BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

US OPEN 2015/ Diretta Pennetta-Cetkovska, Errani-Stosur: info streaming video e tv, orario delle partite. Pennetta un set pari! (Tennis,5 settembre)

Diretta Us Open 2015, info streaming video e tv: orario delle partite di oggi sabato 5 settembre. Si conclude il terzo turno: in campo anche le nostre Flavia Pennetta e Sara Errani

Roger Federer, attuale numero 2 del ranking ATP (Infophoto) Roger Federer, attuale numero 2 del ranking ATP (Infophoto)

Tentativo di rimonta e progetto di sorpasso definitivo per Flavia Pennetta, impegnata nel quarto turno degli Us Open 2015 contro la ceca Cetkovska. Dopo un avvio di match shock, con Flavia incapace di reagire ai vincenti della giocatrice ceca, l'azzurra è riuscita a riprendere in mano la partita, rispondendo con un 6-1 perentorio che ha vendicato il parziale subito durante il primo set. Nel terzo e decisivo set la Pennetta conduce ora 3-2 e servizio, ma occhio a dare per spacciata la Cetkovska, giocatrice in possesso di un tennis tanto brillante quanto imprevedibile.

Non ce l'ha fatta Sara Errani ad accedere agli ottavi di finale degli Us Open 2015: troppo forte oggi Samantha Stosur. L'australiana ha avuto la meglio sull'azzurra con il punteggio di 7-5/2-6/6-1, venendo a capo di una battaglia oltre che tennistica anche fisica e mentale. Non ha dovuto faticare invece Roger Federer per battere il tedesco Kohlschreiber, sconfitto in 3 comodi set con il punteggio di 6-3/6-4/6-4. La speranza adesso è che l'Italia non sia costretta a salutare definitivamente il torneo di singolare femminile, dal momento che Flavia Pennetta ha ceduto di schianto il primo parziale per 6 giochia 1 contro la ostica Cetkovska, autrice dell'eliminazione di Caroline Wozniacki nel turno precedente. 

Una guerriera indomabile: così si potrebbe definire Sara Errani, impegnata a dare fondo a tutte le proprie energie per avere la meglio di Samantha Stosur ed accedere agli ottavi di finale degli Us Open 2015. Per la tennista azzurra il match è iniziato in salita, con la giocatrice australiana capace di issarsi sul punteggio di 1 a 0 a livello di set dopo aver chiuso il primo parziale per 7 giochi a 5 in suo favore. Nonostante questo duro colpo "Sarita" ha continuato ad esprimere il tennis che la caratterizza, fatto di top-spin e tanta tanta corsa, riuscendo a riportare il match in parità e aggiudicandosi il secondo set con il punteggio di 6-2. Tutto si deciderà dunque nel terzo e decisivo set. Intanto Roger Federer non ha avuto alcun problema a conquistare i due set iniziali contro Philippe Kohlschreiber con il punteggio di 6-3/6-4.

Archiviata anche la vittoria di Johanna Konta, che con gli ottavi di finale agli Us Open 2015 raggiunge il suo migliore risultato in uno Slam, c'è tempo per concentrarsi sui match di Roger Federer e Sara Errani. Sua Maestà Roger ha fatto da pochi minuti la sua entrata in campo contro Philippe Kohlschreiber ed è già avanti di un break nel primo set; copione opposto in campo femminile per Sara Errani, con l'azzurra protagonista di un avvio di match complicato contro l'australiana Samantha Stosur, brava a partire subito forte e a strappare la battuta alla tennista italiana. La speranza è che "Sarita" riesca a riportare il match sui binari della lotta, quelli a lei certamente più consoni e che significherebbero un passo importante per la conquista degli ottavi di finale nello Slam newyorkese.

