BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Risultati Eredivisie/ Partite, marcatori e classifica aggiornata (19^ giornata, 22-23-24 gennaio 2016)

Pubblicazione:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

RISULTATI EREDIVISIE: PARTITE, MARCATORI E CLASSIFICA AGGIORNATA (19^ GIORNATA, 22-23-24 GENNAIO 2016) - E' ormai lotta a due nell'Eredivisie olandese2015-2016. Ajax e PSV Eindhoven, che hanno dominato incontrastati la scena negli ultimi anni, si giocano il titolo con il Feyenoord ormai staccato. L'eccellente inizio di stagione del principale club di Rotterdam aveva illuso riguardo la possibilità di vederlo tornare a combattere ai massimi livelli, ma la corsa per il titolo è ancora un affare a due sull'asse Amsterdam-Eindhoven.

Continua a stupire l'Heracles, mentre in coda per il Roda la boccata d'ossigeno è enorme, alla luce dei risultati disastrosi delle altre pretendenti alla salvezza. Ma andiamo a scoprire tutti i risultati della diciannovesima giornata del massimo campionato olandese. L'Ajax mantiene tre punti di vantaggio sul PSV grazie alla vittoria, sofferta come previsto, contro un Vitesse che arrivava all'Amsterdam Arena reduce da due vittorie consecutive. E' bastata una rete di Bazoer ai lanceri per ottenere l'indispensabile intera posta. Nonostante un rendimento altissimo, l'Ajax si ritrova sempre alle calcagna i campioni d'Olanda in carica.

Il PSV Eindhoven infatti ha battuto il Twente con uno spettacolare quattro a due. Sotto per una rete di Oosterwijk, la squadra di Cocu si è scatenata già nel primo tempo con una doppietta di Moreno e una rete di Narsingh. Ede ha accorciato prima della rete di Jozefzoon che ha chiuso definitivamente il match. Il testa a testa per la vetta si sta facendo appassionate. Nelle ultime cinque partite il PSV Eindhoven è riuscito a rosicchiare solamente due punti all'Ajax, ma l'impressione è che lo scontro diretto del 20 marzo sarà decisivo, visto che le due battistrada continuano a perdere pochissimi colpi.

Come detto, il Feyenoord si ritrova ormai staccato di undici punti dalla vetta, e lontano otto lunghezze dal secondo posto. Il sogno della squadra di Rotterdam è svanito dopo le ultime tre sconfitte consecutive. Ai ko contro NEC Nijmengen e PSV Eindhoven si è aggiunto quello sul campo di un AZ Alkmaar in netta ripresa, ormai lontano nove punti dal terzultimo posto. Quattro a due per l'AZ il risultato finale con tripletta dello scatenato Vincent Janssen, con il Feyenoord che pure si era portato in vantaggio con Kramer ad inizio gara. La squadra allenata da Giovanni Van Bronckhorst deve ora difendere il terzo posto dall'assalto della rivelazione del campionato, l'Heracles Almelo.

Dopo il netto ko in casa del Twente, l'Heracles ha saputo rialzare la testa rispettando il pronostico nel match casalingo contro il fanalino di coda De Graafschap. E' arrivato un due a uno sofferto ma meritato, che ha permesso alla quarta della classe di mantenere a un punto di distanza l'Utrecht. Ovvero quella che con il PSV Eindhoven può essere considerata la squadra più in forma del campionato, con cinque vittorie (compresa quella estremamente prestigiosa contro l'Ajax) e un pareggio nelle ultime sei partite di campionato. L'Utrecht è riuscito a proseguire nel suo momento sì grazie ad un successo di misura in un tiratissimo match contro lo Zwolle, deciso da una rete di Boymans a tre minuti dalla fine, quando la sfida sembrava ormai indirizzata verso un pareggio senza reti.

Detto del ko del Vitesse contro l'Ajax, i gialloneri sono stati agganciati al sesto posto in classifica dal NEC Nijmengen. Rossoverdi bloccati all'Euroborg dal Groningen in un pari senza reti che ha un po' tradito le aspettative del match spettacolare che ci si poteva aspettare. Dopo le vittorie casalinge contro Feyenoord e Willem II il NEC continua comunque a muovere la classifica, e a proporsi per una partecipazione a fine stagione ai play off per l'Europa League che al momento sembrano alla portata. Il Groningen con questo pareggio si assesta esattamente a metà classifica, pur non vincendo da cinque partite (tre pari e due sconfitte), ovvero dal 29 novembre scorso in occasione del successo interno contro il Den Haag.

Che è a sua volta tornato al successo a braccetto con l'Heerenveen. Le due squadre si assestano a quota ventitré punti, e soprattutto mantengono sette rassicuranti lunghezze di vantaggio sul Twente terzultimo in classifica. Il Den Haag ha battuto due a uno il sempre più inguaiato Cambuur, penultimo in classifica e che si era illuso avendo chiuso in vantaggio il primo tempo grazie alla rete siglata da Van De Streek. La doppietta di Havenaar ad inizio ripresa ha completamente ribaltato la situazione, così come in rimonta si è imposto l'Heerenveen contro il Willem II.

La dinamica è stata più o meno la stessa: ospiti in vantaggio nel primo tempo grazie ad un rigore trasformato da Van Der Velden, quindi Zeneli, Otigba e Larsson hanno trasformato una potenziale giornata nera in un successo preziosissimo per la formazione allenata da De Haan. Infine, il Roda che con il colpaccio in casa dell'Excelsior Rotterdam ha compiuto un passo avanti importantissimo verso la salvezza. Un successo ottenuto grazie a un gol di Faik a sette minuti dalla fine, una rete che è costata alla seconda squadra di Rotterdam la quarta sconfitta consecutiva. I punti di vantaggio sul Twente in zona retrocessione si riducono a uno e la bagarre nella lotta per non scedere in seconda divisione è infuocata. Le ultime cinque hanno perso tutte, e a parte il De Graafschap staccato nove punti dal quartultimo posto, tutte sembrano poter tornare in gioco.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER I RISULTATI E LA CLASSIFICA DI EREDIVISIE 2015-2016 (19^ GIORNATA)



  PAG. SUCC. >