BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Italia-Bulgaria (1-0): i voti della partita (qualificazioni Euro 2016, gruppo H)

Le pagelle di Italia-Bulgaria 1-0: i voti della partita disputata a Palermo domenica 6 settembre 2015, valida per l'ottava giornata delle qualificazioni ad Euro 2016 (gruppo H)

Giorgio Chiellini, 31 anni (INFOPHOTO) Giorgio Chiellini, 31 anni (INFOPHOTO)

LE PAGELLE DI ITALIA-BULGARIA 1-0 (QUALIFICAZIONE EUROPEI 2016, GRUPPO H): I VOTI DELLA PARTITA - L'Italia vince con il minimo scarto anche contro la Bulgaria, a Palermo finisce 1-0 per gli azzurri e ormai la qualificazione a Francia 2016 è davvero a un passo dall'essere ufficiale. Decide la contesa un rigore di De Rossi in apertura, con il mediano giallorosso poi coinvolto in uno scontro oltre le regole con Mitsanksi, con rosso per entrambi. Un paio di grandi parate di Buffon e tanti errori di mira, che fanno evaporare il 2-0, completano il riassunto del match, in una serata cruciale per il cammino dell'Italia verso l'Europeo del prossimo anno.

VOTO ITALIA 6,5 – Tanti, troppi sprechi, seppur nel contesto di una partita dominata e ben interpretata dagli azzurri. Conte aveva chiesto vittorie e punti: al di là di tutto, i suoi l'hanno ascoltato al 100%. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELL'ITALIA

VOTO BULGARIA 5,5 – Cerca di beffare l'Italia nel finale e probabilmente con un altro portiere uno dei due tentativi sarebbe anche entrato. Non basta però per arrivare alla sufficienza. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELLA BULGARIA

VOTO SIG.KARASEV (ARBITRO) 6,5 – Il rigore è abbastanza indiscutibile, così come l'espulsione di De Rossi e Mitsanski. Sorvola su qualche contrasto più duro della norma ma alla fine centra la promozione.

PAGELLE ITALIA-BULGARIA (QUALIFICAZIONI EURO 2016, GRUPPO H): I VOTI DEL PRIMO TEMPO - Al termine della prima frazione di gioco al 'Renzo Barbera' di Palermo, l'Italia conduce sulla Bulgaria per 1-0 grazie al gol di Daniele De Rossi su calcio di rigore. Per il mediano della Roma (voto 6), luci e ombre, con un grave errore in fase di impostazione che poteva aprire la strada a Mitsanski (voto 5,5), fermato solo da un Buffon (voto 7) in formato super, come il suo record sempre più insuperabile, arrivato stasera a 150 presenze totali in azzurro. Tra i migliori della Nazionale di mister Conte, sicuramente, El Shaarawy e Candreva (voto 6,5 per entrambi), continui nel riproporre una serie quasi ininterrotta di offensive dalle fasce laterali, anche se non precisi poi in fase di conclusione. Stesso discorso per Pellè (voto 6), sufficiente ma privo della cattiveria giusta per rimbrare il cartellino. Geniale anche se ancora migliorabile anche Verratti (voto 6,5), illuminante nei passaggi in profondità. Tra le fila della Bulgaria, pochissimi gli spunti, con l'unica eccezione (temporale) della metà del tempo, quando Popov (voto 5,5) e compagni sono riusciti ad abbassare il baricentro italiano e proporre qualche azione d'attacco.

PAGELLE ITALIA-BULGARIA, I VOTI DEL PRIMO TEMPO - VOTO ITALIA 6,5 – Manca soprattutto il 2-0 ad una Nazionale propositiva e all'attacco, che trova subito il gol che apre le danze ma fatica poi davanti a Mitrev. Serve aggiustare la mira, per evitare brutte sorprese MIGLIORE ITALIA BUFFON VOTO 7 – L'importanza psicologica della sua parata su Mitsanski vale quasi più del gol di De Rossi PEGGIORE ITALIA PAROLO VOTO 6 – Non c'è nessun bocciato dopo la prima frazione, lui si vede a intermittenza ma non è assolutamente una prestazione negativa quella del pupillo di Pioli

VOTO BULGARIA 5 – Si fa schiacciare e deve ringraziare l'Italia per le polveri bagnate, visto che poteva essere sotto con passivo ben più pesante MIGLIORE BULGARIA MITSANKSI VOTO 5,5 – Discorso esattamente opposto rispetto all'Italia, non ci sono singoli capaci di guadagnarsi una sufficienza piena anche se la punta centrale – servita involontariamente da De Rossi – non arriva al gol solo "causa" Buffon PEGGIORE BULGARIA NEDELEV VOTO 5 – E' solo uno dei tanti bulgari che risultano a tratti quasi inadeguati, sbagliando praticamente tutto per 45 minuti. (Luca Brivio)