BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Risultati Premier League/ Partite, marcatori e classifica aggiornata (23^ giornata, 23-24 gennaio 2016)

Pubblicazione:

Arsene Wenger, allenatore Arsenal (Infophoto)  Arsene Wenger, allenatore Arsenal (Infophoto)

RISULTATI PREMIER LEAGUE PARTITE, MARCATORI E CLASSIFICA AGGIORNATA (23^ GIORNATA, 23-24 GENNAIO 2016) - Diamo uno sguardo ai risultati delle partite della Premier League, soffermandoci sui marcatori e visionando la classifica. Il Leicester di Ranieri conquista in solitario la vetta alla Premier League battendo nettamente lo Stoke City per 3-0, mentre l’Arsenal viene battuto in casa nel derby dal Chelsea. Il Manchester city pareggia per 2–2 sul campo del West Ham dove vanno in rete con una doppietta ciascuno Valencia ed Aguero. Bel colpo anche per il Tottenham che rafforza la sua quarta posizione, mentre il Manchester United cade ancora, questa volta contro il Southampton. La giornata di Premier era stata aperta da un pirotecnico successo del Liverpool sul campo del Norwich, 4–5  finale con sorpassi e controsorpassi tra le due squadre. Anche il Watford trova i tre punti e dopo quattro sconfitte consecutive rialza la testa, battendo per 2–1 il Newcastle. Positivo l’esordio in Premier League per Guidolin, che con il suo Swansea batte in trasferta l’Everton. Ora i punti di vantaggio del Leicester sulla formazione di Wenger e su quella di Pellegrini sono 3, mentre nei confronti del Tottenham sono cinque. In coda l’Aston Villa è ancora nettamente ultimo con soli 13 punti, staccato di 6 dal Sunderland e di 8 dal Newcastle, che sono le altre invischiate in zona retrocessione. A Leicester i padroni di casa tornano a conquistare i tre punti sul terreno amico quaranta giorni dopo. Prima del 3-0 sullo Stoke, l’ultimo successo interno risaliva alla gara vinta contro il Chelsea, e questo successo forse è anche un po’ poco per quello che si è visto in campo. Il dominio della formazione guidata da Claudio Ranieri è stato netto con le reti messe a segno da Drinkwater sul finale del primo tempo, da Vardy al 66esimo e da Ulloa all’87esimo. Lo Stoke in effetti è stato inguardabile, sia con Joselu che con l’ex Inter, Shaqiri. La prima rete è stata segnata con una autentica "sassata" da Drinkwater, poi Vardy ha raddoppiato chiudendo in porta un suggerimento dello stesso Drinkwater, mentre il 3–0 è arrivato con una conclusione in scivolata di Ulloa dopo un’azione portata avanti da Mahrez. Il Manchester United sembrava sulla strada giusta per riprendersi, ma incassa una pesante sconfitta dal Southampton all’Old Trafford. Era una sfida anche tra due condottieri olandesi, Van Gaal e Koemen, e la vittoria è andata al più giovane dei due, con gli oltre 75mila spettatori accordi all’Old Trafford hanno fischiato sonoramente gli uomini di Van Gaal. La rete della vittoria è arrivata quando mancavano solo 3 minuti alla fine della gara ed è stata segnata da Austin, che era entrato in campo solo da 8 minuti prendendo il posto di Manè. L’ex centravanti del Queens Park Rangers ha messo in rete di testa su un cross effettuato da Ward-Prowse. Gli Spurs hanno consolidato la loro quarta posizione vincendo per 3 a 1 sul campo del Crystal Palace. La formazione guidata da Pochettino si impone nel derby e questa affermazione può davvero dare la spinta necessaria nella lotta alle posizioni per la Champions League. L’inizio era favorevole al Crystal Palace, passato in vantaggio dopo 30 minuti grazie ad un'autorete di Vertonghen; il vantaggio della squadra di Pardew è durato fino al 66esimo quando Kane ha segnato la rete dell’ 1 a 1 trasformando di testa su traversone di Chadli. Lo stesso Chadli ha sigillato il risultato al 5° minuto di