BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

RISULTATI LEGA PRO / Girone A, B e C: partite, marcatori e classifica aggiornata. Finali! Cade il Lecce (oggi 6 settembre 2015, 1^ giornata)

Risultati Lega Pro 2015-2016: partite e marcatori, classifica: la prima giornata del campionato della terza serie italiana, che parte con tante incognite per una nuova entusiasmante stagione

Foto Infophoto Foto Infophoto

Sono terminate le partite della prima giornata di Lega Pro 2015-2016; mancano ancora sei gare che sono quelle da recuperare (domani sera Santarcangelo-Arezzo, mercoledì 16 settembre le altre partite), ma al momento possiamo già parlare di alcune sorprese. Alla prima giornata sono cadute Foggia (ieri), Juve Stabia e Lecce, tre delle favorite per la promozione diretta nel girone C: i salentini hanno perso in casa contro il neopromosso Andria (1-3) nonostante il gol del solito Davide Moscardelli. Esordio positivo per il Pisa (2-1 al Prato) e la Spal (3-0 alla Lucchese) nel girone B, mentre l'altro risultato che si può considerare contro pronostico arriva dal girone A dove l'Alessandria è caduta in casa (1-2) contro la FeralpiSalò, ad ogni modo una squadra molto migliorata che quest'anno può decisamente aspirare ai playoff. 

Al 40' la Fidelis Andria conduce per 2-0 a Lecce, grazie ai gol di Onescu e Nicola Strambelli, nel derby pugliese valido per la prima giornata di Lega Pro, girone C. Nel derby toscano del girone B, vantaggio della Carrarese a Siena, grazie al gol di Erpen al 33'. Vantaggio del Pisa sul Prato (Verna 35') nell'altro derby toscano (annullato un gol ai padroni di casa alla mezz'ora). A Ferrara la Spal conduce per 1-0 contro la Lucchese, grazie al gol di Cellini (37'). Nel girone A, 0-0 tra Mantova e Renate, nel derby lombardo, mentre l'Alessandria conduce 1-0 sul Feralpi Salò, grazie al gol segnato da Antimo Iunco al 38'. 

Tra pochi minuti inizieranno i match delle 20:30, validi per la prima giornata di Lega Pro. Nel girone A l'Alessandria ospite il Feralpi Salò, in programma anche il derby lombardo tra Mantova e Renate. Nel girone B in programma i derby toscani Pisa-Prato e Siena-Carrarese, mentre a Ferrara la Spal ospita la Lucchese. Nel girone C grande attesa per il derby pugliese tra il Lecce, nobile decaduta, e l'Andria, tornata in Lega Pro dopo un anno in serie D.

Sono terminate le partite delle ore 17:30 per la prima giornata del campionato di Lega Pro 2015-2016. Bel colpo del Melfi che nel girone C batte 2-0 la Juve Stabia grazie a una doppietta di Cason; vince in trasferta la Maceratese che nel finale abbatte la Lupa Roma e si prende 3 punti in trasferta (gol di Kouko). Per quanto riguarda il girone A finisce 1-1 l'attesa Reggiana-Padova con due gol nei primi 7 minuti; il Cittadella supera il Cuneo per 2-1, pari anche nel potenziale big match Bassano-Cremonese (Brighenti risponde a Candido) mentre la Giana Erminio al 93' grazie all'eterno Salvatore Bruno si prende la vittoria contro il Lumezzane. 

Si sono conclusi i match di Lega Pro iniziati alle ore 15, validi per la prima giornata di Lega Pro. Nel girone A il match tra Pro Piacenza e Pordenone si è concluso con il punteggio di 1-1, grazie ai gol di Pederzoli, per gli ospiti, al 9', e al pareggio di Castellano per i padroni di casa al 79'. Nel girone B L'Aquila si impone per 2-0 sulla Pistoiese, con i gol segnati nella prima frazione di gioco da Sandomenico e Mancini (padroni di casa in 10 dal 60' per l'espulsione di Ceccarelli), mentre il TuttoCuoio riesce ad agguantare il pareggio a tempo scaduto contro il Rimini (1-1). Nel girone C vittoria della Casertana a Catanzaro (0-1, gol di De Angelis), dell'Ischia Isolaverde, in casa con il Castelli Romani (1-0 Fall). Vittorie per 1-0, maturate nel finale, per Cosenza e Matera, contro rispettivamente Martina Franca e Akragas. 

Si è concluso il primo tempo dei match iniziati alle ore 15, validi per la prima giornata di Lega Pro. Nel girone A il Pordenone conduce in trasferta 0-1 sul Piacenza, grazie al gol segnato da Pederzoli al 9'. Nel girone B L'Aquila conduce per 2-0 sulla Pistoiese, grazie ai gol segnati da Sandomenico e Mancini. Vantaggio del Rimini che conduce per 1-0 sul campo del Tuttocuoio, grazie al gol segnato da Mazzocchi al 32'. Nel girone C vantaggio della Casertana a Catanzaro, grazie al gol di De Angelis, segnato al 3', e dell'Ischia Isolaverde che conduce sul Castelli Romani grazie al gol di Fall al 15'. Parziale di 0-0 nei match Cosenza-Martina Franca e Matera Akragas. 

