BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Austria-Moldavia: info streaming video tv, quote, risultato live. Gol di Junuzovic (oggi 5 settembre 2015 qualificazioni Euro 2016 girone G)

Diretta Austria-Moldavia, info streaming video e tv: le quote e il risultato live della partita che si gioca a Vienna, valida per il girone G delle qualificazioni agli Europei 2016 (20:45)

Foto Infophoto Foto Infophoto

L'Austria fa quanto basta per avere la meglio sulla modesta Moldavia e riesce a infrangere il muro difensivo erto dalla formazione ospite fin dai primi minuti di gioco del match valido per il girone G di qualificazione agli Europei 2016 in Francia grazie ad un gol di Junuzovic. La rete del vantaggio arriva al mintu 52' dopo un vero e proprio assedio alla porta di Cebanu, e a nulla servono i successivi tentativi per metter in cassaforte il punteggio. Tre punti comunque in saccoccia per l'Austria capolista del gruppo G che si conferma prima della classe e tocca quota 19 punti; Moldavia ferma invece a 2 punti e fanalino di coda del girone. 

L'evidente superiorità tecnica dei giocatori in campo e la spinta delle migliaia di tifosi presenti allo stadio a supporto della squadra non sono bastati all'Austria per riuscire a sbloccare il primo tempo della sfida con la Moldavia nella partita valida per il girone G di qualificazione agli Europei 2016 in Francia. A tentare di trovare la via del gol sono stati a più riprese Alaba, Junuzovic e Janko, ma imprecisione, sfortuna e parate del portiere Cebanu si sono alternate alla perfezione per impedire il vantaggio dei padroni di casa, che tenteranno di regalare una gioia al proprio pubblico già al rientro in campo dagli spogliatoi. 

Nonostante la forte pressione iniziale, l'Austria non riesce ancora a spezzare la resistenza della Moldavia nel match valido per il girone G di qualificazione agli Europei 2016 previsti per la prossima estate in Francia. La Nazionale di casa ha iniziato con ottimo piglio la sfida contro i moldavi, rendendosi pericolosa per 2 volte con Alaba, uomo simbolo della selezione austriaca, ma sfiorando realmente il gol al 16' Junuzovic, bravo a costringere il portiere Cebanu all'intervento prodigioso per evitare il vantaggio. Austria dunque padrona del campo ma nonostante ciò ancora bloccata sul risultato di parità: da capire fino a quando potrà resistere la diga moldava. 

Ben pochi all'inizio di queste qualificazioni per gli Europei 2016 in Francia avrebbero pronosticato che Austria-Moldavia sarebbe stato il testacoda del girone G, e invece…Oggi l'Austria si gioca la conferma in testa al gruppo e ha una grande occasione dato che incontra gli ultimi della classe con soli 2 punti. Alaba e compagni cercheranno fin dall'inizio di imporre il loro gioco velocissimo e arioso che ha stupito un po' tutti in questi due anni di qualificazioni. Ma ora diamo un'occhiata alle formazioni che tra pochissimo entreranno in campo, cominciando dai padroni di casa dell'Austria: Almer, Dragovic, Fuchs, Alaba, Prödl, Klein, Junuzovic, Baumgartlinger, Arnautovic, Harnik, Janko. A disposizione: Özcan, Lindner, Madl, Suttner, Wimmer, Garics, Ilsanker, Yasin Pehlivan, Jantscher, Okotie, Hinterseer, Sabitzer. Di contro risponde la Moldavia con questi undici: Cebanu, Arman, Erhan, Golovatenco, Jardan, Patras, Cojocari, Cebotaru, Andronic, Dedov, Milinceauno. A disposizione: Koselev, Calancea, Bogdan, Burghiu, Racu, Carp, Cociuc, Gatcan, Zasavitchi, Gînsa. 

