BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PROBABILI FORMAZIONI/ Juventus-Verona: quote, le ultime notizie live e novità. I protagonisti (oggi 6 gennaio 2015, Serie A 18^ giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-VERONA: QUOTE, LE ULTIME NOVITA’. I PROTAGONISTI (SERIE A 2015-2016, 18^ GIORNATA) - Juventus-Verona sta per cominciare: diamo uno sguardo ai protagonisti della partita, secondo le probabili formazioni. La Juventus dovrebbe far partire dal primo minuto Alvaro Morata: fermo a un solo gol in campionato, per lo spagnolo questa può essere l’occasione giusta per ripartire alla grande e tornare a essere decisivo come lo era stato un anno fa, anche con spazio ridotto e certezze minori rispetto ad allora. Il protagonista del Verona è Federico Viviani: il playmaker di centrocampo sta maturando in fretta, e a lui sono affidate le chiavi di una squadra che cerca la prima vittoria in campionato. In più, Viviani contro la Juventus aveva fatto il suo esordio in Serie A, a 19 anni, nel dicembre 2011; allora aveva sfoderato un’ottima prestazione e oggi, che di anni ne ha 23, ha tutto per ripetersi.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-VERONA: QUOTE E ULTIME NOTIZIE LIVE E NOVITA’ (OGGI 6 GENNAIO 2016, SERIE A 18^ GIORNATA) - Juventus e Verona si sfideranno oggi pomeriggio allo Stadium per il 18esimo turno del campionato di Serie A 2015-2016. Prima di analizzare nel dettaglio le probabili formazioni del match in questione, andiamo a vedere quali sono quei giocatori che verranno squalificati nel caso in cui dovessero ricevere un nuovo cartellino giallo, i cosiddetti diffidati. Per i bianconeri, Allegri dovrà fare attenzione ai soli Evra e Marchisio, con il francese che potrebbe partire dalla panchina mentre il secondo sarà senza dubbio titolare. Fra le fila scaligere, invece, lista di diffidati leggermente più lunga e composta da Moras, Souprayen e Greco, con i primi due che dovrebbero scendere in campo dal primo minuto.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-VERONA: QUOTE E ULTIME NOTIZIE LIVE E NOVITA’ (OGGI 6 GENNAIO 2016, SERIE A 18^ GIORNATA) - La Juventus ha una chance importante per avvicinarsi ulteriormente alla capolista Inter: i nerazzurri giocheranno in trasferta contro l’Empoli mentre i bianconeri sfideranno in casa l’Hellas di Verona. A riguardo ha parlato l’esterno bianconero della nazionale colombiana, Cuadrado, che ai microfoni di Sky Sport ha ammesso: «Con il Verona vogliamo i tre punti. Sarà la partita più difficile, perché arriva dopo la sosta, ma sappiamo di dover iniziare con il piede giusto». Una Juventus che ha iniziato il campionato attuale in sordina ma che si è ripresa grazie anche al successo nel derby, arrivato tra l’altro dopo una rete decisiva proprio di Cuadrado: «Per me è stato importantissimo – ha proseguito l’ex Chelsea - perché venivo da un lungo digiuno. E poi un gol del genere dà carica e fiducia. Per la Juve è stato il momento della svolta, sapevamo di dover vincere quella partita e ci abbiamo creduto fino alla fine. Da quel momento abbiamo ottenuto grandi risultati e ora speriamo di continuare, giocando ogni gara come se fosse una finale».

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-VERONA: QUOTE E ULTIME NOTIZIE LIVE E NOVITA’ (OGGI 6 GENNAIO 2016, SERIE A 18^ GIORNATA) - Juventus-Verona si gioca alle ore 15 di oggi pomeriggio; è valida per la diciottesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016. La Juventus cerca l’ottava vittoria consecutiva per avvicinare ancor più la vetta della classifica, mentre il Verona fanalino di coda cerca di evitare un girone di andata chiuso con zero vittorie e soprattutto ha bisogno disperato di punti per migliorare una situazione che appare già piuttosto disperata. Diamo allora uno sguardo ravvicinato alle probabili formazioni di Juventus-Verona.

JUVENTUS-VERONA: PRONOSTICO E QUOTE - Queste le quote Snai per Juventus-Verona, valida per la diciottesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016: la vittoria della Juventus (segno 1) vale 1,15; il pareggio (segno X) vale 7,00 mentre la vittoria del Verona (segno 2) vi permetterà di vincere addirittura 20 volte la somma giocata.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS - Massimiliano Allegri deve ancora fare a meno di Lemina e Pereyra, e non ha convocato Barzagli e Mandzukic che non erano al meglio. Sono già pronti i due sostituti: in difesa Rugani che appena prima della sosta ha giocato la sua prima partita in campionato e ora farà la sua prima apparizione da titolare (Coppa Italia a parte), in attacco ovviamente Morata che resta in vantaggio su Zaza. Il resto della formazione non dovrebbe cambiare rispetto a quelli che ormai sono gli undici di base del tecnico: con Lichtsteiner a destra ci sarà Alex Sandro dall’altra parte, qualora invece venga scelto Cuadrado l’esterno a sinistra sarà Evra. Bonucci e Chiellini completano il reparto arretrato davanti a Buffon, Khedira sarà la mezzala di destra con Pogba dall’altra parte e Marchisio al centro, in attesa della possibilità di avere un regista puro da schierare come perno di riferimento. Nessun turnover: la Champions League è lontana e si pensa solo al campionato, dunque partirà dalla panchina Sturaro per il quale si è acceso l’interesse della Premier League. Dybala giocherà in ogni caso come seconda punta, libero di svariare sulla linea della trequarti per andare a prendere palla.

PROBABILI FORMAZIONI VERONA - Nel Verona il modulo di riferimento è ormai il 4-2-3-1; Gigi Delneri però non potrà schierare lo squalificato Jacopo Sala e ha Romulo e Albertazzi ancora ai box. In porta sembra essere stato scelto Gollini; davanti a lui Eros Pisano torna titolare a destra con Souprayen dall’altra parte, in mezzo al momento è Bianchetti a vincere il ballottaggio con Helander per prendere il posto di Rafa Marquez, mentre è confermato Moras che diventa sempre più il leader della difesa. A centrocampo Viviani è preferito a Matuzalem come regista, Hallfredsson è sicuro del posto; linea di trequarti con Ionita che potrebbe giocare come centrale, avendo ai suoi fianchi Wszolek e Siligardi. L’impressione comunque è che Juanito Gomez sarà in campo se avrà recuperato la giusta condizione (nel quale caso a rimanere fuori sarebbe Wszolek, con lo spostamento di Siligardi a destra; prima punta senza discussioni Luca Toni, con Pazzini che ancora una volta si deve accontentare della panchina ma potrebbe essere un’arma utilissima nel secondo tempo, qualora il Verona abbia bisogno di trovare il gol. 

CLICCA QUI PER LE PROBABILI FORMAZIONI DI JUVENTUS-VERONA (OGGI 6 GENNAIO 2016, SERIE A 18^ GIORNATA)



  PAG. SUCC. >