recupero, dopo che Alli aveva portato in vantaggio il Tottenham all’84esimo con una rete siglata da fuori area. La sfida per la salvezza giocata tra Sunderland e Bournemouth è finita con il salomonico pareggio per 1 a 1. I Black Cats hanno sprecato una grande occasione; ospiti in vantaggio dopo 18 minuti di gioco con una rete segnata da Afobe, poi nei minuti di recupero della prima frazione arriva anche il pari dei padroni di casa grazie al goal di Van Aanholt. Successo importante per il Watford sul Newcastle; le reti della formazione dei Pozzo, sono arrivate dopo 46 minuti con Ighalo, ed al 58esimo con Cathcart. Al 71esimo gol della bandiera per il Newcastle, con Lascelles. Il match tra West Bromwich Albion ed Aston Villa è terminato invece con un banale 0-0 e con poche emozioni durante i 90 minuti di gioco. Le emozioni non sono invece mancate nella partita vinta dal Liverpool di Klopp in casa del Norwich, terminata con il punteggio di 4–5. Per la formazione del tecnico tedesco si tratta della prima vittoria nell’anno solare 2016. Le marcature sono aperte dal centravanti brasiliano Firmino, che porta i Reds avanti dopo 19 minuti. La reazione del Norwich non si fa attendere e prima arriva il pareggio con Mbokani, e poi la rete del vantaggio dei padroni di casa con Naismith, giocatore scozzese, alla sua prima partita in maglia Norwich. Con il 2 a 1 si chiude il primo tempo, poi ad inizio ripresa è ancora la formazione di casa a segnare con Hoolahan che trasforma un calcio di rigore. Il 3 –a 1 del Norwich non chiude però la gara, anzi è il Liverpool a fare la partita, segnando tre reti in successione, con Jordan Herdenson al 56’, Firmino 7 minuti dopo e James Milner al 75°. Situazione ribaltata in soli 20 minuti. Al 92esimo altro colpo di scena con il pareggio di Bassong, difensore centrale del Norwich che indovina un gran tiro. Klopp si arrabbia, ma al 95° minuto i Reds segnano ancora con la prima rete in questa stagione di Lallana, entrato da pochi minuti e che regala una grande soddisfazione al Liverpool. Sul campo del West Ham, dopo una gara vivace finisce tutto in pareggio con il Manchester City. Il 2 – 2, che sta stretto alla formazione di casa, arriva con la doppietta di Valencia a cui replica, sempre con una doppietta, Aguero. In pieno recupero il West Ham spreca l’occasione di conquistare i tre punti con la traversa colpita dalla conclusione di Kouyatè. Per la Formazione di Pellegrini un altro passo indietro nella lotta per il titolo, mentre il West Ham si è portato ad un solo punto dal Manchester United. La prima partita della domenica ha visto il successo di Guidolin, che con il suo Swansea ha battuto in trasferta l’Everton per 2 a 1. Per l’allenatore italiano quindi, subito 3 punti al debutto, grazie alle reti di Sigurdsson su rigore, e Ayew. Tra le due reti della formazione gallese quella del pareggio per la formazione di Liverpool, segnato da Barry. Nell’altra gara disputata domenica, il derby londinese forse più atteso, tra Arsenal e Chelsea, la formazione di Wenger è stata battuta per 1 a 0 dai blues, che hanno segnato con Diego Costa, dopo che lo stesso attaccante, alcuni minuti prima aveva procurato anche l’espulsione di Mertesacker, lasciando così in 10 i suoi compagni di squadra. Il Chelsea ha avuto anche un’occasione per raddoppiare, ma la conclusione di Ivanovic è stata respinta sulla linea di porta. La ripresa è un lungo tentativo da parte dei padroni di casa di raggiungere il pari, ma solo in una occasione riescono a creare una palla goal, ribattuta da Courtois.

 

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE RISULTATI PREMIER LEAGUE PARTITE, MARCATORI E CLASSIFICA AGGIORNATA (23^ GIORNATA, 23-24 GENNAIO 2016)



  PAG. SUCC. >