BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Akragas-Catanzaro (risultato finale 2-0): info streaming video Sportube.tv, quote. Di Piazza show! (Lega Pro girone C, 27 settembre 2015)

Diretta Akragas-Catanzaro: info streaming video Sportube.tv, quote, risultato live della partita di Lega Pro in programma domenica 27 settembre 2015, valida per la 4^giornata del girone C

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Con la doppietta è Di Piazza che sta decidendo Akragas-Catanzaro, vali a per la quarta giornata di Lega Pro, girone C. In attesa di capire come andrà a finire, l'unico precedente tra le due squadre risale all'agosto del 2014 quando le due si affrontarono in un match di Coppa Italia. La gara terminò 2-0 per il Catanzaro con le reti di Martignano nel primo tempo e Reis nella ripresa. I padroni di casa sono reduci da un punto nelle prime due gare disputate, alla prima ko esterno contro Matera fuori 1-0, pari alla seconda 0-0 a Cosenza. Un punto anche per gli ospiti, ma ottenuto in tre gare. I ko sono arrivati entrambi in casa 1-0 contro la Casertana e 2-1 contro la Juve Stabia, pari esterno 1-1 a Foggia.

Si attendevano qualcosa di più. I siciliani sono fermi a quota un punto dopo due partite disputate. Dopo la beffarda sconfitta incassata all'ultimo minuto in casa del Matera, la formazione di Agrigento ha mosso per la prima volta la classifica in questa stagione domenica scorsa, pareggiando in casa senza reti contro il Cosenza. Solo un punto anche per i calabresi, ma addirittura con tre partite disputate.

Curiosamente, i giallorossi hanno ottenuto quello che finora è il loro unico punto in classifica pareggiando sul campo del Foggia. Nei due incontro disputati in casa al 'Ceravolo', due ko contro la Casertana prima e la Juve Stabia poi. Urge dunque un cambio di marcia per i due club, e alla luce di questa necessità appare particolarmente delicato lo scontro diretto che andrà in scena domenica 27 settembre 2015 alle ore 14.30.

Akragas-Catanzaro sarà diretta dall'arbitro Daniele Paterna di Teramo, assistito dai guardalinee Paolo Bernabei di Tivoli e Veronica Vettorel di Latina. Chi riuscirà ad ottenere un successo potrebbe mettersi alle spalle le angosce di inizio stagione, mentre al contrario la squadra sconfitta potrebbe da subito ritrovarsi invischiata nella lotta per non retrocedere. L'Akragas, tornato tra i professionisti dopo 21 anni, ha sicuramente più tempo in questo senso rispetto ad un Catanzaro che rischia di dover rimandare da subito il tanto atteso salto di qualità. 

Queste le probabili formazioni della sfida tra Akragas e Catanzaro: padroni di casa siciliani in campo con Maurantonio tra i pali, Scrugli sulla corsia destra di difesa e Sabatino sull'out mancino, con Capuano e Marino difensori centrali. A centrocampo la zona centrale sarà presidiata dal brasiliano Vicente e dall'argentino Mauri, con Roghi sulla fascia destra e lo sloveno Zibert sulla fascia sinistra. Il tandem in attacco sarà composto da Leonetti e Di Piazza. Per quanto riguarda il Catanzaro, calabresi in campo con una difesa a tre formata da Orchi, Priola e Ricci davanti all'estremo difensore Scuffia. Sulle corsie esterne si muoveranno Squillace a destra e Bernardi a sinistra, con Agnello, Selvatico e Foresta che andranno a formare la cerniera di centrocampo. In attacco, la coppia composta da Mancuso e da Razzitti.

Entrambi gli allenatori chiederanno un sacrificio supplementare alle punte, che finora non sono riuscite a produrre quanto sperato in zona gol. Addirittura l'Akragas è l'unica formazione a non essere ancora andata a segno in questo avvio di stagione nel girone C di Lega Pro, mentre le due reti realizzate dal Catanzaro sono valse soltanto un punto in classifica. Partito ad inizio stagione con un 4-3-3 piuttosto aggressivo, l'allenatore dell'Akragas Nicola Legrottaglie aveva comunque sottolineato di non avere solo un modulo di riferimento. In casa contro il Cosenza si è visto infatti un 4-4-2 che ha dimostrato come l'ex difensore della Juventus abbia le idee chiare su come regalare maggiore solidità all'assetto della sua squadra. L'allenatore del Catanzaro Massimo D'Urso schiera invece un 3-5-2 che non ha regalato la stabilità difensiva inseguita dal tecnico, col Catanzaro addirittura disastroso nelle prime uscite interne. Sono mancati finora i gol, e non sempre il lavoro degli esterni di fascia è stato quello richiesto dall'allenatore.

I bookmaker vedono l'Akragas comunque favorito per la conquista dei tre punti, con la vittoria dei padroni di casa quotata 2.05 da Eurobet. Snai offre ad una quota di 3.20 il pareggio, e ad una quota di 3.75 l'eventuale successo esterno della formazione calabrese. La partita di Lega Pro Agragas-Catanzaro sarà trasmessa in diretta streaming video dal canale web Sportube.tv, che come nella passata stagione offrirà in esclusiva tutti i match del campionato di terza divisione.

© Riproduzione Riservata.