BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Risultati Serie B/ Livescore, diretta gol e classifica aggiornata. Finali! Bari-Spezia 4-3 (1^giornata, domenica 6 settembre 2015)

Risultati Serie B: livescore, diretta gol e classifica aggiornata. Domenica 6 settembre 2015 torna in campo il campionato cadetto: otto partite alle ore 15:00, Bari-Spezia alle 17:30

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Partita fantastica al San Nicola, il Bari batte lo Spezia 4-3 al termine di novanta minuti da cardiopalma. Il Bari sembra averla chiusa nei primi 18 minuti: Giuseppe Di Luca segna due gol di testa e taglia a fette la difesa dello Spezia. Che però reagisce: De Las Cuevas segna nonostante stesse per perdere il momento, poi è il turno di Andrea Catellani che realizza un calcio di rigore ancora nel primo tempo. Nell'occasione viene espulso Di Cesare per fallo da ultimo uomo: lo Spezia ne approfitta e a inizio ripresa centra il ribaltone con la rete di Nené, ancora di testa. Ma il Bari non è mai domo, e a sua volta rigira la partita: doppietta di Riccardo Maniero e i galletti aprono benissimo il loro campionato, lasciando con un palmo di naso (e zero punti) lo Spezia. 

Sono terminate le partite delle ore 15 per la prima giornata di campionato. Il derby è della Salernitana, che al 95' minuto mette la ciliegina sulla torta trovando il terzo gol con Troianiello e chiudendo sul 3-1 contro l'Avellino. Colpo del Vicenza che espugna il campo del Modena (rigore di Giacomelli) rendendo amaro l'esordio in panchina di Hernan Crespo; il Trapani domina la Ternana vincendo 3-0 (doppietta di Torregrossa) mentre la Pro Vercelli batte il Lanciano per 2-1. Grandi emozioni al Piola: il Novara segna con Galabinov, rimane in dieci ma resiste fino al 94' quando subisce il gol del pareggio da Brosco. Alle ore 17:30 si gioca Bari-Spezia, mentre domani sera c'è Cagliari-Crotone. Rinviata a data da destinarsi Ascoli-Virtus Entella. 

Cambiano altri risultati nella prima giornata. Vantaggio del Vicenza a Modena: fallo subito da Gagliardini che si litiga la battuta del rigore con Stefano Giacomelli, alla fine calcia quest'ultimo che spiazza il portiere. La Pro Vercelli si riporta in vantaggio al 79' minuto grazie a Castiglia, mentre il Trapani furoreggia in casa contro la Ternana con la doppietta di Torregrossa e il gol di Corcovado. Il Perugia trova invece il gol del raddoppio contro il Como, meritatissimo per quanto si è visto in campo: contropiede con Matteo Ardemagni che tutto solo supera Crispino con un pallonetto e mette in porta. 

Un grande Livorno sta dominando contro il Pescara che, va detto, ha l'uomo in meno praticamente da tutta la partita: gol di Fedato e partita chiusa. In vantaggio anche il Perugia che sta dominando contro il Como, ma finora ha trovato soltanto la rete di Del Prete in chiusura di primo tempo. Avanti il Novara - in dieci uomini per l'espulsione di Garofalo - grazie al gol realizzato da Galabinov al 28' minuto. Siamo invece 1-1 nel derby Salernitana-Avellino (tutto in avvio, reti di Gabionetta e Trotta nel primo quarto d'ora della partita) e così anche in Pro Vercelli-Lanciano, grazie al pareggio di Ferrari. 

Stanno per iniziare le partite delle ore 15 della domenica. Nell'anticipo il Cesena ha battuto 2-0 il Brescia diventando dunque la prima squadra a fare punti nella nuova stagione del campionato cadetto; vedremo ora cosa succederà, occhi puntati su Salernitana-Avellino mentre alle ore 17 si giocherà Bari-Spezia, la prima giormnata di Serie B 2015-2016 si concluderà con il consueto posticipo del lunedì sera che vedrà in campo una delle grandi favorite, il Cagliari, contro il rinnovato Crotone che dopo tre stagioni ha dato l'addio al suo allenatore Massimo Drago. 