Strada in salita per Thomas Berdych in questo quarto turno degli Us Open 2015: il tennista ceco sarà costretto a rimontare un set di svantaggio dallo spagnolo Garcia Lopez se spera di proseguire nel suo cammino a Flushing Meadows. Il tennista iberico si è infatti imposto per 7 a 2 nel tie break decisivo, mettendo in chiara difficoltà il gigante ceco. Nessun problema invece per Richard Gasquet, che dopo essersi aggiudicato i primi due set contro Tomic, conduce anche nella terza partita con un rassicurante vantaggio di due break. Non ha dovuto faticare più di tanto neanche la ceca Petra Kvitova, che si è sbarazzata della slovacca Schmiedlova con il punteggio di 6-2/6-1. Ad un passo dall'eliminazione invece la tedesca Petkovic, sotto 7-6/4-1 contro la britannica Konta.

Non arriva nessuna sorpresa eclatante in questo avvio di giornata a Flushing Meadows dai match di quarto turno degli Us Open 2015. Dopo circa 45 minuti effettivi di gioco, Richard Gasquet sembra avere la partita in pgno contro l'australiano Tomic, come testimoniato dal punteggio che vede il transalpino avanti di un set e di un break nel secondo parziale. Testa a testa invece nel primo set fra Berdych e Garcia-Lopez, con lo spagnolo che resta attaccato nel punteggio al ceco ed è in procinto di arrivare al tie break. In campo femminile nessun problema per la Kvitova contro la Schmiedlova: 6-2 il punteggio in suo favore nel primo set, mentre Andrea Petkovic e Johanna Konta sono in questo momento impegnate nel tie break che sancirà la vincitrice del primo parziale. 

Sono iniziati da pochissimi istanti i primi match di singolare che stabiliranno i giocatori che accederanno agli ottavi di finale degli Us Open 2015. Tra i match più interessanti spicca senza dubbio quello tra Bernard Tomic e Richard Gasquet, due dei giocatori più talentuosi del circuito. Non dovrebbe avere troppi problemi il ceco Thomas Berdych a liberarsi dello spagnolo Garcia-Lopez, mentre in campo femminile i primi due match di giornata vedono opposta la tedesca Andrea Petkovic alla rivelazione britannica Johanna Konta, e l'ex campionessa di Wimbledon Kvitova alle prese con un'avversaria in fiducia come la slovacca Schmiedlova. Attenzione poi ai match di doppio: proprio in questi istanti la coppia azzurra Seppi-Cecchinato scende in campo per sovvertire il pronostico contro Matkowski e Zimonjic, mentre nel tabellone femminile Knapp e Vinci affrontano le russe Gasparyan e Panova da favorite.

Dopo l'impresa realizzata contro Rafael Nadal, l'uomo del giorno, o se vogliamo della notte italiana, agli Us Open 2015 è certamente Fabio Fognini. Il davisman azzurro è stato capace di rimontare all'ex numero 1 del mondo uno svantaggio di 2 set, andando a chiudere al quinto parziale una battaglia che per poco non ha raggiunto le 4 ore di durata. Giunto in conferenza stampa per commentare quanto realizzato contro il maiorchino, Fabio Fognini non ha nascosto un certo stupore per il risultato raggiunto:"E' una delle mie vittorie più belle. Forse proprio la più bella. Battere Nadal rimontandogli due set in uno Slam come gli US Open è incredibile.Devo ancora ben realizzare. Soprattutto devo recuperare bene per questi ottavi a New York, un risultato che non avevo mai raggiunto in questo torneo. Sono venuto qui con tanta voglia di fare nonostante non avessi tanti match sul cemento nelle gambe". Per "Fogna", dopo tanti match contro Nadal, il tema tattico da sviluppare era chiaro, così come lo era la necessità di mantenere la concentrazione alta per tutto l'incontro:"Avevo ben chiaro cosa fare in campo: sapevo che per batterlo dovevo rischiare. Ho cercato di restare sempre concentrato al massimo e di pensare al mio tennis. E' stata una gran bella vittoria pure dal punto di vista mentale, ho gestito bene le sensazioni, le emozioni in campo, i momenti delicati. Una goduria...". Adesso però, c'è da pensare agli ottavi di finale contro Feliciano Lopez, rompendo anche un curioso trend negativo:"Tutte le volte che ho battuto Nadal poi ho perso la partita successiva. Quest'anno è successo prima a Rio e poi a Barcellona". Quale occasione migliore per cambiare rotta?

