BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Torino-Palermo: orario diretta tv, le notizie. Djurdjevic sotto i ferri (domenica 27 settembre 2015, Serie A 6^ giornata)

Probabili formazioni Torino-Palermo, orario diretta tv e notizie sugli schieramenti delle due formazioni che si sfidano domenica per la sesta giornata del campionato di Serie A 2015-2016

Foto InfophotoFoto Infophoto

L’attaccante del Palermo, Uros Djordjevic, è finito sotto i ferri dopo l’infortunio subito in occasione della recente sfida contro il Milan. L’ex calciatore del Vitesse, sbarcato allo stadio Renzo Barbera durante lo scorso calciomercato estivo, è stato operato «presso il Policlinico dello Sport di Monza – si legge sul sito ufficiale dei rosanero - dal dottor Ferdinando Battistella. L’intervento di riduzione e osteosintesi per frattura scomposta del malleolo peroneale, avvenuto mediante placca e viti a stabilità angolare e trattamento biologico, è perfettamente riuscito». Da lunedì il giocatore serbo inizierà il periodo di riabilitazione e ovviamente lo stesso non sarà disponibile per la trasferta dei siciliani allo stadio Olimpico di Torino.

Si gioca alle ore 15 di domani pomeriggio ed è valida per la sesta giornata del campionato di Serie A 2015-2016. Le due squadre arrivano da una sconfitta e dunque devono risalire la corrente; momento di rottura prolungato per i rosanero che hanno perso due partite consecutive, in ogni caso la classifica resta buona per quelli che sono gli obiettivi fissati. Andiamo allora a dare uno sguardo più ravvicinato alle probabili formazioni di Torino-Palermo.

Ancora qualche problema di formazione per Ventura che deve rinunciare a tre giocatori. Si prepara qualche avvicendamento rispetto alla squadra che ha perso mercoledì sera sul campo del Chievo; potrebbe finalmente essere arrivato il turno di Davide Zappacosta, che finora è stato utilizzato con il contagocce ma che domani potrebbe essere in campo sulla corsia destra di centrocampo, relegando in panchina Bruno Peres che ha bisogno di rifiatare. Dall’altra parte Molinaro è una scelta obbligata, mentre in mediana Vives è ancora favorito su Obi e Gazzi per una maglia da regista, Baselli opererà sul centrosinistra e dall’altra parte potrebbe esserci spazio per Acquah, che contende il posto a Benassi. Fatta la difesa con Glik (un ex) al centro dello schieramento, Cesare Bovo (altro ex) e Moretti ai suoi lati e Padelli a presidiare la porta. Per quanto riguarda l’attacco, Belotti dovrebbe essere in campo contro la squadra dalla quale è arrivato in estate: è lui infatti il favorito per affiancare il confermatissimo Quagliarella, verso la panchina dunque sia Maxi Lopez che Josef Martinez.

Il Palermo torna allo schieramento classico di Beppe Iachini, il 3-5-2; torna dunque Rispoli che sarà l’esterno a destra in mediana, con Lazaar dall’altra parte, mentre in difesa Vitiello ed El Kaoutari stringono nuovamente la loro posizione verso il centro, con Giancarlo Gonzalez leader del reparto. Da valutare Sorrentino, che di questa sfida è un grande ex ma che non dovrebbe essere in campo; verso la seconda da titolare Colombi. A centrocampo Luca Rigoni e Hiljemark sono nuovamente favoriti per essere impiegati come interni, ballottaggio per quanto riguarda l’altro ruolo con Maresca che è favorito sia su Jajalo che su Quaison; in caso giochi lo svedese, il centrocampo sarà a quattro e lo stesso Quaison accompagnerà Franco Vazquez sulla trequarti, con Gilardino schierato come unica punta. Anche Chochev è in lizza per una maglia da titolare.

Sarà trasmessa in diretta tv, con calcio d’inizio alle ore 12:30 di domenica 27 settembre, sulla pay tv del satellite al canale Sky Calcio 2, mentre non sarà disponibile sulla pay tv del digitale terrestre.