BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Paganese-Foggia (risultato finale 2-1): Caccavallo-Deli, colpo dei campani (Lega Pro girone C 1^ giornata, oggi 5 settembre 2015)

Diretta Paganese-Foggia, risultato finale 2-1: grande colpo dei campani che vincono la prima partita del campionato di Lega Pro 2015-2016 grazie ai gol realizzati da Caccavallo e Deli

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

La Paganese vince la prima partita del campionato di Lega Pro 2015-2016. Sono già tre punti molto importante per i campani: battuto infatti per 2-1 il Foggia, una delle squadre che ambiscono alla promozione in Serie B e che già lo scorso anno ha sfiorato la qualificazione ai playoff. Vittoria meritatissima: la Paganese ha dominato dalla metà del primo tempo in avanti, trovando il gol del vantaggio al 44' minuto grazie a Giuseppe Caccavallo. Nel secondo tempo al 77' è arrivato anche il bis con Francesco Deli, uno dei migliori in campo; solo nel finale, al 94', il Foggia ha accorciato le distanze con Sarno, troppo tardi. La Paganese si porta momentaneamente in testa al girone C di Lega Pro in attesa delle partite di domani e delle partite che si recupereranno mercoledì 16 settembre (quelle che coinvolgono le squadre ripescate o che erano in bilico). 

La Paganese va molto vicina a chiudere i conti: al 77' minuto si porta sul 2-0. Il gol questa volta porta la firma di Deli, che era già andato ad un passo dalla rete nel primo tempo senza però trovare il bersaglio grosso. Lo trova ora; la Paganese inizia davvero bene la stagione segnando due gol al Foggia che aspira alla promozione in Serie B. Altre tre ammonizioni in campo: al 64' sanzionato De Almeida (Foggia), al 71' Esposito (Paganese) e al 75' Gerbo (Foggia). Ripresa meno frizzante rispetto al primo tempo, bravi i padroni di casa ad abbassare i ritmi. 

Secondo tempo a Pagani: si riparte e Paganese-Foggia è ancora ferma sul risultato maturato nel primo tempo, 1-0 a favore dei padroni di casa grazie al gol realizzato da Caccavallo. I padroni di casa meritano il vantaggio, hanno infatti creato decisamente più occasioni mentre il Foggia, che era dato per favorito alla vigilia, non è ancora riuscito a imporre il maggior tasso tecnico di cui sulla carta può disporre. Da segnalare anche tre ammoniti tra le fila della Paganese: nel primo tempo Palomeque, nel secondo tempo Cicerelli (uno dei migliori) e Rosania. 

E' della Paganese il primo gol della stagione 2015-2016. La rete arriva proprio appena prima dell'intervallo, al 44' minuto: la mette a segno Caccavallo, che legittima un ottimo momento da parte dei padroni di casa che in precedenza avevano sfiorato il vantaggio con lo stesso Caccavallo (palla a fil di palo)e avevano reclamato un calcio di rigore. Il Foggia si era fatto notare con Saint-Maiza, ma si è trattata in pratica dell'unica volta in cui i rossoneri si sono affacciati dalle parti dell'area della Paganese. Ora vedremo cosa succederà nel secondo tempo della partita. 

Siamo fermi sul risultato di 0-0 a Pagani nella prima partita del campionato di Lega Pro 2015-2016; al 21' minuto però grande occasione per i padroni di casa che sono andati davvero vicini al gol. Deli ha controllato il pallone provando l'ingresso in area di rigore, ma ha perso il passo e la sfera gli è rimasta leggermente indietro, tiro dunque sporco e terminato sul fondo. E' in ogni caso il Foggia la squadra che sta maggiormente provando a fare la partita, non trovando però lo spazio giusto per far male alla Paganese che invece quando riesce ad avere il possesso crea sempre qualcosa di interessante, come al 4'quando Cicerelli è stato chiuso in angolo appena prima di poter mettere in mezzo. 

Tutto è pronto per la partita che aprirà la stagione della Lega Pro, l'anticipo della prima giornata del girone C fra Paganese e Foggia. Ecco dunque le formazioni ufficiali delle due squadre. PAGANESE (4-3-3): Marruocco; Esposito, Rosania, Magri, Palomeque; Guerri, Carcione, Deli; Cunzi, Caccavallo, Cicerelli. A disp.: Borsellino, Schiavino, Sorbo, Palmiero, Grillo, De Feo, Martiniello, Formisano, Catapano. All.: Grassadonia. FOGGIA (4-3-3): Narciso; Angelo, Coletti, Gigliotti, Agostinone; Gerbo, Quinto, Riverola; Sarno, Iemmello, Sainz-Maza. A disp.: Micale, Bencivenga, Loiacono, De Giosa, Di Chiara, Agnelli, Ricciardi, Lodesani, Bollino, Tarolli. All.: De Zerbi. 

Allo stadio Marcello Torre andrà in scena il match valido per la prima giornata di Lega Pro 2015-2016, girone C, tra i campani allenati da mister Grassadonia e i pugliesi, guidati da De Zerbi. Le due squadre, nella scorsa stagione si sono classificate rispettivamente al quindicesimo e al settimo posto e sono state inserite nuovamente nel girone C di Lega Pro. Paganese e Foggia si contenderanno i primi tre punti del campionato, fondamentali per una buona partenza. Nella stagione appena trascorsa Paganese e Foggia si sono affrontate in due occasioni (Paganese-Foggia 0-4, Foggia-Paganese 3-0). Altro precedente nel 2009, terminato in parità con un punteggio di 0-0.