Partita da vincere per l'Austria contro la Moldavia, per blindare il primo posto nel girone B delle qualificazioni europee. Le due squadre hanno numeri molto diversi: basterebbe analizzare la differenza reti, che è +9 per l'Austria (11-2) e -6 per la Moldavia (3-9). A dire il vero la differenza si riduce molto se si considerano i tiri: 84 per l'Austria (14 a partita) e 76 per la Moldavia, che sono 12,67 a incontro. La differenza cresce però se ci limitiamo ai tiri in porta, che sono 36-23 per gli austriaci, segno di una ben diversa efficacia dei due attacchi. 

Va in scena alle ore 20:45 di questa sera presso lo stadio Ernst Happel di Vienna; è valida per il girone G delle qualificazioni agli Europei 2016. Partita che per l’Austria potrebbe già significare strappare il pass per la qualificazione alla fase finale del torneo continentale; l’ultima volta che era successo era il 2008, ma la nazionale non aveva avuto bisogno di qualificarsi perchè, insieme alla Svizzera, era Paese organizzatore (eliminazione al primo turno).

Stavolta il gruppo agli ordini di Marcel Koller sta facendo un capolavoro: vero che la Russia non si sta dimostrando al livello delle aspettative, ma avere ottenuto 16 punti nelle prime 6 partite, con cinque vittorie e un solo pari (in casa contro la Svezia) è più di quanto si sperasse in patria. E invece l’Austria si sta dimostrando solidissima: ha segnato 11 gol incassandone appena 2, la difesa è imbattuta da quattro partite e 423 minuti, dal calcio di rigore realizzato proprio dal moldavo Dedov, nella partita di andata che a Chisinau l’Austria ha vinto 2-1 (reti di Alaba, su rigore, e Janko).

Adesso per gli austriaci la qualificazione è ad un passo: una vittoria questa sera porterebbe il gruppo di Koller a 19 punti, il che significherebbe, anche se non ancora aritmeticamente, aver blindato almeno la seconda posizione lasciando alla Russia il turno di spareggio. Contando che il 12 ottobre a Vienna arriverà il Lichtenstein, i tre punti oggi significherebbero aver strappato il pass.

La Moldavia ha raccolto 2 punti ed è mestamente sul fondo della classifica: la nazionale allenata da Alexandru Curtianu non ha vinto una singola partita e, se pure può dire di aver colto un risultato di prestigio (non solo sportivo) pareggiando 1-1 in Russia, altrettanto non può fare con la sconfitta casalinga subita dal Lichtenstein (0-1), con cui ha pi pareggiato a Vaduz. Sono 3 i gol realizzati e 9 quelli subiti; se difensivamente la Moldavia ha tutto sommato tenuto, non è poi riuscita a segnare quei gol che le avrebbero permesso magari anche di essere al quarto posto davanti al Montenegro. A noi non resta allora che metterci comodi e dare la parola al campo per stare a vedere come andrà a finire questa partita di Vienna, importante soprattutto per i padroni di casa: la diretta di Austria-Moldavia, valida per il girone G di qualificazione agli Europei 2016, sta per cominciare…

Sono disponibili le quote Snai per scommettere sulla partita di oggi, valida per le qualificazioni agli Europei 2016: vediamole nel dettaglio, il segno 1 (vittoria Austria) vale 1,50, il segno X (pareggio) vale 7,50 mentre il segno 2 (vittoria Moldavia) vale 16 volte la somma giocata. Under 2,20 e Over 1,62, Goal 2,70 e NoGoal 1,42.

La diretta tv di di Austria-Moldavia non sarà trasmessa dai canali della televisione italiana, e questo significa che non sarà a disposizione nemmeno una diretta streaming video per seguire questa partita. Ricordiamo però che avrete a disposizione costanti aggiornamenti sulla partita attraverso il sito ufficiale della UEFA che è www.uefa.com; la Federazione europea mette poi a disposizione i suoi account sui social network, in particolare Facebook e Twitter. Li trovate agli indirizzi facebook.com/uefacom e @UEFAcom.

© Riproduzione Riservata.