BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Milan-Inter (3-0): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016, 22^ giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

Inter

HANDANOVIC 7 - Mostruoso l'intervento su Kucka, non ha il tempo di intervenire sul gol di Alex. Nella ripresa evita che l'Inter perda con un passivo ancora più pesante con altre parate decisive.

SANTON 4,5 - Giornata nera per lui, sanguinoso il pallone perso sul 3-0 di Niang, e ogni volta che deve entrare in azione non ne azzecca una.

MIRANDA 5,5 - Si occupa di marcare Bacca, lasciandoselo scappare sul 2-0. Poi è bravo a chiudere su Honda prima che potesse calciare a rete.

MURILLO 6 - Sta col fiato sul collo a Honda, che oggi è davvero incontenibile. Fa quel che può per limitare i danni.

JUAN JESUS 5,5 - Peccato che Eder non capitalizzi il suo cross a inizio gara, poteva venir fuori una gara completamente diversa da quella a cui abbiamo assistito. Per il resto, combina ben poco di positivo in campo.

MEDEL 5 - A inizio gara prende un colpo che ne condiziona il rendimento. Nella ripresa subisce fin troppo passivamente la superiorità fisica di Kucka.

BROZOVIC 5,5 - È il primo a impegnare Donnarumma con un tiro dalla distanza, per il resto è autore di una prestazione sterile senza lampi positivi.

PERISIC 5 - Ha interpretato decisamente male il derby di stasera, soprattutto la sua tenuta mentale lascia molto a desiderare. 

EDER 6 - A inizio gara si mette in evidenza con una buona progressione sulla fascia destra e divorandosi il gol dello 0-1 colpendo male di testa il pallone. Nei minuti successivi viene neutralizzato dalla difesa rossonera. Esordio da dimenticare per l'ex-centravanti della Sampdoria.

LJAJIC 5 - Tanta fatica per nulla, è proprio il caso di dirlo: non sta mai fermo, ma non si sa mai cosa abbia intenzione di fare. (TELLES SV - Con la partita ormai persa, entra demoralizzato e non combina nulla)

JOVETIC 5 - Serata no per lui che non riesce a lasciare il segno sul match, non trovando la porta neanche col binocolo. (ICARDI 5,5 - Entra e fa subito ammonire Kucka, ma poi sbaglia il rigore dell'1-1, un errore che peserà tantissimo sull'economia del match)

ALL. MANCINI 4 - Sbaglia completamente la formazione titolare, che paga dazio soprattutto a centrocampo, dove Brozovic e Medel vengono sovrastati dagli omologhi rossoneri. Perde anche il controllo dei nervi dicendo qualche parola pesante all'arbitro e venendo dunque allontanato dal campo.

 

(Stefano Belli)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.