BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Sassuolo-Frosinone (2-2): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016, 18^ giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Il Mapei Stadium (Infophoto)  Il Mapei Stadium (Infophoto)

PAGELLE SASSUOLO-FROSINONE (2-2): FANTACALCIO, I VOTI DELLA PARTITA (SERIE A 2015-2016, 18^ GIORNATA) - Il Sassuolo impatta contro il Frosinone trovando un punto. Al Mapei Stadium di Reggio Emilia termina 2-2. Gara piacevole e ricca di spunti quella che vede opposta una squadra ormai matura a una neopromossa in grado di impensierire chiunque, anche e soprattutto grazie al pragmatismo del suo tecnico. Gli uomini di Stellone passano in vantaggio due volte, per poi farsi recuperare dagli avversari. Nel primo tempo Dionisi sblocca ma subito Ajeti regala il pareggio con un’autorete. L’ex difensore del Basilea rimedia all’errore siglando il gol del nuovo vantaggio frusinate. Il forcing del Sassuolo dura tutto il secondo tempo ma produce solo il gol di Falcinelli. Nel prossimo turno Inter-Sassuolo e Frosinone-Napoli.

VOTO SASSUOLO: 5,5 I neroverdi non si presentano al meglio dopo le vacanze natalizie. Troppi errori sia in fase difensiva che in fase di possesso. Vrsaljko e Magnanelli quest’oggi non bastano. VOTO FROSINONE: 6,5 Stellone ottiene il massimo da una gara molto complicata. I suoi uomini scendono in campo con lo spirito giusto, resistendo e ripartendo. La scarsa qualità degli interpreti in campo non permette di mantenere il vantaggio ma la prestazione resta positiva. VOTO SIGN. PAIRETTO (ARBITRO): 5,5 Al Frosinone manca un rigore solare nel primo tempo. Giusta, invece, l’espulsione di Pellegrini nel finale. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DI SASSUOLO-FROSINONE (2-2): I VOTI AI SINGOLI

PAGELLE SASSUOLO-FROSINONE: FANTACALCIO, I VOTI DELLA PARTITA (SERIE A 2015-2016, 18^ GIORNATA). IL PRIMO TEMPO - Sassuolo - Frosinone ha chiuso il primo tempo sul parziale di 1-2; vediamo allora le pagelle della prima frazione, con i migliori e i peggiori della sfida del Mapei Stadium. Ospiti avanti grazie ai gol di Dionisi e Ajeti. Tra i due gol frusinati, il momentaneo pareggio del Sassuolo: autorete di Ajeti su tiro di Defrel. Di Francesco per l’occasione schiera i suoi con il 4-3-3. Tra i pali Consigli, davanti a lui si sistemano da destra a sinistra Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi e Peluso. In mezzo al campo Magnanelli insieme a Laribi e Pellegrini. Tridente offensivo composto da Berardi, Floro Flores e Defrel. Stellone risponde con il 4-3-1-2. Leali è protetto da M. Ciofani, Ajeti, Diakitè e Pavlovic. Chibsah, Sammarco e Gucher a centrocampo, mentre Tonev si posiziona a supporto delle punte Ciofani e Dionisi. Dopo una prima fase di studio la gara decolla. Il Sassuolo cerca di far male mantenendo un atteggiamento prudente. Vrsaljko e Floro Flores i più pericolosi, ma le loro sfuriate sulle fasce non producono granché. Tuttavia è il Frosinone a distendersi con maggior efficacia, in contropiede. Al 12esimo Acerbi perde palla a causa di un intervento di Sammarco e nel tentativo di rimediare commette fallo in area proprio sul centrocampista. Pairetto non concede il rigore, sbagliando. Poco importa perché gli ospiti trovano ugualmente il gol del vantaggio: tiro debole di Dionisi dal limite, Consigli non trattiene e la palla finisce incredibilmente in porta. Dopo 6 minuti il Sassuolo rimedia grazie a una botta di Defrel deviata da Ajeti. Il Sassuolo prende coraggio, alzando il baricentro notevolmente nell’ultima parte del match. D’altro canto il Frosinone non conosce timore. La squadra di Stellone rimane compatta e attenta fino alla fine, cercando sovente di ripartire in velocità. Al 45esimo gli ospiti ritrovano il vantaggio grazie ad Ajeti che si fa perdonare per l’errore precedente con un colpo di testa preciso in area che fredda Consigli. Vedremo se nella ripresa ci saranno ancora gol ed emozioni…

MIGLIORE IN CAMPO SASSUOLO: VRSALJKO 6,5 PEGGIORE IN CAMPO SASSUOLO: L. PELLEGRINI 5,5 MIGLIORE IN CAMPO FROSINONE: DIONISI 6,5 PEGGIORE IN CAMPO FROSINONE: TONEV 5 (Francesco Davide Zaza)



  PAG. SUCC. >