BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

AUSTRALIAN OPEN 2016/ Diretta Murray-Tomic (6-4 6-4 7-6): miracolo Zhang, batte la Keys e va ai quarti (Tennis, 25 gennaio 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

(dall'account ufficiale facebook.com/AustralianOpen)  (dall'account ufficiale facebook.com/AustralianOpen)

AUSTRALIAN OPEN 2016 DIRETTA RAONIC-WAWRINKA (6-4 6-3 5-7 4-6 6-3), MURRAY-TOMIC (6-4 6-4 7-6): INFO STREAMING VIDEO E TV, ORARIO DELLE PARTITE (TENNIS, 25 GENNAIO 2016) -  Quella di Shuai Zhang è una delle più grandi favole del tennis recente. Agli Australian Open 2016 la cinese ha raggiunto i quarti di finale: battuta Madison Keys, testa di serie numero 15, con il punteggio di 3-6 6-3 6-3, una rimonta da un set perso e il più grande risultato in carriera. Non solo: contro Johanna Konta, l’altra storia dello Slam di Melbourne, la Zhang avrà la concreta possibilità di arrivare fino in semifinale, e a questo punto vai a sapere dove potrebbe spingersi. Sono giorni magici per la cinese di Tianjin: arrivata agli Australian Open con il numero 133 del ranking WTA, ha dovuto giocare le qualificazioni per entrare nel tabellone principale. Lo abbiamo scritto giorni fa: non aveva ancora vinto un match in un Major, e improvvisamente ne ha messi in fila quattro regalandosi un sogno. Solo qualche anno fa Shuai Zhang era numero 30 del mondo, ma poi era caduta in una spirale di risultati pessimi; destinata (almeno così si diceva) a raccogliere l’eredità di Na Li, non è nemmeno riuscita a confermare la supremazia nazionale, superata dalla giovane Saisai Zheng. E invece, gli Australian Open ci hanno riconsegnato una strepitosa Zhang: l’altro lato della medaglia è chiaramente il flop di Madison Keys (condizionata però, va detto, da un infortunio), che dopo le eliminazioni di Simona Halep e Karolina Pliskova, e dopo aver fatto fuori lei stessa Ana Ivanovic, aveva un’autostrada verso la semifinale e poteva anche puntare alla finale - Angelique Kerber, che lei ha già battuto in carriera, ha tutto per eliminare la Azarenka. E invece ai quarti ci va la Zhang: tutta la Cina spinge per lei e adesso sono in tanti a sperare che la favola continui ancora per qualche giorno. Giusto fino al 30 gennaio, quando si giocherà la finale femminile. Sarà dura, anzi durissima; ma arrivati fino a qui, chissà cos’altro potrebbe succedere. Dunque, ecco il quadro dei quarti di finale degli Australian Open 2016: per il torneo ATP Novak Djokovic-Kei Nishikori, Roger Federer-Tomas Berdych, Gael Monfils-Milos Raonic e David Ferrer-Andy Murray. Per il tabellone WTA Serena Williams-Maria Sharapova, Agnieszka Radwanska-Carla Suarez Navarro, Angelique Kerber-Victoria Azarenka e Johanna Konta-Shuai Zhang.

AUSTRALIAN OPEN 2016 DIRETTA RAONIC-WAWRINKA (6-4 6-3 5-7 4-6 6-3), MURRAY-TOMIC (6-4 6-4 7-6): INFO STREAMING VIDEO E TV, ORARIO DELLE PARTITE (TENNIS, 25 GENNAIO 2016) - Andy Murray è l'ultimo giocatore a qualificarsi per i quarti di finale agli Australian Open 2016. Missione compiuta per lo scozzese, che non ha tremato di fronte all'idolo di casa locale Bernard Tomic e ha vinto con il risultato di 6-4 6-4 7-6. Un Murray quasi chirurgico, sempre in grado di piazzare l'allungo giusto senza andare troppo in sofferenza; vero che ha perso il servizio 4 volte, ma i suoi 18 ace (con 43 vincenti) hanno sempre impedito a Tomic di avvicinarsi davvero e di mettere in discussione la vittoria. Per il numero 2 del ranking ATP il quarto di finale sarà ora contro David Ferrer; lo spagnolo, che si è liberato in tre set di John Isner (6-4 6-4 7-5), è un giocatore tignoso e regolare che però non parte favorito contro Murray. Più sopra nel tabellone, la sfida dei quarti sarà Gael Monfils-Milos Raonic: grande occasione per il francese che anche oggi ha deliziato il pubblico di Melbourne con tuffi e colpi di grande agilità, Raonic è decisamente più solido di lui ma il pronostico è aperto. Prosegue invece la strepitosa favola di Johanna Konta: una britannica non raggiungeva i quarti degli Australian Open da ben 33 anni e per la ventiquattrenne numero 47 del ranking WTA, dopo aver battuto la testa di serie numero 21 Ekaterina Makarova (risultato 4-6 6-4 8-6) c'è ora la grande occasione di arrivare fino in semifinale. Virginia Wade, a Wimbledon nel 1977, rimane l'ultima figlia del Regno Unito ad aver trionfato in uno Slam; certo per la Konta sarà durissima in ogni caso, ma intanto ora se la vedrà con una tra Shuai Zhang, l'altra grande sorpresa del torneo femminile, e Madison Keys. L'altro quarto, nella parte bassa del tabellone, è quello che ci aspettavamo: Angelique Kerber-Victoria Azarenka, remake della finale di Brisbane di poche settimane fa (con vittoria netta della bielorussa, 6-3 6-1).

