BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PROBABILI FORMAZIONI / Bari-Avellino: quote, le ultime novità. Gli assenti (oggi 27 settembre 2015, Serie B 5^ giornata)

Probabili formazioni Bari-Avellino: le quote e le ultime novità sulla partita che si gioca allo stadio San Nicola, valida per la quinta giornata del campionato di Serie B 2015-2016

Foto InfophotoFoto Infophoto

Non manca ormai molto alla grande positcipo di Serie B tra Bari e Avellino, con i pugliesi pronti a tutti pur di ritornare in vetta al campionato cadetto. Per la quinta giornata del campionato 2015-2016, in diretta a partire dalle ore 17.30 di oggi, di scena la sfida del San Nicola fra il Bari padrone di casa e gli ospiti dell’Avellino. Un solo assente alle dipendenze di Nicola e precisamente lo squalificato Contini. Nessun infortunato fra le fila pugliesi. Tesser, allenatore dell’Avellino, dovrà invece fare a meno di ben cinque giocatori, e precisamente D'Angelo, Gavazzi, Rea e Schiavon, fermi in infermeria per infortuni vari, nonché lo squalificato Castaldo.

Si gioca alle ore 17:30 di oggi pomeriggio ed è il primo dei due posticipi della quinta giornata del campionato di Serie B 2015-2016. Si affrontano due squadre che hanno ambizioni di playoff ma non sono partite benissimo; il Bari ha perso male a Crotone nel turno infrasettimanale, mentre l’Avellino arriva dal pareggio senza reti, al Partenio, contro il neopromosso Novara. Arbitra la partita il signor Juan Luca Sacchi della sezione di Macerata; andiamo allora a dare uno sguardo più approfondito a quelle che sono le probabili formazioni di Bari-Avellino.

Le quote Snai per Bari-Avellino, valida per la quinta giornata del campionato di Serie B 2015-2016, ci forniscono le seguenti informazioni: vittoria Bari (segno 1) a 2,10; pareggio (segno X) a 3,00; vittoria Avellino (segno 2) a 4,00.

Squalificato Contini, che è stato espulso mercoledì sera; Davide Nicola lo sostituisce con Ionut Rada, sempre la prima alternativa per i centrali di difesa. Il tecnico del Bari cerca risposte da una formazione che era partita molto bene ma sembra aver smarrito la via; il turnover non ha funzionato e così si vedrà la formazione sulla carta titolare, con Sabelli e Gemiti sempre sulle corsie laterali ma Valiani molto probabilmente in campo in mediana, a prendere il posto di uno tra Porcari e Romizi. Tonucci e Del Grosso sono confermati nello schieramento arretrato davanti a Guarna; quello che cambierà è il tridente offensivo, fuori il giovane Puscas e Rosina che non hanno convinto nella trasferta di Crotone, tornano titolari De Luca - che giocherà largo a sinistra con Gianluca Sansone dall’altra parte - e Riccardo Maniero che dovrà garantire i gol per risalire la corrente. Attenzione anche a Massimo Donati, che potrebbe essere schierato titolare al centro della difesa (nel caso rimarrebbe fuori Del Grosso, oppure andrebbe a giocare sulla corsia sinistra destinando Gemiti alla panchina).

Tesser cerca di recuperare gli infortunati: non ce la farà Gavazzi mentre D’Angelo e Bastien sembrano essere arruolabili per la panchina, da valutare rimane invece la situazione di Schiavon che comunque anche in caso dovesse recuperare non sarebbe portato in panchina (è di fatto fuori rosa, o quasi). Si attende sempre il rientro di Castaldo dalla squalifica; in attacco allora Roberto Insigne dovrebbe accompagnare Ciccio Tavano e Trotta nello schieramento con il trequartista, qualche timida possibilità per Soumaré che però difficilmente giocherà questa partita dal primo minuto. L’avvicendamento dovrebbe avvenire sulla corsia destra dove Nica si prepara a rientrare titolare relegando in pancinna Nitriansky; dall’altra parte conferma per Visconti, con Ligi e Biraschi che faranno i centrali (ancora panchina perciò per Rea). A centrocampo non dovrebbe cambiare nulla: Arini e Zito saranno le mezzali con compiti di inserimento e interdizione mentre al centro dello schieramento nel ruolo di regista dovrebbe esserci la conferma di Jidayi che ha giocato anche mercoledì sera, destando una buona impressione.