BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Russia-Svezia (risultato finale 1-0): gol di Dzyuba, vittoria russa! (oggi 4 settembre 2015, qualificazioni Euro 2016)

Diretta Russia-Svezia, info streaming video e tv: le quote e il risultato live della partita che si gioca a Mosca, valida per il girone G di qualificazione agli Europei 2016 (5 settembre)

Foto InfophotoFoto Infophoto

Vittoria per la Russia con il risultato finale di 1-0 contro la Svezia in una delicata partita del girone G delle qualificazioni europee. Il gol di Dzyuba al 38' minuto di gioco porta infatti la squadra russa a 11 punti in classifica, sempre al terzo posto ma ora ad una sola lunghezza di ritardo dalla Svezia che resta ferma a 12. 

Il risultato dell'attesa partita delle qualificazioni europee fra Russia e Svezia si è sbloccato al 38' minuto del primo tempo, quando i russi sono passati in vantaggio grazie al gol segnato dall'attaccante numero 22 Dzyuba su assist di Smolnikov. Si mette bene una partita che la Russia deve vincere per continuare a sperare nella qualificazione diretta.

Tutto pronto per la partita delle qualificazioni a Euro 2016. In campo Russia e Svezia per il big-match del gruppo G a Mosca, una sfida che vale molto per le esigenze di classifica delle due squadre, in particolare per i padroni di casa che occupano una posizione molto delicata. Di seguito dunque le formazioni ufficiali: le scelte dei due allenatori. RUSSIA: 1 Akinfeev; 4 Ignashevich, 14 V. Berezutski, 19 Smolnikov, 7 Denisov, 10 Dzagoev, 15 Shirokov, 17 Shatov, 18 Zhirkov, 9 Kokorin, 22 Dzyuba. A disposizione: 16 Rebrov, 12 Lodygin, 2 Kuzmin, 2 A. Berezutski, 3 Gazinski, 5 Mamaev, 8 Glushakov, 11 Cheryshev, 13 Erokhin, 21 Ionov, 23 D. Kombarov, 20 Smolov. Allenatore: Slutski. SVEZIA: 1 Isaksson; 2 Bengtsson, 3 Antonsson, 4 Granqvist, 5 M. Olsson, 6 Forsberg, 7 S. Larsson, 8 Ekdal, 16 Wernbloom, 21 Durmaz, 10 Ibrahimovic. A disposizione: 23 Olsen, 12 Nordfeldt, 13 Milosevic, 14 Tinnerholm, 15 E. Johansson, 17 Wendt, 9 Lewicki, 18 Khalili, 22 Erkan Zengin, 11 Kiese Thelin, 19 Berg, 20 Toivonen. Allenatore: Hamren.

Importante sfida fra Russia e Svezia oggi per il girone G delle qualificazioni europee. La Russia si gioca molte delle sue chance, ma la Svezia parte da una posizione di forza. Il dato della differenza reti russa (+5, 9-4) è condizionato dalla vittoria 3-0 a tavolino sul Montenegro, quindi sono solo 6 le reti effettivamente segnate; fa certamente meglio la Svezia (+6, 10-4), anche se gli scandinavi hanno tirato di meno nelle prime sei partite del girone. Per la precisione 82 tiri per la Svezia (13,67 a partita) contro i 96 della Russia (16 a partita), però attenzione: la Svezia passa davanti per 32-29 se consideriamo solamente i tiri in porta.

Si gioca alle ore 18 di oggi pomeriggio, presso la Otkrytie Arena di Mosca; è valida per la settima giornata del girone G delle qualificazioni agli Europei 2016. Una sfida tra quelle che sulla carta erano designate come le grandi favorite per la qualificazione diretta alla fase finale (riservata alle prime due di ogni girone, più la migliore delle terze); e invece una delle due potrebbe rimanere fuori ed essere costretta a giocare il turno di spareggio, perchè si è inserita l’Austria che al momento comanda il girone con 16 punti.

La Svezia si trova comunque in ottima posizione: ha 12 punti ed è seconda, e soprattutto deve ancora giocare contro Lichtenstein e Moldavia il che significa, salvo grosse sorprese, avere già 6 punti in carniere (da considerare che l’Austria sarà affrontata a Solna, dunque in casa). La Russia invece rischia tantissimo: Fabio Capello dopo un lungo tira e molla con la federazione, e il pessimo Mondiale della scorsa estate, non è più il Commissario Tecnico.

La nazionale russa, che deve arrivare al Mondiale casalingo (2018) dando un’immagine di forza e competitività, potrebbe clamorosamente rimanere fuori dalla fase finale degli Europei a dimostrazione del fatto che il talento c’è ma metterlo in campo e creare una squadra vincente è altra questione. Per ottenere il pass per la Francia ci si è affidati a Leonid Slutski, che ha fatto e sta facendo grandi cose con il Cska Mosca; un traghettatore o forse qualcosa di più, fatto sta che eredita una Russia che al momento ha ottenuto soltanto 8 punti nel girone e ha vinto soltanto due partite, contro Lichtenstein e Montenegro di cui una (questa seconda) a tavolino. Insomma, le cose non vanno affatto bene: la Russia ha già perso due volte con l’Austria e se non altro nella sfida di andata contro la Svezia, giocatail 9 ottobre, ha pareggiato 1-1 in trasferta con il gol di Aleksandr Kokorin rimontato da Ola Toivonen, risultato che permette ai russi di essere ancora in corsa.

Questa sera però Slutski e i suoi possono solo vincere: a noi allora non resta che metterci comodi, dare la parola al campo e stare a vedere come andrà a finire questa interessante partita di Mosca. La diretta di Russia-Svezia, valida per il girone G delle qualificazioni agli Europei 2016, sta per cominciare…

Sono disponibili le quote Snai per scommettere sulla partita di oggi, valida per le qualificazioni agli Europei 2016: vediamole nel dettaglio, il segno 1 (vittoria Russia) vale 2,05, il segno X (pareggio) vale 2,15 mentre il segno 2 (vittoria Svezia) vale 3,75 volte la somma giocata. Under 1,55 e Over 2,35, Goal 2,05 e NoGoal 1,73.

La diretta tv di di Russia-Svezia sarà trasmessa dai canali della televisione pay tv satellitare, in particolare da Sky Sport 1 (201) e Sky Calcio 1 (251); tutti gli abbonati avranno anche a disposizione la diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi sui propri PC, tablet e smartphone l’applicazione Sky Go. Ricordiamo inoltre che avrete a disposizione costanti aggiornamenti sulla partita attraverso il sito ufficiale della UEFA che è www.uefa.com; la Federazione europea mette poi a disposizione i suoi account sui social network, in particolare Facebook e Twitter. Li trovate agli indirizzi facebook.com/uefacom e @UEFAcom.

© Riproduzione Riservata.