BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta / Astana-Galatasaray (risultato finale 2-2): storico punto per i kazaki (oggi 30 settembre, Champions League girone C)

Diretta Astana-Galatasaray, risultato finale 2-2: serata storica per la squadra della capitale kazaka, che ottiene il primo punto in una fase a gironi di una competizione europea

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

E' una serata storica per il Kazakhstan: Astana-Galatasaray finisce 2-2 e per la prima volta in assoluto una formazione kazaka ottiene un punto nella fase a gironi di una coppa europea. L'Astana entra di diritto nella storia del torneo e del suo Paese: va sotto per due volte per effetto della rete di Bilal Kisa al 31' minuto e dell'autogol del suo portiere Eric, che sembrava aver dato la vittoria al Galatasaray dopo l'altra autorete, quella di Hakan Balta. E invece no: all'89' il colombiano Roger Canas infila la porta di Muslera e fa esplodere uno stadio e una nazione. L'Astana si prende un punto, piange il Galatasaray che vede complicarsi non poco la corsa ad un posto negli ottavi di finale di Champions League. 

Incredibile: l'Astana al 77' minuto di gioco trova il primo storico gol di una squadra kazaka nella fase a gironi di una coppa europea. Non si tratta di un vero e proprio gol, ma di un'autorete: la firma Hakan Balta, episodio sfortunato quando Kabananga riesce ad anticipare Semih Kaya lanciandosi su un pallone che mette in mezzo basso, Muslera esce e respinge ma la sfera finisce addosso al suo compagno di squadra e rotola in rete. Potrebbe dunque arrivare il primo punto dell'Astana nella fase a gironi di Champions League. 

Al termine del primo tempo nella capitale del Kazakhstan il risultato della partita di Champions League sorride al Galatasaray: siamo 0-1, autore del gol Bilal Kisa che al 31' minuto ha sparato un sinistro basso dai 35 metri che si è infllato all'angolo della porta difesa da Eric. Un gol straordinario per un giocatore che peraltro è all'esordio in una competizione UEFA; una bella soddisfazione che arriva a 32 anni, l'Astana ora ha bisogno di riprendere il risultato. 

È iniziata: prima partita del mercoledì dedicato alla seconda giornata della Champions League 2015-2016. Al momento la situazione è di 0-0; dopo aver ben figurato contro il Benfica nel suo esordio assoluto in una fase a gironi, l'Astana sfida oggi la formazione turca che deve riscattare la sconfitta subita due settimane fa dall'Atletico Madrid. Il Galatasaray si gioca con il Benfica il secondo posto nel girone e dunque la qualificazione agli ottavi, e per questo motivo non può permettersi di perdere altri punti sulla strada verso la seconda fase di Champions League. 

Sarà diretta dall'arbitro svedese Martin Strömbergsson e si gioca allo stadio Astana Arena questa sera alle ore 18.00 italiane (le 22.00 locali), partita valida per la seconda giornata del girone C della Champions League 2015-2016. Astana e Galatasaray: due rivelazioni (potenziali) a confronto nella seconda giornata della fase a gironi di Champions League. Il debutto assoluto dei kazaki (in generale di una formazione proveniente dal Kazakhstan) nella massima competizione europea è stato a dir poco sorprendente, visto che contro il Benfica, allo storico stadio 'Da Luz', l'Astana ha addirittura sfiorato la vittoria, pagando alla fine la mancanza di esperienza ed uscendo sconfitta dal campo a causa delle reti realizzate da Gaitan e Mitroglu per i portoghesi. Un avvio sicuramente incoraggiante comunque, che ha dimostrato come l'Astana meriti il suo posto in Champions, e non sia dunque destinata a ricoprire il ruolo di squadra-materasso nel raggruppamento.

Per il Galatasaray invece le aspettative erano superiori: ma il ritorno nella ribalta europea più prestigiosa, dopo aver riconquistato nella scorsa stagione il trono di Turchia, è stato un duro scontro con la realtà. L'Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone è infatti passato allo stadio 'Ali Sami Yen' con un secco due a zero. E' bastata una doppietta di Griezmann in venticinque minuti a ricordare ai turchi quanto sia difficile e competitiva la realtà della Champions League.

L'Astana è allenata dal bulgaro Stoilov che non ha tradito il 4-2-3-1 con il quale l'Astana è andata avanti anche nella lunga fase preliminare di Champions League, approdando alla fase a gironi come nessuna squadra kazaka aveva fatto prima. Anche al cospetto di una squadra esperta come il Benfica, l'Astana ha dimostrato di saper giocare a viso aperto, pur manifestando alcune ingenuità anche a livello tattico che alla fine sono costate la sconfitta. 

Il turco Hamzaoglu, allenatore del Galatasaray, punta invece su un 4-1-4-1 prudente solo in apparenza, ma che schiera di fatto quello che è un tridente offensivo con Snejider e Podolski alle spalle di Yilmaz, schierati però molto larghi sulle fasce. La copertura a centrocampo non è servita ai turchi però per evitare di essere presi d'infilata dall'esperto Atletico Madrid.

Stoilov ha sottolineato come l'esordio in casa in Champions avrà un sapore speciale per l'Astana, che si è guadagnata questa possibilità attraverso i preliminari e ha dimostrato decisamente di meritarla con la gagliarda prestazione sul campo del Benfica. Hamzaoglu ha ricordato come l'approccio con l'Atletico Madrid sia stato difficile, ma sarà contro Benfica e Astana che iò Galatasaray dovrà cercare i punti utili per provare ad accedere agli ottavi di finale, ed ha dunque definito già decisiva la sfida in Kazakhstan. Turchi favoriti ma non troppo dai bookmaker secondo le loro quote, anche se per il Galatasaray la trasferta sarà meno disagevole rispetto al viaggio che dovranno affrontare Atletico e Benfica. Vittoria esterna quotata 2.35 da Paddy Power, mentre William Hill propone ad una quota di 3.40 l'eventuale affermazione dei padroni di casa. Per quanto riguarda il pareggio, Sisal Matchpoint lo offre ad una quota di 3.30.

La diretta tv di Astana-Galatasaray potrà essere seguito in diretta sui canali di Mediaset Premium, detentori dell'esclusiva per la trasmissione in Italia della competizione, per la precisione sul canale Premium Calcio HD; questo significa che tutti gli abbonati avranno a disposizione la diretta streaming video grazie all'applicazione Premium Play, che si può scaricare senza costi aggiuntivi su PC, tablet e smartphone. Sui social network avete inoltre a disposizione aggiornamenti e informazioni sulla partita e sul girone: dovete consultare gli indirizzi facebook.com/uefachampionsleague e, su Twitter, @ChampionsLeague che sono quelli ufficiali della UEFA.

© Riproduzione Riservata.