BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Bate Borisov-Roma: quote e ultime novità. Gli allenatori (oggi 29 settembre 2015, Champions League)

Probabili formazioni Bate Borisov-Roma: quote e ultime novità (oggi 29 settembre 2015, Champions League). Alle ore 20.45 di questa sera, in campo la Roma in Bielorussia

Rudi Garcia, allenatore della Roma (Infophoto) Rudi Garcia, allenatore della Roma (Infophoto)

I due allenatori di Bate Borisov e Roma sono alla terza stagione sulla panchina della rispettiva squadra. Aleksandr Yermakovich, 41 anni, ha giocato per dieci anni nel Bate Borisov: si è ritirato nel 2008 e da allora è stato sempre nella società gialloblu, prima come assistente di Viktor Goncharenko (andato poi in Russia, al Kuban) e, dall’ottobre 2013, come capo allenatore con cui ha vinto due campionati, una Coppa nazionale e due Supercoppe. Rudi Garcia è arrivato dal Lille dove aveva vinto campionato e coppa in Francia; con la Roma ha subito ottenuto il record italiano di vittorie in avvio di Serie A (10) e ha raggiunto due secondi posti, qualificandosi per la Champions League dove il primo anno ha subito l’eliminazione nella fase a gironi andando in Europa League (dove ha terminato la sua corsa agli ottavi). Anche lui è stato un giocatore, ma a 28 anni ha dovuto ritirarsi per i problemi alla schiena: ha iniziato ad allenare due anni dopo con i dilettanti del Corbeil-Essonnes. 

Quali saranno i possibili protagonisti di Bate Borisov-Roma? Abbiamo fatto una selezione per squadra, come al solito, scavando nelle probabili formazioni e provando a individuare i due calciatori che possono mettersi particolarmente in mostra nella partita di Champions League. Nel Bate Borisov segnaliamo Mikhail Gordeychuk, esterno offensivo di 25 anni che ha messo insieme anche 9 partite (con 3 gol) nella nazionale della Bielorussia, recente protagonista delle qualificazioni agli Europei 2016 con la doppietta realizzata contro Lussemburgo. Nella Roma diciamo invece Alessandro Florenzi: in un momento come questo, con tante defezioni e un gruppo ridotto all’osso, il laterale cresciuto nel vivaio deve ancor più diventare leader di questo gruppo, al di là della possibilità di ripetere o meno la magia di due settimane fa. 

Realisticamente, nelle probabili formazioni di Bate Borisov-Roma non ci sono ballottaggi. La Roma ha una rosa talmente decimata che non può permettersi turnover; restano in piedi le candidature di Szczesny e Maicon, ma solo se il portiere polacco ce la farà (in quel caso starebbe in panchina De Sanctis) e se Florenzi non sarà al top, cosa che spingerebbe il terzino brasiliano nuovamente in campo. Per quanto riguarda il Bate Borisov, possibile avvicendamento sulla corsia sinistra dove Maksim Volodjko insidia il posto di Filip Mladenovic, e così anche in mediana con Aleksandr Volodjko che potrebbe giocare al posto di Baga, che era stato titolare contro il Bayer Leverkusen. In attacco Signevich è in netto vantaggio su Jevtic per il ruolo di punta unica. 

Andiamo a vedere quali sono i calciatori assenti in Bate Borisov-Roma, partita valida per il girone D di Champions League. Come sappiamo la Roma è in piena emergenza non potendo contare su tanti giocatori, peraltro tutti titolari: fuori i due attaccanti centrali Edin Dzeko e Francesco Totti, fuori anche Rudiger che rientrerà dopo la sosta per le nazionali (sembrava solo una botta, invece il problema è più serio), fuori ovviamente Kevin Strootman la cui stagione, la seconda consecutiva, è terminata in anticipo e fuori anche Iago Falque, che è stato in forse fino a ieri e ha poi dovuto alzare bandiera bianca. Non dovrebbero farcela nemmeno Szczesny e Iago Falque; l’unico indisponibile nel Bate Borisov è invece Vitali Rodionov, attaccante di 31 anni alla sesta stagione in Bielorussia, lo scorso anno autore di 9 gol in 17 partite di campionato.