Nella prima giornata di Lega Pro (girone C) allo stadio Marcello Torre, i padroni di casa dell Paganese affrontano la favorita del campionato, il Foggia. Tante assenze importanti rendono il compito quasi impossibile per mister Grassadonia, consapevole delle insidie della sfida ma di certo non rassegnato ad una sconfitta: "Arriviamo a questo impegno un pò in ritardo- ha detto il tecnico in conferenza stampa prepartita - ma ce la metteremo tutta per fare buona figura". Qualche problema di formazione anche dalla parte avversa con mister De Zerbi che assicura: "Questa è la squadra che sognavo lo scorso giugno prima dell’apertura del mercato. So di avere tra le mani una Ferrari e devo dimostrare di saperla guidare". L'ex giocatore del Napoli sa che ci si aspetta molto dalla sua squadra ma non è sembrato affatto spaventato dalle aspettative dei tifosi: "Non sento le pressioni perché so cosa fare per tagliare il traguardo".

Sarà l'anticipo del sabato sera di questa prima giornata di campionato, e di fatto si tratterà della partita che aprirà ufficialmente le danze nel campionato di Lega Pro 2015/16. Sabato 5 settembre alle ore 20.30 allo stadio 'Marcello Torre', i padroni di casa della Paganese ospiteranno il Foggia. Due formazioni che partono con ambizioni molto diverse in questa nuova stagione. I campani punteranno di nuovo alla salvezza per consolidarsi sempre più nel panorama professionistico, del quale continuano a far parte con orgoglio nonostante la riduzione da sessanta a cinquantaquattro squadre nell'organico della terza serie. I pugliesi, sotto la guida dell'ambizioso tecnico De Zerbi, tenteranno invece di inserirsi nelle zone nobili della classifica del girone C.

La Paganese ha partecipato alla prima fase della Coppa Italia di Lega Pro, mandando però in campo la Berretti ed incassando due goleade contro Vigor Lamezia e Akragas. Il Foggia è stato invece protagonista della prima fase della Coppa Italia principale. Dopo aver eliminato nel primo turno la Lucchese, battuta ai supplementari, i satanelli hanno compiuto una grande impresa andando a vincere sul campo del Bari nel sentito derby pugliese.

Un successo che, oltre ad alimentare l'entusiasmo dei tifosi, ha regalato ai rossoneri un assaggio di Serie A, con la sfida del terzo turno giocata sul campo dell'Hellas Verona. Gli scaligeri si sono imposti con il punteggio di 3-1, ma per il Foggia è stato bello riassaporare in Coppa un palcoscenico dal quale manca esattamente da venti anni.

Per la probabile formazione della Paganese da schierare contro il Foggia, l'allenatore dei campani Grassadonia valuterà le condizioni dei nove acquisti arrivati negli ultimi giorni di trattative: si tratta di tre ex Salernitana, Grillo, Martiniello e Raffaele Esposito. L'esperto centrocampista Imperio Carcione, ex Arezzo; gli esterni di difesa Palomeque e Mirko Esposito, prelevati rispettivamente dal Bologna e dal Crotone, e i difensori centrali Dozi e Sorbo, ex Crotone e Prato, e Magri, proveniente dal Vicenza. Per il Foggia invece, De Zerbi sembra orientato a schierare Narciso in porta, Angelo sull'out difensivo di destra e Bencivenga su quello di sinistra, con Coletti e Loiacono coppia centrale. Sulla linea mediana, terzetto di titolari composto da Quinto, D'Angelo e Gerbo, col tridente offensivo che vedrà in campo dal primo minuto Sainz-Maza, Riverola e l'estro di Sarno, che bene sembra si stia adattando agli schemi offensivi del tecnico foggiano, senza perdere la sua caratteristica imprevedibilità palla al piede.

Tatticamente Grassadonia dovrà studiare delle soluzioni nuove, avendo visto la sua squadra completata solo negli ultimi giorni di mercato. Il tecnico anche nella sua precedente esperienza a Messina ha spesso dimostrato di saper fare di necessità virtù, e potrebbe affidarsi al suo collaudato 3-5-2, pur avendo nelle corde anche un 4-3-3 in caso di difesa non adatta allo schieramento a tre. De Zerbi sicurissimo per il Foggia del suo 4-3-3 che sta regalando grandi soddisfazioni in attacco, ma nelle uscite amichevoli e in Coppa Italia anche la retroguardia è sembrata in grado di reggere l'urto, cedendo solo all'esperienza di una compagine di massima serie come il Verona.

Tra prestiti e nuovi arrivi nell'ultima giornata di calciomercato la Paganese ha puntellato la rosa, riuscendo così a regalare al tecnico Gianluca Grassadonia ben nove rinforzi, che dovranno aiutare il club campano nella rincorsa alla permanenza tra i professionisti. Nel Foggia l'allenatore De Zerbi si è detto fiducioso del fatto che la sua squadra possa insidiare le posizioni di vertice della classifica, ed ha indicato un suo poker di favorite per la vittoria finale del girone C, composto da Matera, Cosenza, Benevento e Lecce. Piazze importanti ma non più blasonate di quella di Foggia, che manca da troppo tempo dal palcoscenico della cadetteria.

Bookmaker convinti nel vedere il Foggia favorito nella trasferta di Pagani: Eurobet quota 1.95 il successo in Campania dei pugliesi, 3.30 il pareggio e 3.60 l'eventuale successo della squadra di Grassadonia. Oggi sabato 5 settembre 2015 alle ore 20.30 tutti gli appassionati di calcio potranno seguire Paganese-Foggia grazie alla diretta streaming video tramite il sito sportube.tv, che offrirà tutte le partite di Lega Pro agli utenti che si collegheranno tramite pc, tablet e smartphone. 

© Riproduzione Riservata.