BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Bate Borisov-Roma/ Pronostico di Massimo Caputi (esclusiva)

Bate Borisov-Roma, il pronostico di MASSIMO CAPUTI. La presentazione della partita di Champions League, valida per la seconda giornata del girone E (29 settembre 2015)

Alessandro Florenzi (infophoto) Alessandro Florenzi (infophoto)

BATE BORISOV-ROMA, PRONOSTICO DI MASSIMO CAPUTI (ESCLUSIVA) – Secondo incontro di Champions League per la Roma alle ore 20,45, in Bielorussia contro il Bate Borisov. Dopo il pareggio imposto nella prima giornata al Barcellona per 1-1 la squadra di Rudi Garcia scenderà in campo per battere la formazione sulla carta più debole del girone. Le molte assenze però, prima di tutte quelle di Dzeko e Totti, costringeranno il tecnico francese a un undici di emergenza, con Iturbe, Gervinho e Salah a costituire il reparto offensivo giallorosso. Se però sarà la Roma vista col Carpi non dovrebbero esserci problemi per cogliere un successo importante. Per il pronostico di questo match abbiamo sentito il giornalista Massimo Caputi. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Che partita sarà? Una partita difficile perché la Roma sarà condizionata dalle assenze e non potrà presentare la formazione tipo. Non il modo migliore per garantire l'esito positivo di quest'incontro.

Bate Borisov in campo per difendersi? Dovrebbe essere, è la squadra più debole del girone e visto pure che la Roma non avrà Dzeko e Totti potrebbe chiudersi per difendere il risultato.

Quali problemi potrebbero creare alla Roma? Se sarà la Roma vista contro Juventus o Barcellona, per i giallorossi non ci saranno problemi, se sarà quella vista a Frosinone, col Sassuolo e a Verona non sarà facile per la formazione di Rudi Garcia.

Le tante assenze quanto influenzeranno i giallorossi? Come ho detto prima, molto. Non avere in particolare Totti e Dzeko, il centravanti per cui nella campagna acquisti estiva si è speso tanto, potrebbe essere importante per il reparto offensivo giallorosso.

Chi giocherà in attacco? Non c'è molta scelta, credo in un 4-3-3. Guardando anche gli altri reparti, mi aspetto De Rossi difensore centrale e un centrocampo formato da Pjanic, Nainggolan e Vainqueur.

Florenzi potrebbe essere fondamentale? Sì, del resto lui è veramente un grande calciatore, capace di giocare quasi in ogni ruolo. Un vero campione!

Il suo pronostico? Penso proprio che la Roma potrà portare a casa i tre punti da Borisov. (Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.