BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TENNIS ATP/ Gli Oscar al 2015: Djokovic senza rivali, delusione Nadal, Murray e la Gran Bretagna nella storia

Pubblicazione:

Novak Djokovic, 28 anni, numero 1 del ranking ATP (Infophoto)  Novak Djokovic, 28 anni, numero 1 del ranking ATP (Infophoto)

Poi, la vittoria della Coppa Davis da parte della Gran Bretagna nella finale contro il Belgio (sulla terra rossa): ancora una volta Andy Murray scrive la storia del suo Paese, riportando l’insalatiera nel Regno Unito dopo la bellezza di 79 anni.

SARANNO FAMOSI - Si possono fare tanti nomi, perchè ogni mese (per non dire settimana) emergono talenti nuovi. Tre su tutti però meritano attenzione avendo già vissuto un bel 2015. Sul gradino più alto dell’ideale podio Borna Coric, croato del ’96: ha già battuto Rafa Nadal ed è numero 44 del ranking ATP. Poi Alex Zverev, tedesco del ’97, che ha fatto penare Kohlschreiber agli Us Open portandolo al quinto set; infine Sergey Rublev, russo e lui pure del ’97. Nick Kyrgios e Thanasi Kokkinakis sono già “grandicelli”, e non rientrano in questa categoria.

L’ITALIA - Davvero poco: tante ombre e poche luci per un movimento calato drasticamente rispetto al 2014. Eppure ci sono tre highlights: la vittoria di Andreas Seppi contro Federer agli Australian Open (la prima in carriera); il titolo Slam, sempre a Melbourne, della coppia Simone Bolelli-Fabio Fognini che poi si è qualificata alle ATP Finals; e il secondo turno degli Internazionali d’Italia da Matteo Donati, un classe ’95 che è una grossa speranza per il futuro. Da qui a dire che sia stato un anno positivo ce ne corre, ma ripartiamo da qui. 

(Claudio Franceschini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.