BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Finale Coppa Italia 2016/ News, l'anno scorso fu Lazio-Juventus (28 gennaio 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Massimiliano Allegri - Infophoto  Massimiliano Allegri - Infophoto

FINALE COPPA ITALIA 2016, NEWS: L'ANNO SCORSO FU LAZIO-JUVENTUS (28 GENNAIO 2016) - L'anno scorso la finale di Coppa Italia si giocò tra la Juventus di Massimiliano Allegri e la Lazio di Stefano Pioli. La gara fu sbloccata nei primi minuti di gioco da un gol del capitano biancoceleste Stefan Radu con un colpo su calcio da fermo. I bianconeri però trovavano quasi subito il pareggio con un gol in acrobazia di Giorgio Chiellini. La gara terminava così nei suoi minuti regolari protraendosi ai tempi supplementari. In questi fu pericolosissimo Djordjevic che prese un doppio palo davvero incredibile. La gara fu risolta da una rete di Alessandro Matri, che diede la vittoria finale alla squadra di Torino. Per la Juventus fu una vittoria molto importante che riportò a Torino una coppa che mancava da ben venti anni e soprattutto portava la società piemontese ad essere la prima ad alzarla al cielo per la decima volta.

FINALE COPPA ITALIA 2016, NEWS: LA COMPETIZIONE SE LA GIOCHERANNO JUVENTUS E MILAN? (28 GENNAIO 2016) - Quale sarà la finale di Coppa Italia 2016? Le semifinali di andata ci hanno dato delle indicazioni piuttosto precise. Il Milan nella gara di martedì ha superato in trasferta con uno scarno 1-0, gol su rigore di Balotell, l'outsider Alessandria. La Juventus invece ha superato agevolmente in casa l'Inter con un 3-0 frutto della doppietta di Alvaro Morata e del gol di Paulo Dybala appena entrato al posto di Mario Mandzukic. La finale quindi a meno di sorprese sarà proprio quella tra i rossoneri di Sinisa Mihajlovic e i bianconeri di Massimiliano Allegri. Le gare di ritorno si giocheranno rispettivamente l'1 e il 2 marzo prossimo. Per i Campioni d'Italia dovrebbe essere solo una formalità andare a San Siro e strappare il pass per la finale, visto che una rimonta con tre reti di scarto da parte della squadra di Roberto Mancini pare assai improbabile. Dall'altra parte invece il Milan non deve sottovalutare un avversario che milita in Lega Pro, ma ha già scritto la storia anche in caso di eliminazione.



© Riproduzione Riservata.