BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Risultati/ Qualificazioni Euro 2016: diretta gol livescore e classifica aggiornata. Finali! La sera dell'Austria e di Rooney (8 settembre 2015)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

RISULTATI QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016: DIRETTA GOL LIVESCORE, PARTITE E MARCATORI (OGGI MARTEDI' 8 SETTEMBRE 2015) - Non solo il poker di Artem Dzyuba in Lichtenstein-Russia: l'eroe della serata è Wayne Rooney che segnando su rigore nel 2-0 dell'Inghilterra (ancora a punteggio pieno) contro la Svizzera realizza il gol numero 50 in nazionale. Superato Bobby Charlton, adesso è lui il marcatore inglese più prolifico di sempre. E' anche la notte dell'Austria, che demolisce la Svezia in trasferta e si qualifica con due turni di anticipo alla fase finale: è la quinta squadra a centrare il pass, che non è ancora ufficiale per la Spagna (brutta in Macedonia, pur se vincente) perchè l'Ucraina si prende un punto nella trasferta in Slovacchia e resta in corsa, pur rimanendo terza. La Slovenia sorpassa l'Estonia battendola nello scontro diretto, e adesso intravede anche la possibilità della seconda posizione. CLICCA QUI PER I RISULTATI DELLE PARTITE DI QUALIFICAZIONE AGLI EUROPEI 2016 (OGGI MARTEDI' 8 SETTEMBRE 2015)

RISULTATI QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016: DIRETTA GOL LIVESCORE, PARTITE E MARCATORI (OGGI MARTEDI' 8 SETTEMBRE 2015) - Parte tra pochi minuti l'ultimo giorno dell'ottava giornata per le qualificazioni agli Europei 2016. In campo i gironi C, e e G: Inghilterra unica nazionale già qualificata tra quelle impegnate oggi, ci sono altre squadre che possono ottenere il pass a due turni dal termine. Occhi puntati in particolare su Spagna, Slovacchia e Austria; da non perdere Slovenia-Estonia che è un vero e proprio spareggio per il terzo posto nel girone E, la Russia cerca il sorpasso ai danni della Svezia dopo averla battuta lo scorso sabato. 

RISULTATI QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016: DIRETTA GOL LIVESCORE, PARTITE E MARCATORI (OGGI MARTEDI' 8 SETTEMBRE 2015) - Si completa con i risultati di oggi, martedì 8 settembre 2015, l'ottavo turno di qualificazione agli Europei 2016; saranno impegnati i tre gironi che erano scesi in campo sabato per la settima giornata. Siamo al terzultimo turno dei gruppi di qualificazione, si avvicinano i verdetti per le 53 Nazionali impegnate a conquistare i 23 posti disponibili per la fase finale aggiungendosi alla Francia, Paese organizzatore: le partite in programma oggi sono fondamentali per tante squadre. Andiamo allora a vedere qual è il programma del giorno.

Nessuna partita alle ore 18.00, tutti i nove incontri di oggi si disputeranno con fischio d'inizio alle ore 20.45. Per il girone C si giocano Bielorussia-Lussemburgo, Macedonia-Spagna e Slovacchia-Ucraina; per il girone E abbiamo Inghilterra-Svizzera, Lituania-San Marino e Slovenia-Estonia; infine il girone G, che propone Liechtenstein-Russia, Moldavia-Montenegro e Svezia-Austria.

Nel girone C sono già note le prime tre, che però naturalmente vorranno evitare di finire al terzo posto che costringe a disputare il playoff (tranne che per la migliore terza dei nove gironi): la Spagna ha un'occasione d'oro per involarsi verso la qualificazione diretta giocando contro la Macedonia che è ultima, ma l'attenzione sarà soprattutto per Slovacchia-Ucraina. I padroni di casa hanno tre punti di vantaggio e hanno quindi l'occasione di blindare quanto meno il secondo posto (+6 con scontri diretti favorevoli). Per l'Ucraina dunque fondamentale quanto meno non perdere, mentre una vittoria varrebbe l'aggancio e i giochi sarebbero apertissimi.

Nel girone E Inghilterra già qualificata, proverà ad approfittarne la Svizzera che con un risultato utile a Wembley ipotecherebbe la qualificazione, mentre dietro sarà importante lo scontro diretto fra Slovenia (quarta) ed Estonia (terza) per rientrare in corsa per il secondo posto o almeno fare un grosso passo avanti verso il terzo. Infine nel girone G l'Austria cerca in Svezia la matematica certezza della qualificazione, ma gli svedesi sono in lotta con la Russia per il secondo posto e devono difendere la posizione, visto che per i russi i tre punti in Liechtenstein sono molto probabili.



  PAG. SUCC. >