Prendono il via le prime partite di questa lunga domenica di Lega Pro 2015-2016. Prima giornata di campionato che si è aperta ieri con la vittoria a sorpresa di un'ottima Paganese, che ha regolato per 2-1 il Foggia; oggi impegnate altre squadre mentre va ricordato che mercoledì 16 settembre si recupereranno le partite che coinvolgono le società che erano ancora incerte sulla categoria nella quale avevano giocato, visto il quadro dei ripescaggi e dei vari ricorsi ancora aperto. Intanto però vedremo oggi come finiranno le prime partite del campionato della terza serie italiana. 

Il campionato di Lega Pro 2015/16 prenderà ufficialmente il via con le sfide della prima giornata: un anticipo e ben cinque posticipi a mercoledì 16 settembre 2015, per permettere alle società ripescate di riorganizzarsi dopo il travagliato salto di categoria. L'inchiesta sul calcioscommesse ha sconvolto la terza serie, ha ha visto ridursi da 36 a 54 le proprie partecipanti.

Nel girone A si comincia alle 15.00 di domenica con Pro Piacenza-Pordenone, sfida tra due formazioni l'anno scorso in lotta fino all'ultimo per evitare l'ultimo posto. Alle 17.00 Reggiana-Padova rievoca ricordi di Serie A a metà degli anni '90, mentre l'Albinoleffe, ripescato, se la vedrà contro un Sudtirol sempre a caccia di un salto di qualità mancato negli ultimi anni. Dopo tanti anni in cadetteria, il Cittadella ripartirà dalla Lega Pro in casa contro il Cuneo, mentre Bassano-Cremonese sarà subito sfida tra squadre che ambiscono al salto di categoria (mancato di un soffio dai veneti nella passata stagione). A Gorgonzola il Giana Erminio ospiterà il Lumezzane. Alle 20.30 posticipi serali per Mantova-Renate e per l'ambiziosa Alessandria che ospiterà al 'Moccagatta' la Feralpisalò, mentre il match tra Pavia (reduce dagli importantissimi exploit in Coppa Italia con le vittorie sui campi di Latina e Bologna) e Pro Patria si disputerà mercoledì 16 settembre. Questo per il ripescaggio dei bustocchi avvenuto lo scorso 31 agosto.

Nel girone B Ancona-Teramo e Savona-Pontedera si disputeranno il 16 settembre. Entrambe le squadre, coinvolte nell'inchiesta sul calcioscommesse, ripartiranno con sei punti di penalizzazione, ma anno visto sventata la retrocessione in Serie D stabilita in primo grado. Ben magra consolazione per i teramani, che hanno dovuto rinunciare alla prima, storica promozione in Serie B. Domenica 6 settembre alle 15.00 andranno invece in scena L'Aquila-Pistoiese e Tuttocuoio-Rimini, con i toscani guidati da Cristiano Lucarelli ansiosi di confermare i progressi mostrati in estate. Alle 17.00 toccherà a Santarcangelo-Arezzo e alla Lupa Roma opposta alla neopromossa Maceratese, mentre alle 20.30 è previsto un tris niente male. Spal-Lucchese, Siena-Carrarese (col ritorno dei bianconeri tra i professionisti dopo il fallimento e tanti anni di Serie A) e un altro derby toscano, quello tra Pisa e Prato.

Nel girone C, dopo il primo match in assoluto della nuova Lega Pro (l'anticipo tra Paganese e Foggia) si prosegue alle 15.00 di domenica con lo scontro tra grandi piazze come quello tra Catanzaro e Casertana, mentre per il Cosenza la prima stagionale sarà al 'San Vito' contro i pugliesi del Martina Franca. Esordio assoluto tra i professionisti per la Lupa Castelli Romani, che affronterà in trasferta l'Ischia Isolaverde. Un grande ritorno ai piani superiori del nostro calcio sarà anche quello dell'Akragas, con la formazione di Agrigento, guidata da Nicola Legrottaglie in panchina, che inizierà la sua nuova avventura dal campo del Matera. Alle 17.00 il Melfi ospiterà la Juve Stabia, mentre ci sarà un posticipo serale delle 20.30: il derby pugliese tra Lecce e Fidelis Andria. Due le partite rinviate invece a mercoledì 16 settembre: la sfida tra Benevento e Messina e quella tra Monopoli e Catania, con gli etnei che dopo stagioni in Serie A che li avevano visti anche sfiorare la qualificazione in Europa League nel 2013, torneranno a giocare una partita di terza serie dopo tredici anni.