BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Diretta / Siviglia-Mirandes (risultato finale 2-0): 20' N'Zonzi, 94' Vitolo (Coppa del Re 2016, oggi 21 gennaio 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

DIRETTA SIVIGLIA-MIRANDES: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE (OGGI 21 GENNAIO 2016, ANDATA QUARTI COPPA DEL RE) - Siviglia-Mirandes, andata dei quarti di finale di Coppa del Re 2015-2016, metterà di fronte la formazione andalusa contro l'unica formazione ancora in corsa nella competizione che non appartiene alla massima serie. Questa sera alle ore 21.00 gli andalusi ospiteranno infatti l'undicesima della classe della Liga Adelante, la seconda divisione del calcio spagnolo.

Il Mirandes sta vivendo una grande avventura in Coppa del Re, al contrario di un cammino non esaltante in campionato. Peraltro nell'ultimo match disputato la formazione di 'Segunda' è incappata in una pesante sconfitta, zero a quattro, contro la quinta in classifica, che l'ha portata a cinque punti di distanza dal sesto posto, l'ultimo utile per partecipare a fine stagione ai play off che permetterebbero almeno di tentare un ultimo assalto alla promozione nella Liga. Il cammino in Coppa del Re può essere dunque estremamente importante per il Mirandes per nobilitare una stagione fin qui povera di acuti.

Andiamo a dare uno sguardo a quelle che saranno le probabili formazioni dell'incontro. Il Siviglia schiererà Sergio Rico in porta, il brasiliano Mariano sull'out difensivo di destra ed Escudero Palombo sulla corsia opposta, mentre i due centrali difensivi saranno i francesi Rami e Kolodziejczak. Il loro connazionale N'Zonzi sarà uno dei vertici bassi di centrocampo assieme a Iborra, mentre l'ucraino Konoplyanka, l'argentino Banega e Reyes saranno di supporto al centravanti, l'ex juventino Fernando Llorente.

Il Mirandes opporrà un undici titolare tutto spagnolo col portiere Fernando e una difesa a tre composta da Moreno, Ortiz e Cantero. Gli esterni di centrocampo saranno Provencio (autore di una doppietta contro il Deportivo La Coruna) a destra ed Eguaras a sinistra, con Lazaro e Salinas che si muoveranno invece per vie centrali. In attacco tridente con Sangalli, Raul Garcia e il centravanti Bastidas.  

Il Mirandes proverà dunque a passare su uno dei campi più difficili di Spagna, dove anche il Barcellona campione d'Europa e del Mondo è caduto nel corso del campionato. Il fascino della Coppa del Re è rappresentato proprio dalla capacità di proporre incroci tra squadre delle serie minori e le big della Liga, come accaduto quest'anno anche in Coppa Italia con la cavalcata della piccola Alessandria fino alle semifinali. Si tratterà dunque di una sfida che potrebbe nobilitare la stagione del Mirandes, schierato con un 3-4-3 senza timori reverenziali dal tecnico Terrazas, lo stesso modulo che ha permesso di travolgere di Deportivo La Coruna, distante nella classifica della Liga solo quattro lunghezze dal Siviglia.

Negli ottavi di finale la qualificazione per il Siviglia è arrivata grazie ad un doppio convincente successo nel derby contro il Betis, battuto addirittura con un esaltante quattro a zero in casa. Il Mirandes ha invece conseguito il suo più importante risultato della stagione, estromettendo una squadra di Prima Divisione, ovvero il Deportivo La Coruna, battuto addirittura tre a zero al 'Riazor' dopo l'uno a uno dell'andata disputata tra le mura amiche.

La differenza di categoria tra le due formazioni rappresenta un fattore decisivo per le quote dei bookmaker, nettamente favorevoli al Siviglia col successo dei padroni di casa fissato a 1.25 da Eurobet. Betfair propone a 5.80 la quota del pareggio, mentre William Hill moltiplica per 13.00 l'eventuale successo del Mirandes al 'Sanchez Pizjuan'.

Per Siviglia-Mirandes fischio d'inizio dunque giovedì 21 gennaio 2016 alle ore 21.00: non ci sarà diretta tc sui canali televisivi italiani, e dunque nemmeno una diretta streaming video; per tutte le informazioni utili su questa partita potete consultare i canali ufficiali che le due società mettono a disposizione sulle pagine dei social network, in particolare Facebook e Twitter.



© Riproduzione Riservata.