BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Matera-Akragas (risultato finale 1-0): 91' Gammone (6 settembre 2015, Lega Pro girone C)

Diretta Matera-Akragas streaming video Sportube.tv, quote, risultato della partita di Lega Pro girone C, valida per la prima giornata (oggi domenica 6 settembre 2015)

Lo stadio di Matera Lo stadio di Matera

Tutto pronto allo stadio Comunale di Matera dove sta per iniziare il match della prima giornata di Lega Pro, girone C. Ecco le formazioni ufficiali delle due squadre: MATERA: Bifulco, Di Lorenzo, Gianmarco, De Rose, Zaffagnini, Tomi, Miola, Arvellino, Kurtisi, Letizia, Carretta. A disposizione: Russo, Scognamillo, Piccinni, Rolando, Zanchi, D'Angelo, Cammone, Pagliani, Regolanti, Biscarini, D'Ammacco, D'Agostino. Allenatore: Davide Dionigi. AKRAGAS: Maurantonio, Thiago, Sabatino, Almiron, Marino, Capuano, Scrugli, Vicente, Leonetti, Zibert, Cristaldi. A disposizione: Vono, Roghi, Mauri, Di Piazza, Fiore, Salandra, Madonia, Lovric, Lo Monaco. Allenatore: Nicola Legrottaglie. 

Allo stadio Comunale andrà in scena il match valido per la prima giornata di Lega Pro 2015-2016, girone C, tra i lucani allenati da Davide Dionigi e i siciliani guidati da Nicola Legrottaglie. I padroni di casa nello scorso campionato si sono piazzati al terzo posto in classifica mentre la squadra ospite ha conquistato una storica promozione in Lega Pro 2015-2016. Entrambe le squadre sono state inserite nel girone C di Lega Pro. Matera e Akragas si contendono i primi tre punti del campionato, essenziali per muovere subito la classifica. Non ci sono precedenti tra le due squadre, ma sarà molto probabilmente un incontro importante per la lotta salvezza, arrivata soltanto nel finale ai play-out con l'Aversa Normanna. Non ci sono precedenti tra i due club, facile ipotizzare una sfida sulla carta complicata per la matricola siciliana. 

Domenica 6 settembre 2015 alle ore 15.00 sarà subito scontro diretto tra due realtà molto ambiziose del girone C del campionato di Lega Pro 2015/16. Il Matera, che lo scorso anno ha sfiorato la promozione in Serie B partecipando ai play off per il salto in cadetteria, affronterà l'Akragas, con la formazione di Agrigento tornata dopo ben ventuno anni e mille vicissitudini nei campionati dilettantistici, tra i professionisti. E lo ha fatto in grande stile, affidando al tecnico Nicola Legrottaglie una squadra ambiziosa e piena di elementi di talento ed esperienza, come gli ex Catania Capuano ed Almiron.

Solo il campo dirà dove potrà arrivare un Akragas che sembra però essere in grado di non puntare solamente alla salvezza, ma di sperare magari strada facendo in qualcosa di più ambizioso. Punta senza dubbio a confermarsi invece il Matera, che ha visto però durare solo una partita l'avventura nel tabellone principale di Coppa Italia, con la sconfitta (0-1) maturata in casa contro il Sudtirol. Ha avuto invece vita facile l'Akragas nelle partite disputate nel girone a tre del primo turno di Coppa Italia di Lega Pro.

La formazione di Agrigento ha travolto sia la Vigor Lamezia che la Paganese, che hanno però schierato entrambe la formazione Juniores nella competizione, rendendo così poco più di una sgambata d'allenamento le due sfide di Coppa per Almiron e compagni. 

Queste le probabili formazioni che scenderanno in campo allo stadio 'XXI Settembre Franco Salerno' di Matera. Padroni di casa in campo con Bifulco tra i pali ed una linea difensiva a tre composta da Ingrosso, Scognamiglio e Zaffagnini. Tomi e Meola si muoveranno sulle corsie esterne, con uno tra D'Angelo e De Rose ed Armellino a formare la cerniera di centrocampo. Tridente offensivo composto da Letizia, Carretta e Regolanti. Per quanto riguarda l'Akragas, davanti al portiere Maurantonio la linea difensiva sarà composta da Cazè da Silva e Sabatino rispettivamente in posizione di terzino destro e terzino sinistro, con Marino e Capuano difensori centrali. Almiron dovrà portare il valore aggiunto a livello tecnico per la squadra in cabina di regia, affiancato a centrocampo da Roghi e uno tra Vicente e Mauri, tra i quali Legrottaglie sceglierà all'ultimo momento. Tridente in avanti formato da Aveni, Zibert e Leonetti, trio che sicuramente non avrà vita facile come contro le formazioni Berretti di Paganese (battuta 4-0) e Vigor Lamezia (sconfitta 11-1) in Coppa Italia di Lega Pro.

Il tecnico Dionigi sta tatticamente preparando un Matera d'assalto, con un 3-4-3 che dovrà incalzare le resistenze degli avversari. L'allenatore dei lucani durante tutta l'estate ha chiesto agli esterni un gran lavoro di raccordo, per permettere alla difesa a tre di avere la giusta copertura in fase di ripiegamento. Per Nicola Legrottaglie il modulo prescelto è invece il 4-3-3, con un metronomo di centrocampo di lusso come Almiron a dettare i tempi del gioco, ed il lavoro tra le punte che devono essere abili a scambiar palla sullo stretto e nelle triangolazioni.

Il patron del Matera Saverio Columella ha rilanciato, con recenti dichiarazioni, le ambizioni del club lucano in vista del nuovo campionato, sottolineando come la squadra ha mantenuto la fame di successi della passata stagione, potenziata dai nuovi innesti che dovranno permettere al club di ottenere quel salto di qualità a lungo inseguito. La conferma del campo sarà sempre fondamentale, ma nei sogni e nelle speranze del Matera c'è sempre il salto in Serie B. L'ex difensore di Chievo e Juventus in Serie A, Nicola Legrottaglie, ha invece preso la guida in panchina dell'Akragas con grande entusiasmo: si tratta della sua prima esperienza in assoluto come allenatore della prima squadra, ed ha sottolineato come sarà la forza del gruppo a dover portare lontano la squadra siciliana.

Uno sguardo alle quote. Eurobet vede il Matera nettamente favorito per la sfida di oggi pomeriggio: vittoria lucana quotata 1.85, mentre l'eventuale colpaccio dell'Akragas pagherebbe ben 4 volte la posta scommessa. Quota di 3.30 invece per il pareggio. Oggi domenica 6 settembre 2015 alle ore 15.00 allo stadio 'XXI Settembre Franco Salerno' Matera e Akragas si confronteranno per questa prima giornata del nuovo campionato di Lega Pro, che potrà essere seguita grazie alla diretta streaming video tramite il sito sportube.tv, che offrirà tutte le partite di Lega Pro agli utenti che si collegheranno tramite pc, tablet e smartphone. 

© Riproduzione Riservata.