BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Risultati/ Qualificazioni Euro 2016: diretta gol livescore e classifica aggiornata. Finali! Otto gol per la Polonia (lunedì 7 settembre 2015)

Risultati qualificazioni Euro 2016: diretta gol livescore delle partite di oggi (lunedì 7 settembre 2015) e classifica dei tre gironi D, F e I che scendono in campo in serata

InfophotoInfophoto

Sono finite le partite del lunedì: vittorie importanti per la Germania, che regola 3-2 la Scozia in trasferta (gol di Gundogan nel secondo tempo), l'Irlanda che conferma il terzo posto e anzi allunga sugli scozzesi (segna Walters su magia di Hendrick) e il Portogallo che di fatto blinda la qualificazione segnando in pieno recupero con Miguel Veloso. Anche l'Irlanda del Nord festeggia nel finale: Lafferty pareggia il gol ungherese di Guzmics e mantiene la sua nazionale in vetta al girone F, dove la Finlandia resta viva battendo di misura le Far Oer e la Romania pareggia a reti bianche contro la Grecia. La Polonia ne fa 8, ma Gibilterra merita il gol della bandiera trovato nel finale con Gosling. 

Tanti 0-0 nella serata di qualificazione agli Europei 2016, ma spettacolo su altri campi; in particolare a Glasgow, dove la Germania si porta due volte in vantaggio (sempre con Thomas Muller) ma per due volte viene ripresa da una Scozia combattiva e capace di sfruttare al meglio i calci piazzati. Finlandia in vantaggio contro le Far Oer come da pronostico, scontata la vittoria della Polonia contro Gibilterra: già quattro gol nel primo tempo, doppiette di Grosicki e Lewandowski il quale con 10 gol torna ad essere il miglior marcatore nelle qualificazioni (6 li ha realizzati alla stessa Gibilterra). 

Sta per iniziare un'altra giornata dedicata alle qualificazioni agli Europei 2016. Si parte con una delle due partite del girone I: Armenia-Danimarca inizia infatti alle ore 18, per i padroni di casa sono ormai nulle le possibilità di centrare la qualificazione mentre gli scandinavi possono momentaneamente portarsi in testa scavalcando il Portogallo, che è impegnato questa sera in Albania e ha giocato una partita in più (siamo nel girone da cinque squadre). Alle ore 20:45 si completa la giornata con altre sette partite. 

Prosegue oggi, lunedì 7 settembre 2015, l'ottavo turno di qualificazione agli Europei 2016; saranno impegnati i tre gironi che erano scesi in campo venerdì per la settima giornata. Siamo ormai al terzultimo turno dei gruppi di qualificazione, si avvicina il traguardo per le 53 Nazionali impegnate a conquistare i 23 posti disponibili per la fase finale aggiungendosi alla Francia, Paese organizzatore: le partite in programma oggi sono fondamentali per tante squadre. Andiamo allora a vedere qual è il programma del giorno.

Per il girone D si giocano Irlanda-Georgia, Polonia-Gibilterra e Scozia-Germania, tutte alle ore 20.45; per il girone F abbiamo Finlandia-Far Oer, Irlanda del Nord-Ungheria e Romania-Grecia, anche in questo caso tutte alle ore 20.45; infine il girone I, che propone alle ore 18.00 Armenia-Danimarca, alle ore 20.45 Albania-Portogallo, mentre è il turno di riposo per la Serbia nell'unico gruppo composto da sole cinque squadre.

Situazione ancora molto incerta nel girone D: la Germania è tornata in testa tre giorni fa, ma adesso è attesa alla trasferta in Scozia, che è in lotta con Polonia e Irlanda (attese oggi da partite più semplici) per il secondo posto che varrebbe l'accesso diretto agli Europei o quanto meno per il terzo che vale i playoff – e per la migliore terza dei nove gironi il pass immediato.

Ipotizzando i tre punti per Irlanda e Polonia, il risultato di Galsgow sarà fondamentale per capire come evolverà il girone. Passando invece al gruppo F, qui Irlanda del Nord, Romania e Ungheria occupano abbastanza solidamente le prime tre posizioni: l'attenzione dunque si concentra su Belfast, dove i nordirlandesi ospitano i magiari in uno scontro diretto che potrebbe delineare già le prime due posizioni se l'Ungheria dovesse uscirne sconfitta. Battaglia equilibratissima fra Portogallo, Danimarca e Albania nel gruppo I, quindi sarà molto importante lo scontro diretto fra la Nazionale albanese e i lusitani, del quale cercheranno di approfittare i danesi che sono attesi da un impegno sulla carta ben più semplice contro l'Armenia. Domani gli ultimi tre gruppi, poi si tornerà in campo ad ottobre per la nona e decima giornata, le ultime dei gironi di qualificazione.