BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Risultati Liga/ Partite, marcatori e classifica aggiornata (18^ giornata, 2-3-4 gennaio 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Gareth Bale (Infophoto)  Gareth Bale (Infophoto)

RISULTATI LIGA: PARTITE, MARCATORI E CLASSIFICA AGGIORNATA (16^ GIORNATA, 19-20 DICEMBRE 2015) – Diamo uno sguardo alla Liga, facendo il punto sui risultati delle partite, i marcatori e la classifica. La diciottesima giornata ha proiettato in testa l'Atletico Madrid, anche se il Barcellona vincendo la partita che deve recuperare sarebbe di un punto davanti alla squadra della capitale.

La giornata si è aperta sabato 2 gennaio con il derby di Barcellona tra Espanyol e Barcellona, giocato allo stadio Cornellà-El Prat alle 16:00. Gli ospiti, com'era prevedibile, hanno dominato la gara con il solito possesso palla continuo, ma sono stati fermati sullo 0-0 da un Espanyol che si è chiuso nel miglior modo possibile e ha cercato di ripartire. Come è solito in questo derby, il clima è diventato cattivo sin dal primo minuto e i giocatori in campo non se le sono risparmiate. Le uniche occasioni sono state per Messi, traversa su punizione, e per Suarez che ha centrato il palo. Buon punto per i padroni di casa, che mantengono una posizione tranquilla in classifica. Terzo pareggio in quattro gare, invece, per il Barcellona che perde il primato a vantaggio dell'Atletico.

Alle 20:30 l'Atletico Madrid ha battuto in casa il Levante 1-0 e si è portato al primo posto in solitario. Il solito Atletico di Simeone, che difende bene e cerca di creare in avanti con le tante soluzioni offensive a disposizione. Dopo alcune occasioni su corner e la traversa colpita da Koke, i padroni di casa rischiano su un'occasione ospite per Xumetra, ma riescono a portare a casa la vittoria con il gol di Partey all'81'. Sempre più ultimo, invece, il Levante di Rubi, che incassa la quarta sconfitta di fila.

Il sabato si è concluso con la partita delle 22:05 tra Malaga e Celta Vigo alla Rosaleda. Il Celta Vigo subisce la seconda sconfitta in tre giorni e scivola alla quinta posizione. Nonostante una superiorità dimostrata sul piano del gioco, gli ospiti subiscono all'8' il gol di testa di Charles e sono costretti ad inseguire. Al 26' arriva però la batosta con il raddoppio locale firmato Albentosa. Nel secondo tempo il Celta Vigo reagisce con veemenza, ma il Malaga va vicino al terzo gol con il rigore fallito da Amrabat. Il punteggio finale è di 2-0, con il Malaga che ottiene il quarto successo di fila e si porta a ridosso dell'Europa.

Domenica alle 12:00 pareggio nello scontro salvezza tra Rayo Vallecano e Real Sociedad. I locali vanno in vantaggio con Diego Llorente al 15', ma vengono ripresi al 27' da un colpi di testa di Elustondo, che firma l'1-1. Il secondo tempo inizia bene per il Rayo che torna in vantaggio con una conclusione di Sanchez, ma al 63' Bruma segna il gol del 2-2 che è il risultato finale della partita. Il Rayo Vallecano torna a fare punti dopo 5 sconfitte di fila, ma è ancora penultimo e la Real Sociedad rimane a +2 dalla zona retrocessione.

Alle 16:00 pesante sconfitta subita in casa dal Betis Siviglia, che perde di nuovo 4-0 dopo l'ultimo contro il Barcellona. Davanti ai 35.000 del Benito Villamarin di Siviglia, i padroni di casa subiscono due gol nel primo tempo ad opera di Ander Capa e Keko, mentre raddoppiano il vantaggio nel secondo tempo con la seconda rete di Capa al 71' e il gran gol di Borja Baston all'82'. Nonostante qualche sporadica reazione il punteggio non lascia dubbi, l'Eibar ha meritato il successo e sale così all'ottavo posto. Alla stessa ora sconfitta anche per il Siviglia, che perde a Granada 2-1. Succede tutto nel primo tempo: i locali vanno prima vicini al gol con Rochina, poi trovano la rete al 17' con Success ed al 37' con Penaranda. Nel recupero del primo tempo il Siviglia accorcia le distanze con Vitolo, ma nel secondo tempo il punteggio non cambia nonostante le occasioni per Reyes e Gameiro. All'86' gli ospiti rimangono anche in 10 per l'espulsione di Rami. Il Granada allontana la zona retrocessione, mentre il Siviglia vede allontanarsi la zona Europa League.

Pareggio nella sfida delle 18:15 tra Athletic Bilbao e Las Palmas. Allo stadio San Mames gli uomini di Valverde vanno in vantaggio con un calcio di rigore realizzato da Aduriz, ma si fanno raggiungere da un gol di Vicente Gomez al 62'. Nuovo vantaggio 4 minuti dopo con Inaki Williams, ma all'81' il gol di Vanausu sancisce il punteggio finale che è di 2-2. L'Athletic rimane al sesto posto, mentre gli isolani di Las Palmas hanno ora due punti sopra la zona retrocessione. Vittoria allo scadere per il Villarreal, che vince a La Coruna contro il Deportivo 2-1. Ospiti in vantaggio nel primo tempo con Bruno Soriano su assist di Mario Gaspar. Pareggio ad inizio ripresa con l'attaccante locale Lucas Alberto su un assist di Lucas Perez. La partita sembra incanalarsi sul pareggio ma al 93' minuto un'ingenuità di Navarro regala agli ospiti un calcio di rigore, realizzato da Bruno. Vittoria importante per il Villarreal che consolida il quarto posto, a soli 5 punti dalla vetta. Brutto stop per il Deportivo, che esce momentaneamente dalla zona Europa.

Pareggia, dopo il Barça, anche il Real di Benitez che esce dal Mestalla con un 2-2. Vantaggio Galacticos firmato Benzema al 16', al 12esimo gol in campionato. Il Valencia reagisce e si porta ripetutamente in area di rigore avversaria, fino a che Pepe stende un avversario in area e causa calcio di rigore. Dal dischetto segna Dani Parejo al 46'. Il secondo tempo è una partita più bloccata fino all'espulsione di Kovacic al 68'. I Blancos si riportano in vantaggio con Bale all'82' su un calcio di punizione battuto da Kroos, ma dopo nemmeno un minuto arriva il pareggio del Valencia con Paco Alcacer. Gli ultimi minuti sono un assedio dei locali che sfiorano il gol con Andre Gomes e Negredo. Alla fine il pareggio mantiene il Real terzo in classifica, mentre il Valencia deve rammaricarsi per aver fallito l'occasione di riavvicinarsi alla zona Europa League.

Tra i protagonisti di questo turno Ander Capa, che da terzino ha realizzato due gol a Siviglia contro il Betis. Ottima la prova di Bruno Soriano, capitano del Villarreal autore della doppietta che ha regalato i tre punti ai suoi. Tra i protagonisti in negativo Rami, espulso contro il Granada, così come Blanco del Celta Vigo, espulso e costantemente in difficoltà. Il turno si è completato con la vittoria in rimonta del Getafe sul campo dello Sporting Gijon, 1-2 e prima affermazione esterna della stagione per Fran Escribà. CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO, PER CONTINUARE A LEGGERE I RISULTATI LIGA: PARTITE, MARCATORI E CLASSIFICA AGGIORNATA (18^ GIORNATA, 2-3-4 GENNAIO 2016)



  PAG. SUCC. >