BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Pescara-Bari (3-1): i voti della partita (Serie B 2015-2016 24^ giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

PAGELLE PESCARA-BARI (3-1): FANTACALCIO, I VOTI DELLA PARTITA (SERIE B 2015-2016, 24^ GIORNATA) - Il Pescara di Oddo non vuole fermarsi più. Gli abruzzesi, nel big match della ventiquattresima giornata di B, prevalgono per 3-1 sul Bari e conquistano la settima vittoria consecutiva, consolidando la terza posizione nel campionato cadetto. Non è stata però una impresa semplice per gli abruzzesi che sono riusciti a piegare i volitivi ospiti solo negli ultimi minuti. La partita inizia bene per i biancazzurri che spingono subito in avanti trovando al 30' un meritato vantaggio (benché probabilmente viziato da fuorigioco) con Lapadula, ottimamente lanciato da Verre in profondità, dopo aver già sfiorato la rete con Memushaj qualche minuto prima.  La reazione del Bari si concretizza invece solo in un tentativo di De Luca nel finale sul quale è bravo Fiorillo a rifugiarsi in angolo. La ripresa tuttavia è molto più scoppiettante. Al 52esimo Caprari, splendidamente servito da Verre, si divora il possibile 2-0 e sul rovesciamento di fronte De Luca, su cross di Defendi, riesce a beffare Fiorillo con un diabolico pallonetto di testa, acciuffando il pari per i suoi. A questo punto i ruoli si invertono ed il Bari diventa padrone del campo, sfiorando il clamoroso sorpasso prima con Maniero e poi con Defendi, fermati da un validissimo Fiorillo. Proprio nel miglior momento dei biancorossi ecco però che il Pescara inventa una verticalizzazione vincente finalizzata al meglio da Caprari che al 79' con un pregevole diagonale riporta in vantaggio l'undici abruzzese. La rete piega le gambe ai ragazzi di Camplone che appaiono stanchi e nervosi (saranno ben sei gli ammoniti tra gli ospiti) e Lapadula nel recupero ne approfitta nel migliore dei modi ricevendo un bella palla in velocità del giovane Mitrita e ideando un delizioso tocco morbido per scavalcare l'incolpevole Guarna in uscita per il 3-1 finale. (Giuseppe Ciliberto) CLICCA QUI PER LE PAGELLE DI PESCARA-BARI (3-1): I VOTI AI SINGOLI



  PAG. SUCC. >