BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Verona-Genoa (1-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016, 21^ giornata)

Pagelle Verona-Genoa, i voti della partita per il Fantacalcio: i migliori e i peggiori della partita dello stadio Bentegodi, valida per la ventunesima giornata del campionato di Serie A

Foto InfophotoFoto Infophoto

Presentiao le pagelle di Verona-Genoa 1-1. Allo stadio Bentegodi, Verona e Genoa si dividono la posta in palio al termine di novantaquattro minuti di battaglia. Suso illude i grifoni, Pazzini pareggia con freddezza al termine del primo tempo.

I gialloblu dimostrano grande carattere e sfoderano una prestazione guerriera. Pareggio stretto. Il grifone gioca solo un tempo, nella ripresa si limita a difendersi rischiando anche la sconfitta. Tiene in pugno una gara molto intensa e ricca di falli. Gestisce efficacemente i cartellini.

E' terminato sul risultato di uno a uno il primo tempo del Bentegodi tra Verona e Genoa. Gara fin da subito frizzante, con i grifoni pericolosi al quarto minuto con una rovesciata spettacolare da parte di Pavoletti che spedisce alto sopra la traversa. I padroni di casa provano a fare la partita ma è la compagine ligure ad affondare il colpo.

Al diciottesimo, infatti, una splendida punizione di Suso si infila all'angolino e porta in vantaggio i rossoblu. La risposta del Verona non si fa attendere, e arriva con un tiro ravvicinato di Ionita il quale però non trova lo specchio della porta. Il Genoa tiene comunque a distanza gli avversari e costruisce altre potenziali occasioni da rete. Al trentottesimo però i padroni di casa riagguantano il pari con un bel gol di Pazzini, abile ad approfttare della dormita generale della difesa ligure: pari all'intervallo.

Atteggiamento aggressivo da parte dei padroni di casa che non hanno mai dato l'impressione di volersi arrendere. Si fa trovare al posto giusto al momento giusto e regala il pari ai suoi. Si è visto davvero poco in questo primo tempo.

La formazione di Gasperini ha creato tanto, giocando un calcio propositivo, ma ha concretizzato poco. Difesa disattenta in occasione del gol gialloblu. La sua magia su calcio di punizione vale il prezzo del biglietto. Si perde Pazzini in occasione del pareggio del Verona. Errore imperdonabile. (Jacopo D'Antuono)