BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle / Verona-Lazio (1-2): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016, 6^ giornata)

Foto InfophotoFoto Infophoto

Hellas Verona

La barriera che si apre e fa filtrare il pallone calciato da Parolo lo condanna, senza colpe specifiche. Qualche buon intervento, nessun miracolo.

Partita attenta, al pari del collega sull'altra fascia. Rimane in posizione da soldatino e pur trovandosi contro Felipe Anderson risponde presente.

Mezzo voto in meno perchè, purtroppo per lui e per il Verona, sul suo fallo nei minuti finali arriva il gol di Parolo. Aveva salvato in precedenza la porta almeno due volte.

Segna il suo primo gol in Serie A ma non è di certo una prova da applausi. Più volte vicino al fallo da rigore, viene salvato dalla grande prova di Moras. Almeno fino al 2-1.

Sempre preciso nelle coperture, si conferma un acquisto indovinato, anche se non si può chiedergli più del suo, ovvero una diligente prova da terzino "bloccato".

Meglio nel primo tempo rispetto alla ripresa, non trova continuità – anche per impostazione di squadra – quanto a creazione di gioco. Ma è sempre la fonte dei pericoli per gli avversari, sui calci piazzati.

Troppo schiacciato indietro, non prova mai a sganciarsi e soffre il palleggio della Lazio.

Un intervento da cartellino arancione ed un match di lotta e grinta, al rientro dopo settimane di assenza.

Sarebbe sufficiente per vivacità e perchè è l'unico a provare qualche discesa sulla destra. Ma il fallo da rigore, che apre la rimonta della Lazio, è tutto suo.

Fatica tanto come prima punta e anche se entra nell'azione del gol è quasi più una colpa (sbaglia un gol fatto) che un merito. Poi esce infortunato.

Tra i migliori in assoluto ma è un pomeriggio da difensore, in marcatura su Basta. Lodevole, ma viste le caratteristiche non sarebbe meglio sfruttarlo per provare a segnare e mettere in difficoltà Marchetti?

 

Entra molto bene e provoca l'espulsione di Mauricio, peccato per i suoi che non abbia la capacità di concludere le azioni che costruisce in velocità.

Viene buttato nella mischia per rinforzare il muro gialloblu, che inizia a sgretolarsi. Non porta fortuna, un minuto dopo arriva il pari (anche se non per colpe sue)...

 

All.MANDORLINI 6: Stesso discorso fatto per la squadra nel suo complesso. Si potrebbe scendere di mezzo voto o anche di più, non convince l'atteggiamento troppo difensivo. Ma le assenze sono una giustificazione reale in questo caso.