BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Inter-Fiorentina (1-4): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016, 6^ giornata)

Pagelle Inter-Fiorentina 1-4, i voti della partita per il Fantacalcio: i migliori e i peggiori della partita che si è giocata oggi per la sesta giornata del campionato di Serie A 2015-2016

Josip Ilicic (sinistra), 27 anni, a colloquio con Paulo Sousa, 45 (INFOPHOTO)Josip Ilicic (sinistra), 27 anni, a colloquio con Paulo Sousa, 45 (INFOPHOTO)

La Fiorentina batte l'Inter 4 a 1 a San Siro rendendosi protagonista di una prova maiuscola. Trascinata da un Kalinic in formato super, autore di una tripletta da sogno, la squadra di Paulo Sousa umilia quella di Mancini, raggiunta dai gigliati in vetta alla classifica a quota 15 punti dopo 6 giornate. 

Letteralmente travolta dalla Fiorentina: subisce il miglior approccio dei viola fin dai primi minuti. Assomiglia ad un pugile suonato ma crolla al tappeto troppo presto. Non assomiglia neanche lontanamente alla squadra delle prime 5 giornate.

Squadra perfetta: velocità, inserimenti, tagli in profondità, possesso palla, la squadra di Sousa stende l'Inter in meno di mezz'ora e si propone come una seria candidata al titolo di Campione d'Italia.

Non sbaglia nulla, dall'assegnazione del rigore all'espulsione di Miranda: ottima direzione arbitrale.

L'Inter di Mancini, capolista dopo 5 giornate di campionato a punteggio pieno, affronta la "rivelazione" Fiorentina, plasmata da Paulo Sousa a sua immagine e somiglianza e capace di ottenere 4 successi in 5 giornate: allo Stadio San Siro va dunque in scena un match d'alta classifica, ma quali sono le scelte degli allenatori?

Roberto Mancini opta nuovamente per il 4-3-1-2: la linea difensiva a protezione di Handanovic (voto 4), è composto da destra verso sinistra da Santon (voto 5), Miranda (voto 4), Medel (voto 4,5) e Telles (voto 5); centrocampo a tre molto fisico ma allo stesso tempo garanzia di qualità, con Felipe Melo nel ruolo di centrale (voto 5), affiancato da Guarin (voto 5) e Kondogbia (voto 5). Il ruolo di trequartista è affidato al croato Perisic (voto 4,5), chiamato ad ispirare le due punte Icardi (voto 5) e Palacio(voto 5), con quest'ultimo informato di dovere scendere in campo pochi minuti prima del via dopo l'infortunio di Jovetic nel riscaldamento. Paulo Sousa risponde con il 3-4-1-2 che ha caratterizzato l'avvio di campionato dei viola: in porta il rumeno Tatarusanu (voto 5,5) è ormai il titolare fisso: davanti a lui difesa a tre composta da Roncaglia(voto 6), Gonzalo Rodriguez (voto 6) e Astori (voto 6). Nel centrocampo a quattro scelto dall'allenatore portoghese agiscono il polacco Blaszczykowsky (voto 6,5) sulla fascia destra e lo spagnolo Marcos Alonso (voto 7) su quella sinistra; in cabina di regia si muovono invece Badelj (voto 6,5) e Vecino (voto 6,5). Tanta qualità in zona offensiva con Ilicic (voto 7,5) e Borja Valero (voto 6,5) a supporto di Kalinic (voto 8) schierato nel ruolo di unica punta.  

Nerazzurri travolti dai viola: la squadra di Mancini, imbattuta fino a stasera, imbarca 3 gol dai viola in 23 minuti. Nel primo tempo in balia della Fiorentina, rischiano di uscire con le ossa rotte da San Siro!  Se il migliore della squadra prende 5 c'è davvero qualcosa che non va: premiato per aver messo in mostra l'ottima sensibilità col piede sinistro.  Regala un calcio di rigore in avvio controllando malamente un passaggio arretrato di Medel e atterrando Kalinic; pochi minuti più tardi respinge male un tiro di Ilicic e facilita il raddoppio dei viola: serataccia per lui! 

Primo tempo da sogno per gli uomini di Sousa: tutto funziona alla perfezione! Manovra fluida, velocità, intensità, qualità: la Fiorentina mette l'Inter alle corde!  Procura un calcio di rigore, costringe Miranda all'espulsione e segna una doppietta in 23' all'esordio a San Siro: serve altro.  Se proprio bisogna trovare un peggiore nei viola questi è il rumeno, autore di un passaggio da brividi che per poco non si tramuta in autogol! (Dario D'Angelo)