AUSTRALIAN OPEN 2016 DIRETTA RAONIC-WAWRINKA, MURRAY-TOMIC: INFO STREAMING VIDEO E TV, ORARIO DELLE PARTITE (TENNIS, 25 GENNAIO 2016) - La giornata degli Australian Open 2016 di tennis ha già proposto alcuni importanti risultati negli ottavi di finale. Spicca in particolare l'eliminazione di Stanislas Wawrinka per mano di Milos Raonic in una delle partite più attese di questa giornata: il canadese si è imposto sullo svizzero al termine di una partita durata ben cinque set (6-4, 6-3, 5-7, 4-6, 6-3). Avanzano invece Tomas Berdych che ha battuto lo spagnolo Roberto Bautista Agut e, passando al tabellone femminile, Agnieszka Radwanska che ha avuto la meglio su Anna-Lena Friedsam, che aveva eliminato la nostra Roberta Vinci nerl turno precedente. Appena iniziata invece la partita fra Andy Murray e l'idolo di casa Bernard Tomic, che sarà il piatto forte della serata di Melbourne.

AUSTRALIAN OPEN 2016 DIRETTA RAONIC-WAWRINKA, MURRAY-TOMIC: INFO STREAMING VIDEO E TV, ORARIO DELLE PARTITE (TENNIS, 25 GENNAIO 2016) - Diretta Stan Wawrinka-Milos Raonic, Andy Murray-Bernard Tomic: sono questi i due big match che ci attendono oggi agli Australian Open 2016. Il primo Slam della stagione del tennis mondiale è arrivato alla conclusione degli ottavi di finale; al termine della giornata conosceremo il nome degli otto giocatori maschi e le otto giocatrici donne che entreranno nel tabellone dei quarti.

Le sorprese non sono mancate (ovviamente in campo femminile ne abbiamo avute di più); oggi il numero 4 del mondo Wawrinka, campione nel 2014, cerca l’accesso ai quarti contro un giocatore che due anni fa era riuscito a entrare stabilmente nella Top Ten, fino a qualificarsi per il Master di fine anno. Poi Raonic ha avuto un calo, dovuto anche a un infortunio al piede che lo ha tenuto fuori a lungo; riemerso a inizio 2016 con il titolo a Brisbane (battendo Federer in finale), ha cambiato allenatore passando da Ivan Ljubicic a Carlos Moya, con il chiaro intento di affinare tecnica e varietà dei colpi e diventare un giocatore diverso da quello che è oggi. Wawrinka parte comunque favorito, essendo più abituato a queste atmosfere; il quarto è incrociato con quello tra Andrey Kuznetsov, qui a sorpresa, e Gael Monfils che tra un infortunio e l’altro - oltre ai suoi cali di concentrazione - prova a tornare dov’era un tempo, cioè nei primi dieci al mondo.

Andy Murray deve difendere i punti della finale 2015; Bernard Tomic, idolo di casa - uno dei tanti - non dovrebbe essere giocatore in grado di farlo penare troppo, anche se naturalmente potrebbe costringerlo ad allungare il match. L’eventuale quarto sarebbe contro uno tra David Ferrer e John Isner, dunque possiamo dire che, se tutto andrà come dovrebbe, in semifinale dovremmo trovare Wawrinka-Murray, entrambi con due Slam in carriera ed entrambi detentori del ruolo virtuale di “anti Djokovic e Federer”.

Nel tabellone femminile ci sono quattro giocatrici che non sono teste di serie: Annika Beck, classe ’94, è forse quella che ci aspettavamo prima o poi a questo livello. A 21 anni la tedesca gioca un derby contro Angelique Kerber, decisamente più esperta e già semifinalista in un paio di Slam; la testa di serie numero 7, quattro titoli nel 2015, sa che ai quarti avrebbe Victoria Azarenka che sfida Barbora Strycova (capace di battere la testa di serie numero 3 Muguruza) e che la bielorussa l’ha già battuta nella finale di Brisbane, ma per ora deve superare lo scoglio della sua connazionale.

Più sotto nel tabellone, Johanna Konta (prima britannica agli ottavi di un Australian Open da 29 anni) e Shuai Zhang (pochi giorni fa ha vinto il primo match in un tabellone principale di uno Slam) sognano un’altra vittoria contro, rispettivamente, Ekaterina Makarova e Madison Keys (che ha rimontato Ana Ivanovic al terzo turno); non partono con i favori del pronostico, ma nel tennis femminile può davvero succedere di tutto e dunque potremmo avere un quarto di finale tra due giocatrici che non sono teste di serie, il che vorrebbe dire trovarne una in semifinale e con ampie possibilità di arrivare addirittura in finale.

Come sempre, la diretta tv degli Australian Open 2016 è affidata ai due canali di Eurosport (anche Eurosport 2 dunque): li trovate sul vostro telecomando, oppure potete accedere con un semplice abbonamento alla pay tv satellitare. Due le possibilità per la diretta streaming video: l’applicazione Sky Go non richiede costi aggiuntivi ma è riservata agli abbonati del satellite, mentre per Eurosport Player dovrete pagare una quota in abbonamento. Inoltre, per tutte le informazioni utili sulla giornata degli Australian Open, potete consultare il sito ufficiale www.ausopen.com o, come al solito, gli account ufficiali che ATP e WTA mettono a disposizione sui social network, in particolare Facebook e Twitter: ricordiamo @ATPWorldTour e @WTA. 

(Claudio Franceschini)



© Riproduzione Riservata.