BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Video/ Lanciano-Pro Vercelli (1-0): highlights e gol della partita (Serie B 2015-2016, 22^ giornata)

Video Lanciano-Pro Vercelli (1-0): highlights e gol della partita di Serie B, valida per la 22^ giornata. Le immagini salienti del match del Biondi (16 gennaio 2016)

Infophoto - immagine di repertorio Infophoto - immagine di repertorio

E' terminata sul punteggio di uno a zero in favore del Lanciano, la sfida di Serie B tra gli abruzzesi e la Pro Vercelli disputata sabato 16 gennaio allo stadio Guido Biondi per la ventiduesima giornata. Grazie a questo successo i padroni di casa conquistano tre punti preziosi per la rincorsa salvezza. Andiamo ora ad analizzare i dati statistici della gara con un possesso palla del Lanciano al 55% ed un 45% per gli ospiti. Ammontano a 4 le conclusioni nello specchio della porta da parte degli abruzzesi, mentre la truppa avversaria non è mai riuscita a centrare lo specchio. 19 le punizioni assegnate in favore della squadra locale, stesso dato numerico per la Pro Vercelli. E' stata una partita piuttosto combattuta dal punto di vista fisico con oltre 38 falli, 4 cartellini gialli ed 1 rosso estratto dal direttore di gara.

Infine spazio alle dichiarazioni rilasciate nel post partita, con il commento del tecnico della Pro Vercelli, Claudio Foscarini: "Al di là dell’espulsione, il primo tempo non mi è piaciuto tanto, anzi per niente. Eravamo contro una squadra in difficoltà e non ne abbiamo approfittato, l’abbiamo gestita male: con questo tipo di atteggiamento non andiamo da nessuna parte. Oggi avevamo la possibilità di mettere in difficoltà gli avversari e non ci siamo riusciti, poi quando non sei né carne né pesce a volte anche gli episodi ti sono negativi. L’episodio dell’espulsione è stato determinante, ma la squadra non ha l’atteggiamento che piace a me: una squadra che si deve salvare deve avere un altro atteggiamento e quando l’altra squadra è in difficoltà ne devi approfittare. Questa è la legge del calcio. Quando recuperi la palla, anche in alto, non puoi giochicchiare, se vai a giochicchiare spari a salve. Ci manca qualcosa, ci manca la cattiveria poi si può sbagliare però si gioca non un calcio giusto. Siamo all’inizio, c’è la possibilità di recuperare ma dobbiamo riflettere, perché l’atteggiamento di oggi non mi è piaciuto".