfitte incassate nelle prime quattro partite. L'autorete di Lamanna e il rigore di Pogba hanno sancito un ko che segue quello contro la Fiorentina e quello alla prima giornata contro il Palermo. Solo in casa con l'Hellas Verona la squadra di Gasperini è riuscita a cogliere i tre punti, e per la trasferta contro la Lazio si affida alla tradizione.

In campionato i grifoni infatti sono reduci da un'incredibile serie positiva contro i biancocelesti, otto vittorie consecutive negli ultimi quattro campionati, con quattro successi di fila anche all'Olimpico. Lazio dunque che dovrà fornire una risposta contro la crisi, ma anche contro la cabala in questo delicatissimo match. Sicuramente ad entrambe le squadre è mancato l'apporto degli uomini migliori nelle ultime sfide. La Lazio a Napoli è scesa in campo senza quattro assenti per infortunio, pezzi da novanta come De Vrij, Candreva, Biglia e Klose. Il Genoa, persi sul mercato alcuni big della passata stagione, non trova da chi è rimasto lo spunto per ripetere gli ottimi risultati che hanno portato i rossoblu al sesto posto nel passato campionato. 

Nonostante la disfatta di Napoli, le quote delle principali agenzie di scommesse vedono la Lazio favorita per la conquista dei tre punti contro il Genoa. Snai quota 1.75 il successo interno dei biancocelesti, mentre Betfair offre ad una quota di 3.75 l'esito del pareggio. Per quanto riguarda invece la possibile affermazione esterna dei liguri, la quota migliore è quella di William Hill, 5.50.

Per Lazio-Genoa ci sarà la diretta tv sul canale 256 della piattaforma satellitare, Sky Calcio 6 HD. I clienti Sky avranno modo di seguire l'incontro anche in diretta streaming video, collegandosi tramite dispositivi mobili come tablet o smartphone, o tramite il loro personal computer al sito skygo.sky.it. Quanto al digitale terrestre pay, ecco che l'appuntamento sarà con Mediaset Premium Calcio 4 (canale 374) oppure in streaming video tramite l'applicazione Premium Play. In alternativa potrete anche consultare le pagine che le due società mettono a disposizione sui social network, in particolare Facebook e Twitter. A proposito: anche la Lega Serie A offre aggiornamenti costanti tramite i suoi profili ufficiali, li trovate agli indirizzi facebook.com/serieatim e @SerieA_TIM.