BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Risultati Ligue 1/ Partite, marcatori e classifica aggiornata (21^ giornata, 15-16-17 gennaio 2016)

Pubblicazione:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

RISULTATI LIGUE 1: PARTITE, MARCATORI E CLASSIFICA AGGIORNATA (21^ GIORNATA, 15-16-17 GENNAIO 2016) - Il campionato francese della Ligue 1 2015-2016 continua ad essere dominato dallo strapotere dell'irragiungibile Paris Saint-Germain, vincitore anche in questo turno con un goal del solito Zlatan Ibrahimovic. 28 le reti siglate nelle 10 partite giocate per la ventunesima giornata, ben 6 di queste nella gara vinta dal Rennes a Troyes (2:4).

Le vittorie sono state 8, metà delle quali in trasferta, e solo 2 i pareggi, entrambi con il punteggio di 2 a 2, mentre sono stati 3 i giocatori espulsi. Nell'incontro che ha aperto il turno il venerdì sera, il Nizza riesce ad avere la meglio sull'Angier per 2 a 1, consolidando il suo quarto posto in classifica ed avvicinandosi al terzo, occupato proprio dagli ospiti, che segnano per primi con Capelle. Nel finale del secondo tempo, quando il risultato sembra ormai segnato, sale in cattedra il direttore di gara, che assegna due rigori al Nizza nell'arco di 4 minuti, entrambi convertiti da Ben Arfa, all'80 e 84 minuto. Immensa gioia per i 13 mila spettatori dell'Allianz Riviera, grande amaro in bocca per l'Angier.

Nella partita del pomeriggio di sabato, il solito Ibrahimovic (al 16mo sigillo stagionale) spezza i sogni di gloria del Tolosa, penultimo in classifica, la cui difesa regge agli attacchi della capolista per 73 minuti. Impressionante nona vittoria di fila dei parigini, tra coppe e campionato. L'ultima sconfitta del PSG risale addirittura al 3 novembre dello scorso anno, contro il Real Madrid in Champions, mentre in campionato è ancora imbattuta. Vittoria apparentemente facile del Rennes in casa del fanalino di coda Troyes, che va addirittura in vantaggio di due goal nel primo quarto d'ora di gioco con Camus e Corentin.

Veemente la reazione degli ospiti, che già all'intervallo guidano per 3 reti a 2 (doppietta di Diagne e goal di Dambele). Nel finale, arrotonda il punteggio Grosicki segnando il 4 a 2 finale per il Rennes. Guingamp e Nantes si dividono la posta in palio con uno spettacolare 2 a 2. Subito in vantaggio i padroni di casa con un goal lampo di Benezet dopo soli 3 minuti, al quale segue il raddoppio di Salibur. Nel secondo tempo, raddrizzano la partita per il Nantes un autogoal di Kerbrat e la rete nel terzo minuto di recupero di Sigthorsson.

Continua a non perdere in campionato l'Ajaccio, che nell'ultime 7 gare ha collezionato 6 pareggi e una vittoria. Contro il Reims, la squadra della Corsica pareggia 2 a 2 conquistando il punto con un goal di Djokovic nella ripresa, che riequilibra i conti dopo la doppietta di De Preville per gli ospiti. Il vantaggio iniziale per l'Ajaccio era stato siglato dopo soli due minuti di gioco Boutaib. Sesto risultato utile consecutivo del Bordeaux, che centra la vittoria di misura casalinga contro il Lilla, a secco di vittorie da tre turni. Di Diabate nel secondo tempo il goal vincente per i padroni di casa, che si attestano ora in una posizione di centro classifica.

Il Bastia riesce a piegare la resistenza del Montpellier in uno scontro molto nervoso (due espulsi) di grande rilevanza in chiave salvezza. La rete di Ayite consente ai corsi di superare gli ospiti in classifica, posizionandosi al 15mo posto. Terza sconfitta consecutiva per il Montpellier, ad un solo punto dalla zona retrocessione. Il Monaco, confermando il suo buon momento di forma, si impone sul Lorient in trasferta per 2 a 0. Di Lemar e Moutinho le due reti nel secondo tempo, nel breve arco di tempo di soli 4 minuti. Lorient in crisi di risultati: solo 2 punti nelle ultime 4 giornate. Dopo 4 pareggi consecutivi, torna al successo l'Olympique che si impone per 3 a 1 in casa di un Caen precipitato in una crisi sempre più nera: 4 sconfitte ed un pareggio nelle ultime 5 partite.

I marsigliesi si portano sul 2 a 0 con Batshuayi e N'Koudou, Rodelin accorcia le distanze ma Sarr mette in cassaforte la vittoria per gli ospiti. Nello scontro di centro classifica tra St-Étienne e Lione, ultima partita domenicale che chiude il turno, prevalgono i padroni di casa per 1 a 0. La rete della vittoria, che regala il quinto posto al St-Étienne, arriva ad un quarto d'ora dal termine per opera di Soderlund.

In classifica ormai non c'è più storia: salvo miracoli del Monaco nel girone di ritorno, il PSG ha già cucito il titolo sulla maglia con mesi di anticipo, grazie all'incredibile vantaggio di 21 punti sulla seconda in classifica. Se la vetta della graduatoria è blindata dai parigini, più agguerrita è la lotta per i posti delle coppe europee: oltre ai già citati monegaschi, troviamo Angiers, Nizza, St-Étienne e Rennes, tutti a stretto contatto. Segue un folto gruppo di squadre (13) dal Caen, settimo, al Tolosa, 19mo, racchiusi in soli 10 punti. Chiude mestamente il fanalino di coda Troyes a soli 8 punti e, salvo incredibili rimonte, virtualmente già in seconda serie (14 le lunghezze dalla zona salvezza).

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER I RISULTATI DI LIGUE 1 E LA CLASSIFICA AGGIORNATA (21^ GIORNATA)



  PAG. SUCC. >