BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LEGA PRO/ Il bilancio di metà stagione: top, flop e sorprese dei gironi A, B, C

Pubblicazione:

(dall'account ufficiale Twitter @spalferrara)  (dall'account ufficiale Twitter @spalferrara)

LEGA PRO, IL BILANCIO DI META' STAGIONE: TOP E FLOP ALLA SOSTA NATALIZIA (GIRONI A, B, C) - La Lega Pro 2015-2016 festeggia il Natale con una sosta di tre settimane: si tornerà in campo il 9 gennaio per la diciassettesima giornata, ultima dei gironi di andata. La prima parte di stagione ci ha regalato partite entusiasmanti e lotte serrate per la promozione diretta; girone per girone, scopriamo quale sia la situazione a Natale e quali sono sorprese e delusioni del campionato della terza serie del calcio italiano. 

GIRONE A, LA SITUAZIONE - Il Cittadella (32 punti) comanda con un punto sull’Alessandria; più staccato il Bassano (28) che a oggi giocherebbe i playoff, mentre sperano FeralpiSalò (27), Pavia (26) e Sudtirol (26). In coda è sostanzialmente condannata la Pro Patria (7), anche se l’AlbinoLeffe (11) sta facendo di tutto per farsi raggiungere e il Renate (12) non sta certo volando. 

GIRONE A, LA SQUADRA TOP: ALESSANDRIA - Il giudizio è sicuramente influenzato dalla grande corsa in Coppa Italia, con i quarti di finale da giocare contro lo Spezia e la concreta possibilità di una semifinale storica. Tuttavia l’Alessandria di Angelo Gregucci sta stupendo anche in campionato: non perde dal 31 ottobre (1-2 a Cittadella) e sta mettendo in mostra uno strepitoso Riccardo Bocalon, 10 gol in 15 partite. Sono 25 i gol della squadra, miglior attacco del torneo; la differenza la fa la difesa, che ha incassato 12 gol (anche qui, secondo miglior reparto). 

GIRONE A, LA SQUADRA FLOP: CREMONESE - Partita ancora con ambizioni di playoff, oggi la Cremonese si trova a -6 dal terzo posto, con un pessimo bilancio di 15 gol segnati e troppi pareggi (7) per essere davvero in corsa. Due sconfitte consecutive per la squadra di Fulvio Pea; valore aggiunto lui così come la coppia d’attacco, Andrea Brighenti-Pasquale Maiorino; una rosa che può contare su Fabio Eguelfi e Francesco Forte (giovanili dell’Inter), su Michele Russo che ha giocato in Serie B con l’Entella, su Andrea Rosso protagonista un anno fa a Pavia. La squadra però non decolla: oltre a Brighenti (8 gol) il resto della rosa ha segnato 7 reti, fuori casa il bilancio parla di 10 punti in 8 partite.

GIRONE A, LA SORPRESA: FERALPISALO’ - Già lo scorso anno si era trovata in alta quota, salvo poi calare. Oggi è una grande realtà: Aimo Diana, promosso dalla Berretti, è un bresciano doc e sta guidando la Feralpi verso le alte sfere del girone A. Con cinque vittorie nelle ultime sette partite ha anche raggiunto il secondo posto in classifica; ha segnato 25 gol, miglior attacco del torneo insieme all’Alessandria, con la coppia Andrea Bracaletti-Niccolò Romeo già a quota 14 (7 a testa). Può reggere fino alla fine? Se ritrova il miglior Pinardi, faro della squadra, sì.



  PAG. SUCC. >