BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Argentina-Georgia (risultato finale 54-9) streaming video e tv: Pumas dilaganti nella ripresa (Mondiali rugby 2015 girone C, 25 settembre)

Diretta Argentina-Georgia: info streaming video e tv, quote, risultato live della partita in programma venerdì 25 settembre a Gloucester, valida per il girone C dei Mondiali di Rugby 2015

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Al 72' minuto arriva un'altra meta per l'Argentina ed è la seconda di Cordero, che vola sulla fascia destra ed arriva fino al capolinea. Prima del fischio finale i Pumas infilano un'altra meta ancora con Imhoff: i calci a segno di Bosch completano il 54-9 finale. Vittoria per l'Argentina che riscatta il ko dell'esordio contro la Nuova Zelanda, sconfitta per la Georgia che invece nella prima giornata aveva battuto Tonga. Il girone C dei Mondiali di rugby tornerà in campo martedì 29 settembre, con la sfida tra Tonga e Namibia (ore 17:45). 

Nel secondo tempo l'Argentina pigia sull'acceleratore e la differenza si vede. Poco dopo l'intervallo (47') Cubelli sfonda la resistenza georgiana schiacciando il pallone in meta: Sanchez realizza dal piazzato (21-9); al 49' un'ottima azione da destra a sinistra porta Imhoff a varcare la linea di fondo senza troppi problemi, prima di un'altra conversione da parte di Sanchez (28-9). Al 53' va in meta anche Cordero che offre a Sanchez il calcio del 35-9. La Georgia sembra aver terminato le energie, dopo il buon primo tempo. 

All'intervallo il risultato vede l'Argentina ancora in vantaggi sulla Georgia, ma le distanze non sono ampie. 14-9 il punteggio a favore dei Pumas che hanno mandato a segno altri due calci sempre con Sanchez, ma nel frattempo per per infortunio Hernandez (al suo posto è entrato De La Fuente). Anche per i georgiani un altro piazzato a segno, da parte di Kvirikashvili: la nazionale allenata da Milton Haig sta spremendo tutte le energie in serbatoio e per il momento la supremazia degli argentini è meno evidente del previsto. 

La meta dell'argentino Lavanini ha aperto il tabellino della sfida tra la selezione dei Pumas e quella georgiana. Argentina che ha cercato di schiacciare la Georgia fin da subito per prendere il largo il più velocemente possibile, ma gli europei hanno reagito bene andando a segno con due calci piazzati di Kvirikashvili. Al 21' un altro calcio a segno da parte dell'albiceleste Sanchez fissa il punteggio sull'11-6. 

Tre precedenti tra le nazionali di rugby di Argentina e Georgia, nei quali hanno sempre vinto i Pumas. Il primo scontro diretto risale alla Coppa del Mondo 2007, quando allo Stade de Gerland di Lione l'Argentina si impose nettamente raggiungendo il punteggio finale di 33-3. Le due squadre si sono ritrovate di fronte quattro anni dopo ancora per una partita di Coppa del Mondo: a Palmerston i sudamericani vinsero per 25-7. Infine il precedente di due anni fa: allo stadio del Bicentenario di San Juan il punteggio conclusivo fu 29-18 in favore degli argentini. 

Con Argentina-Georgia proseguono i Mondiali di rugby 2015 in corso nel Regno Unito, tra Inghilterra e Galles. Venerdì 25 settembre 2015 è in programma una sola partita, valida per la seconda giornata del gruppo C: si tratta appunto di Argentina-Georgia, che sarà diretta dall'arbitro inglese JP Doyle e si terrà al Kingsholm Stadium di Gloucester. Fischio d'inizio alle ore 17:45 italiane.

Nella prima partita le due nazionali hanno ottenuto risultati diversi: l'Argentina ha ceduto il passo agli All Blacks con il punteggio di 26-16; la Georgia invece ha vinto 10-17 contro Tonga pur partendo leggermente sfavorita, peraltro sempre sul prato di Gloucester; le mete di Gorgodze e Tkhilaishvili, sommate alla precisione nei piazzati di Kvirikashvili e ad una buona difesa, hanno permesso alla nazionale georgiana di prevalere. Chissà che il successo nel match d'esordio non possa portare la Georgia a sovvertire i pronostici che favoriscono ampiamente Nuova Zelanda ed Argentina per il passaggio agli ottavi di finale, che si terranno nel week-end tra sabato 16 e domenica 17 ottobre e cui accederanno le prime due di ciascun girone.

La partita si presenta quindi importante per l'Argentina, teorica seconda forza in un raggruppamento che contiene anche la Namibia. Le quote offerte da PaddyPower.it per il match di Gloucester indirizzano fortemente il pronostico verso l'Argentina: il segno 1 per la vittoria dei Pumas è abbassato addirittura a 1,01 contro il 13 attribuito al segno 2 (successo della Georgia); il segno X per l'eventuale pareggio vale invece 30 volte la posta in palio. Dopo lo scontro diretto di venerdì 25 settembre la nazionale sudamericana tornerà in campo domenica 4 ottobre per affrontare Tonga, mentre il prossimo appuntamento in agenda per la Georgia è datato venerdì 2 ottobre, quando l'avversario al Millennium Stadium di Cardiff saranno gli All Blacks.

Queste le formazioni annunciate per Argentina-Georgia: per i Pumas partiranno 1 Ayerza, 2 Crevy, 3 Tetaz Chaparro, 4 Alemanno, 5 Levanini, 6 Leguizamon, 7 Fernandez Lobbe, 8 Isa, 9 Cubelli, 10 FN Sanchez, 11 Imhoff, 12 Hernandez, 13 Bosch, 14 Cordero, 15 Tuculet Sostituti: 16 Montoya, 17 Noguera, 18 Herrera, 19 Ortega Desio, 20 Matera, 21 Landajo, 22 De La Fuente, 23 Gonzalez Amorosino. Georgia: Nariashvili, 2 Bregvadze, 3 Zirakashvili, 4 Nemsadze, 5 Mikautadze, 6 Tkhilaishvili, 7 Kolelishvili, 8 Gorgodze, 9 Lobzhanidze, 10 Malaguradze, 11 Aptsiauri, 12 Sharikadze, 13 Kacharava, 14 Mchedlidze, 15 Kvirikashvili. Sostituti: 16 Mamukashvili, 17 Asieshvili, 18 Chilachava, 19 Datunashvili, 20 Sutiashvili, 21 Begadze, 22 Pruidze, 23 Giorgadze.

La partita dei Mondiali di rugby 2015 tra Argentina e Georgia sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Sport 2 HD, il numero 202 del Box: studio prepartita dalle ore 17:15 e dalle 17:45 la telecronaca. I clienti Sky abbonati al pacchetto Sport potranno seguire il match anche in diretta streaming video tramite l'applicazione SkyGo, disponibile per pc tablet e smartphone. Aggiornamenti sul risultato della sfida saranno disponibili sul sito internet ufficiale dei Mondiali di rugby 2015, www.rugbyworldcup.com.

© Riproduzione Riservata.