BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE / Diretta gol livescore e classifica dei gironi: finali! (oggi martedì 29 settembre 2015, seconda giornata)

Risultati Champions League, diretta gol livescore delle partite di oggi e classifica aggiornata dei gironi E, F, G e H. Si gioca anche Bate Borisov-Roma (oggi martedì 29 settembre 2015)

Infophoto Infophoto

Le classifiche dei gironi si modificano sensibilmente con il clamoroso crollo dell'Arsenal e del Chelsea e con la sconfitta della Roma che si aggrappa paradossalmente al prodigioso recupero del Barcellona che sconfigge il Bayern Leverkusen all'ultimo secondo (la situazione sarebbe potuta essere pesantissima in caso contrario. Il Valencia riparte battendo il Lione, cosi come la Dinamo Kiev che vince con il risultato rotondo di 2-0. La Champions League si infiamma, il gioco si fa subito durissimo... 

Risultati di Champions League che nel finale cambiano incredibilmente con il Barcellona che ribalta la partita contro il Bayern Leverkusen, mentre la Roma tutta d'orgoglio si porta a un solo gol di distanza dal Bate Borisov e colpisce una clamorosa traversa con Florenzi. Atmosfera a dir poco rovente a Minsk con tutti gli altri campi che sembrano concentrati a vedere come finiranno le partite del Gruppo E

Risultati di Champions League che vedono nuovamente un super-Lewandowski che mette una grande tripletta e sembra sempre sul punto di arrotondare, mentre tra Arsenal e Olympiakos è splendida la gara con i greci che conducono e rispondono colpo su colpo ai gol dell'Arsenal. Il Chelsea è sotto, il Barcellona è sotto, e la Roma ha accorciato le distanze portando il passivo della gara con il Bate Borisov sul risultato di 3-1. Manca ancora molto, cosa succederà?

Risultati incredibili in questa serata di Champions League soprattutto nel gruppo E, quello della Roma, dove le assenze pesano tantissimo. Il Bate Borisov sta dilagando sui giallorossi, mentre anche il Bayern Leverkusen è in vantaggio contro il Barcellona portandosi clamorosamente avanti in classifica a punteggio pieno (e inguaiando ancora di più la Roma). In ogni caso - a parte il Bayer Monaco che passeggia sulla Dinamo Zagabria, sono diversi i risultati sorprendenti in questa serata di Champions League che - è proprio il caso di dirlo - distribuisce sogni e incubi a piene mani! 

Ci siamo, le partite di Champions League stanno per cominciare. Martedì ricco di spunti con anzitutto la Roma impegnata sul campo del BATE Borisov, per cominciare a far fruttare il prezioso 1-1 con il Barcellona di due settimane fa. Ma anche i catalani in casa contro il Bayer Leverkusen in un match molto interessante, oppure l'Arsenal che deve riscattare il ko nella prima giornata, o ancora José Mourinho di ritorno ad Oporto con il suo Chelsea, e contro l'ex 'nemico' Iker Casillas… Questo ed altro nelle otto sfide che stanno per cominciare dai campi d'Europa…

Ritorna la Champions League, siamo alla seconda giornata della massima competizione europea per club. Per la precisione, oggi scenderanno in campo i gironi E, F, G e H, dunque ecco le partite che potremo gustare questa sera, tutte con fischio d'inizio alle ore 20.45: Barcellona-Bayer Leverkusen e Bate Borisov-Roma (girone E); Bayern Monaco-Dinamo Zagabria e Arsenal-Olympiacos (girone F); Maccabi Tel Aviv-Dinamo Kiev e Porto-Chelsea (girone G); Lione-Valencia e Zenit San Pietroburgo-Gent (girone H)

Focus dunque sull'impegno dei giallorossi, che affrontano la squadra più debole del girone. Tuttavia l'impegno potrebbe essere insidioso sia perché la trasferta non è delle più agevoli sia perché la rosa della Roma è decimata. Una vittoria però sarebbe molto importante, anche perché l'attuale capolista Bayer è impegnato sul campo del Barcellona, pur privo dell'infortunato Messi. Alla lunga la lotta per il secondo posto dovrebbe essere fra i giallorossi e i tedeschi e fare tre punti in Bielorussia avrebbe grande importanza. D'altronde un risultato positivo del Bayer a Barcellona potrebbe dare una svolta alle gerarchie del girone. A proposito di tedesche, il Bayern Monaco nel girone F ha già l'occasione di andare in fuga visto che ospita la Dinamo Zagabria che a sorpresa è capolista con i bavaresi dopo avere battuto l'Arsenal due settimane fa, ma a Monaco la missione sembra ai limiti dell'impossibile. Per i Gunners invece partita da non sbagliare contro l'Olympiacos altrimenti la situazione si farebbe già molto dura, ma d'altronde lo stesso discorso vale per i greci. Nel girone G c'è il big-match Porto-Chelsea fra le due squadre più quotate nonché amarcord per José Mourinho: una vittoria inglese vorrebbe già dire fuga per il Chelsea, il Porto ovviamente cercherà di impedirlo. Vittoria d'obbligo per Maccabi e Dinamo Kiev nell'altra partita per provare ad elevarsi dal pronostico che in teoria potrebbe vedere queste due squadre in lotta soltanto tra di loro per ottenere almeno il terzo posto. Infine nel girone H per lo Zenit c'è già la possibilità della fuga se contro il Gent arrivasse la seconda vittoria consecutiva, mentre Lione-Valencia potrebbe già essere uno scontro diretto per delineare la seconda forza del gruppo.