BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pallavolo/ Superlega e Champions League: il pronostico di Paolo Tofoli (esclusiva)

Pubblicazione:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

PALLAVOLO, SUPERLEGA E CHAMPIONS LEAGUE: IL PUNTO DI PAOLO TOFOLI (ESCLUSIVA) – Ultimo dell'anno, facciamo un bilancio della stagione di pallavolo maschile, che è arrivata alla dodicesima giornata di campionato, prima di ritorno. Ora ci sarà la sosta fino al 17 gennaio per dare spazio alle qualificazioni olimpiche, ma non per l'Italia che ha già staccato il pass per Rio 2016. In testa alla classifica c'è Modena con 32 punti, i tifosi emiliani sognano lo scudetto svanito in finale nel 2015, seconda a 30 Civitanova, la grande favorita della stagione, poi nell'ordine Trento, Verona e Perugia, le altre protagoniste ad alti livelli in campionato e anche nelle Coppe europee, dove il bilancio finora è ottimo anche in Champions League. Insomma, tanto equilibrio e tanto spettacolo. Per un commento su questa prima parte della stagione abbiamo sentito Paolo Tofoli. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Come giudica questa prima parte di campionato? Bella, spettacolare. Tante squadre stanno lottando per lo scudetto, il finale potrebbe essere molto emozionante.

Modena capolista, potrebbe essere il suo anno? Anche nella scorsa stagione sembrava così, poi Modena non c'è l'ha fatta. Di certo è messa bene e potrà giocarsela fino in fondo con Civitanova, Trento e Verona, le altre principali candidate allo scudetto.

Come giudica Civitanova, grande favorita a inizio stagione? Ha cambiato molto e in questi casi non è detto che si trovi subito il feeling giusto. In ogni caso nella formazione marchigiana c'è Miljkovic che è ancora una forza della natura, un giocatore che con la sua esperienza sa sempre dare un grande contributo.

Trento terza, cosa ne pensa? Anche Trento ha cambiato molto, ha perso soprattutto un giocatore come Kaziynski, un vero fuoriclasse. Questo sicuramente ha pesato parecchio, ma sta comunque facendo bene ed è in corsa per il titolo.

Qual è stata la sorpresa del campionato? Direi Molfetta che ha fatto molto bene, una formazione che ha fatto finora un grande campionato.

E la delusione? Perugia ha esonerato l'allenatore, forse poteva fare di più, ha perso gli scontri diretti che potevano dare un senso diverso alla sua stagione. Questo è contato molto.

Quanto la sosta potrà influire sul resto del campionato? Sicuramente potrebbe contare molto, influirà parecchio sulla preparazione, anche a seconda di quanti giocatori avrà via per le qualificazioni olimpiche ogni squadra. Credo che però alla fine i valori verranno rispettati.

Un giudizio sui risultati delle squadre italiane in Champions League? E' un giudizio positivo, le squadre italiane sono in testa ai loro gironi e giocano una buona pallavolo.

Ci possono essere ambizioni di successo finale? Potrebbe essere ma dovremo aspettare. Potremo certamente andare fino in fondo, rendere la vita dura alle big straniere. In ogni caso questi risultati sono di buon auspicio visto che nel 2016 ci saranno le Olimpiadi. (Franco Vittadini)



© Riproduzione Riservata.