BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Risultati Ligue 1/ Partite, marcatori e classifica aggiornata (22^ giornata, 22-23-24 gennaio 2016)

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

RISULTATI LIGUE 1: PARTITE, MARCATORI E CLASSIFICA AGGIORNATA (22^ GIORNATA, 22-23-24 GENNAIO 2016) - Tutto secondo copione, almeno per i piani alti della graduatoria, nella 22^ giornata della Ligue 1, il massimo campionato francese, che vede le prime quattro squadre in classifica imporsi tra le mura amiche. Tra le compagini di vertice perde solo l'Angers, che incassa addirittura 5 reti dal sempre più irraggiungibile PSG, con Di Maria eroe di giornata. Nelle zone basse, spiccano l'incredibile vittoria esterna del fanalino di coda Troyes, vincitore a Lilla, e il suicidio del Bastia, che perde due uomini per espulsione e regala la vittoria al Guingamp a tempo praticamente scaduto. In tutto sono state 33 le segnature del turno (nessuno 0 a 0), che fa registrare tre pareggi, cinque vittorie interne e due successi in trasferta, mentre si contano solo due espulsioni, tutte a carico del già citato Bastia. Zlatan Ibrahimovic guida con 17 reti la classifica marcatori, seguito da Batshuyai dell'Olympique Marsiglia con 12 gol.

Il Rennes apre il turno ospitando l'Ajaccio nell'anticipo del venerdì, incassando una vittoria preziosa quanto insperata grazie all'autogoal a tempo scaduto di Filippi. Padroni di casa ora al quarto posto in coabitazione con l'Angiers, mentre i corsi iniziano a sentire il fiato degli inseguitori nella parte sinistra della classifica. Nelle partite di sabato, senza storia il match di Parigi, con il Paris Saint Germain vittorioso per 5 a 1 sull'Angiers con doppietta dell'argentino Di Maria, rete del solito Zlatan, Lucas e van der Wiel. Di Capelle il goal della bandiera per gli ospiti. Il Nizza consolida la terza posizione riuscendo ad imporsi sul Lorient dopo essere passato in svantaggio con la rete di Jouffre, riequilibrata dal pareggio di Ben Arfa (decima segnatura per lui in questa stagione). Capovolge infine la situazione il goal di Koziello sul finire del primo tempo, che fissa il punteggio sul 2 a 1 finale.

Nantes e Bordeaux si dividono la posta in palio con un emozionante 2 a 2. Vanno in doppio vantaggio i padroni di casa con Sigthorsson e Bedoya nella prima frazione di gioco, per poi sprecare tutto negli ultimi minuti: segna Diabate all'84mo minuto e nel tempo di recupero arriva il beffardo autogoal di Cana. Dopo tre sconfitte consecutive arriva la vittoria per un Caen che si riproietta nella parte alta della classifica. A farne le spese sono i padroni di casa del Montpellier (alla quarta sconfitta di fila e ora terzultimi in graduatoria). Alla rete iniziale di Bensebaini, seguono le segnature vincenti di Rodelin e Delort per il Caen. Ha del sorprendente la vittoria esterna dell'ultima della classe, il Troyes, non solo perchè è la prima in campionato, ma anche per il rocambolesco modo in cui è maturata. I padroni di casa del Lilla vanno infatti in vantaggio per primi con un rigore realizzato da Boufal nel primo tempo, ma in soli 9 minuti il Troyes ribalta tutto, con una doppietta di Cabot e il 3 a 1 definitivo di Pi. Vittoria al cardiopalma per il Guingamp, che si impone di misura sul Bastia con un rigore al minuto 94 di Giresse. Pareggio buttato al vento per i corsi, ridotti in 9 uomini proprio prima del goal per due espulsioni. Ora il Guingamp precede la squadra isolana di un solo punto, a pochi passi dalla zona retrocessione.

Nell'incontro giocato il pomeriggio di domenica, il Monaco travolge il malcapitato Tolone con un poker di reti. Nel primo tempo vanno a segno Silva e Coentrao, mentre risulta sanguinoso l'errore dal dischetto degli ospiti con Ben Yedder a fine primo tempo; nella seconda parte di gara, arrotondano il punteggio le reti di Carrillo e Costa. In classifica il Monaco è sempre più secondo, il Tolone sempre più penultimo. Il St. Etienne va vicino al colpaccio in casa del Reims, ma si deve accontentare del pareggio. Al goal di Bahebeck segue il pareggio ad un minuto dal 90mo di Mandi per i padroni di casa, ora al quartultimo posto in classifica e sempre più coinvolti nella lotta per non retrocedere. Nell'incontro serale che ha concluso il turno, Lione e Marsiglia pareggiano per 1 a 1. Succede tutto in 15 minuti nel secondo tempo, quando al vantaggio ospite di Cabella segue il pareggio immediato di Tolisso.

In vetta alla classifica domina incontrastato il PSG, con ben 21 punti di vantaggio sul Monaco. Terzo il Nizza, seguito dal Rennes e dall'Angiers. Con la zona alta ormai priva di sostanziale interesse, l'attenzione si sposta sui bassifondi della graduatoria, dove vi è bagarre per il penultimo e terzultimo posto, posizioni da evitare per non retrocedere. La lotta include almeno 8 squadre, mentre il Troyes, ultimo a quota 11, con la vittoria conquistata in questo turno potrà fungere da mina vagante.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER I RISULTATI DI LIGUE 1 E LA CLASSIFICA AGGIORNATA (22^ GIORNATA)



  PAG. SUCC. >