Agli Us Open 2015 è arrivato il momento di scoprire gli ultimi giocatori che si qualificheranno per gli ottavi di finale del torneo dello Slam. Come già detto ogni tennista è impegnato un giorno sì e un giorno no; oggi sabato 5 settembre tocca alla parte bassa dei rispettivi tabelloni. Solo in quello femminile ci sono italiani: un’ecatombe di teste di serie – accade spesso nel torneo WTA – fa sì che le nostre uniche superstiti abbiano ottime chance di arrivare fino in fondo.

Flavia Pennetta, che in cinque occasioni si è spinta almeno ai quarti di finale, affronta Petra Cetkovsvka: per la ceca clamorosa vittoria contro Caroline Wozniacki, finalista dello scorso anno, in tre set e annullando più match point alla danese. Flavia certamente non deve sottovalutare la sua avversaria, ma il limite di queste giocatrici è quello di non riuscire troppo spesso a confermare il livello del loro gioco. Dunque brindisina favorita, ed eventualmente agli ottavi ci sarebbe il derby che lascerebbe fuori un’azzurra ma allo stesso tempo ne porterebbe una ai quarti: Sara Errani dopo essere sopravvissuta a Jelena Ostapenko se la deve vedere con la veterana Samantha Stosur, che ha conquistato qui a Flushing Meadows il suo unico Slam in carriera, e contro cui però Sara ha ottimi ricordi, visto che la eliminò sulla strada della finale del Roland Garros tre anni fa. Sul cemento sicuramente l’australiana ha qualcosa in più, ma Sara può contare sui game di risposta dove non teme rivali e quindi può legittimamente aspirare al passaggio del turno. Tra le altre sfide da tenere d’occhio sicuramente Petra Kvitova-Anna Karolina Schmiedlova, perché la ceca è una delle poche Top Ten rimaste in corsa e la giovane slovacca è in un momento di forma niente male; e ancora Victoria Azarenka-Angelique Kerber, la bielorussia ha giocato due finali consecutive agli Us Open ma la tedesca iniziò da qui (semifinale nel 2011) la sua scalata verso la Top Ten del ranking. In campo maschile invece torna in campo Andy Murray, dopo aver rischiato tantissimo contro Adrian Mannarino che era in vantaggio di due set: il britannico, campione nel 2012, se la deve vedere contro Thomaz Bellucci, cresciuto molto ma forse non in possesso delle armi giuste per far fuori il suo avversario. Roger Federer, che fino a qui ha lasciato per strada appena 10 game, affronta il tedesco Philipp Kohlschreiber che ha sofferto tantissimo per liberarsi al primo turno del giovane connazionale Alex Zverev, mentre Stan Wawrinka gioca contro la sorpresa belga Ruben Bemelmans, capace di eliminare Jack Sock. Interessante anche Kevin Anderson-Dominic Thiem, il giovane austriacova a caccia del primo grande risultato della sua carriera; e Bernard Tomic-Richard Gasqutet, il francese sembra tornato sui livelli di un tempo ma l’australiano sta giocando un ottimo tennis e con un servizio centrato e costante potrebbe davvero riuscire a fare il colpo.

La diretta tv degli Us Open 2015 è affidata ai canali Eurosport ed Eurosport 2; li trovate disponibili sia sul digitale terrestre che all’interno del pacchetto Sport della televisione pay tv satellitare. In questo secondo caso, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go, potrete seguire gli incontri di New York anche indiretta streaming video; in alternativa il servizio Eurosport Player, attivabile previo pagamento di una quota per abbonarsi, è disponibile per tutti. Non mancate inoltre di consultare le pagine ufficiali del torneo, con particolare riferimento ai social network che aggiornano costantemente sui match fornendo notizie utili sugli Us Open: cercate gli indirizzi facebook.com/usopentennis e, su Twitter, @usopen. Anche i canali ufficiali dei due circuiti, quello ATP e quello WTA, sono ricchi di informazioni e notizie:facebook.com/ATPWorldTour e @ATPWorldTour per gli uomini, facebook.com/WTA e  per le donne.

(Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.