Il campionato cadetto 2015-2016 si è aperto con l'anticipo tra Cesena e Brescia; domenica 6 settembre 2015 si terrà il grosso del menu della prima giornata con otto partite alle ore 15:00, più il posticipo delle 17:30. Lunedì 7 sarà la volta del monday night alle 20:30.

Questo il programma nel dettaglio: domenica 6 alle 15:00 andranno in scena Livorno-Pescara, Modena-Vicenza, Novara-Latina, Perugia-Como, Pro Vercelli-Virtus Lanciano, Salernitana-Avellino e Trapani-Ternana; alle 17:30 Bari-Spezia mentre lunedì 7 alle 20:30 completerà il quadro Cagliari-Crotone. Salutate Carpi, Frosinone e Bologna che già battagliano al piano di sopra, la Serie B è pronta a ripartire e regalare nuove emozioni. Dopo le esclusioni estive di Catania e Teramo i ranghi sono stati completati dalle ripescate Virtus Entella ed Ascoli, che si incroceranno subito alla prima giornata ma in data da stabilire, a causa del ricorso del Teramo, ed avranno a disposizione una finestra di mercato supplementare per adattare le rispettive rose (20 giorni a partire dal 31 agosto).

Allo stadio Armando Picchi la prima del Livorno allenato da Christian Panucci, reduce da un campionato altalenante: gli amaranto se la vedranno con il Pescara guidato da un altro ex terzino del Milan e della Nazionale, Massimo Oddo; il Delfino è arrivato ad un passo dalla promozione lo scorso anno, perdendo la finale dei playoff contro il Bologna, e vorrà rifarsi con gli interessi nella stagione che va ad incominciare. Attenzione anche a Modena-Vicenza: i canarini si sono salvati solo dopo i playout con la Virtus Entella e puntano ad una stagione più tranquilla; il Vicenza invece è stato una delle maggiori rivelazioni l'anno scorso e proverà a replicare un cammino d'alta classifica. Interessante la sfida tra i due allenatori: l'esordiente Hernan Crespo del Modena e l'esperto Pasquale Marino del Vicenza. Il Novara torna in Serie B dopo aver vinto il girone A di Lega Pro e nella prima giornata affronta il Latina di Mark Iuliano, salvatosi con qualche affanno nella passata stagione.

Al Renato Curi torna in scena il Perugia che battezzerà il Como allenato da Carlo Sabatini, promosso dopo i playoff dal girone A di Lega Pro. Pro Vercelli e Virtus Lanciano potrebbero puntare a qualcosa in più di una 'semplice' salvezza, soprattutto la formazione umbra che ormai è una realtà consolidata del torneo cadetto: dove arriveranno? La sfida del Silvio Piola fornirà le prime indicazioni per entrambe. Il primo derby del nuovo campionato è quello campano tra la neopromossa (ed ambiziosa) Salernitana e l'Avellino che ha cambiato allenatore, salutando Massimo Rastelli ed ingaggiando un 'esperto del settore' come Attilio Tesser; la chicca è l'acquisto di Ciccio Tavano che per la Serie B rappresenta ancora un califfo. Il Trapani di Serse Cosmi affronterà al Provinciale di Erice la Ternana, ripartita da mister Domenico Toscano e protagonista di un mercato interessante. Alle 17:30 le attenzioni si sposteranno al San Nicola di Bari, dove i Galletti riceveranno lo Spezia: match tra due squadre che puntano in alto e che gli addetti ai lavori indicano come potenziali protagoniste in zona playoff.

Infine il posticipo di lunedì tra Cagliari e Crotone: la squadra sarda ha voltato pagina dopo l'amara retrocessione dalla Serie A ed è considerata la più forte del torneo cadetto ai nastri di partenza; i calabresi dal canto loro hanno chiuso l'era Drago ripartendo da un altro uomo di famiglia, l'ex centrocampista croato Ivan Juric che a Crotone ha giocato dal 2001 al 2006. Non resta che mettersi comodi ed attendere le prime emozioni del nuovo campionato di Serie B: la parola ai campi…