Scelte obbligate per Rudi Garcia in vista della sfida di Champions League di questa sera, la trasferta in Bielorussia contro il Bate Borisov. Il tecnico francese ha convocato solo 16 giocatori, complice i molteplici infortuni che hanno falcidiato nelle ultime ore la compagine capitolina. Fra le novità, dovrebbe rivedersi Szczesny in porta, mentre sulla corsia destra sembra in vantaggio su tutti Maicon, con Florenzi che invece dovrebbe traslocare in attacco in un falso nueve con Gervinho e Salah. A centrocampo, Vainqueur affiancherà Nainggolan e Pjanic, mentre De Rossi dovrebbe arretrare in difesa per dare man forte al centrale Manolas.

Buone nuove in casa giallorossa visto che, per la sfida di Champions League di questa sera contro il Bate Borisov, mister Rudi Garcia ritrova Szczesny. L’estremo difensore della nazionale polacca si era infortunato due settimane fa contro il Barcellona, rompendosi un dito della mano, e la diagnosi parlava di uno stop di circa due mesi. In realtà l’ex Arsenal ha già recuperato e di conseguenza questa sera potrà tornare a difendere i pali della propria porta nella delicata trasferta in Bielorussia: la Roma è sicuramente più forte del Bate ma in Champions ogni gara nasconde delle insidie, a cominciare dal clima, che di certo non sarà proprio autunnale questa sera.

Dalla Barysau Arena, a partire dalle ore 20.45 di questa sera, di scena il match fra i padroni di casa del Bate Borisov, e gli ospiti della Roma, gara valevole per il secondo turno dei gironi di Champions League 2015-2016, precisamente il Gruppo E. Due settimana fa, esordio positivo per la squadra giallorossa allenata da Rudi Garcia, che ha pareggiato in casa contro il Barcellona con il risultato di uno a uno, conquistando di conseguenza un punto. Male invece la compagine bielorussia che quindici giorni orsono è capitolata in casa dei tedeschi del Bayer Lerverkusen, perdendo il match con il rotondo 4 a 1 in favore delle Aspirine. La squadra dell’est Europa vorrà quindi rifarsi di fronte al pubblico di casa ma la Roma ha senza dubbio tutti i mezzi per competere ad armi pari e superare agli avversari. Ecco nello specifico le ultime notizie sulle probabili formazioni Bate Borisov Roma.

Le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai, danno la Roma come favorita, con il segno 2 quotato 1.78, contro il successo del Bate che pagherebbe invece 4.75 la posta in gioco. Il pareggio, infine, è dato a 3.50.

Buone nuove in casa Bate Borisov visto che l’allenatore dei bielorussi, Yermakovich, potrà contare su tutti i giocatori aventi in rosa, ad eccezione del solo Riodinov, fermo ai box per infortunio. Per la gara contro la Roma la squadra di Borisov dovrebbe disporsi in campo con il solito 4-2-3-1 con Chernik a curare la porta, retroguardia a quattro formata da Dubra sulla corsia di destra con Polyakov sul versante mancino, mentre in mezzo alla difesa, spazio alla coppia di centrali composta da Milunovic e Mladenovic. A centrocampo, linea mediana formata dal duo Aleksievich e Stasevich. Infine l’attacco, dove l’unica punta sarà il numero 13 Signevich, supportato alle spalle dal trio di trequartisti/esterni formato da Baga, Gordeychuk e Hleb, quest’ultimo, ex calciatore di Arsenal e Barcellona.

Davvero un’emergenza in casa Roma in vista della trasferta di questa sera di Borisov. Il tecnico giallorosso, Rudi Garcia, oltre a Strootman, Szczesny e Rudiger, lungodegenti, dovrà fare a meno anche di Keita, Totti e Dzeko, infortunatosi durante la recente sfida contro il Carpi. A questo gruppo va poi aggiunto anche Iago Falque, altro capitolino fermatosi nelle ultime ore. La Lupa dovrebbe disporsi in campo con un 4-3-3 quindi molto rimaneggiato con Morgan De Sanctis in porta, che farà il suo esordio in questa Champions League; in difesa, dovrebbe vedersi Florenzi sulla fascia destra con Digne a sinistra, mentre in mezzo De Rossi potrebbe arretrare al fianco di Manolas. A centrocampo, Nainggolan in regia con Pjanic e Vainqueur sugli interni. Infine l’attacco, dove Iturbe sarà la prima punta, con Salah e Gervinho sui due esterni.