BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Risultati / Coppa Italia Primavera: livescore in diretta, le partite del 2^ turno. Sampdoria e Lazio agli ottavi (11-12 ottobre 2016)

Risultati Coppa Italia Primavera: livescore in diretta, le partite del secondo turno del torneo di calcio giovanile. Si gioca in gara secca, in campo due ottime squadre come Milan e Lazio

Foto LaPresseFoto LaPresse

Sampdoria e Lazio sono le ultime due squadre a qualificarsi agli ottavi di Coppa Italia; almeno per ora, visto che nelle prossime due settimane si giocheranno le ultime partite di questo secondo turno. Le partite erano andate ai tempi supplementari con reti, come detto, con reti all’ultimo secondo; se però la Sampdoria, ripresa da un beffardo autogol, è comunque uscita vincitrice dalla sfida contro il Milan grazie ai due errori dei tiratori rossoneri, la Lazio che al 92’ minuto aveva pareggiato i conti con il Napoli ha saputo evitare la lotteria dal dischetto al 120’, dunque all’ultimo minuto disponibile, grazie al colpo di testa di Alessandro Rossi che ha staccato di testa su calcio d’angolo battendo Schaeper. Il capitano della Primavera è dunque l’eroe di una Lazio che al 109’ era anche rimasto in dieci perchè al momento dell’infortunio occorso al terzino sinistro Irlian Ceka mister Andrea Bonatti aveva esaurito i cambi; nella Sampdoria brilla invece la stella di Titas Krapikas, portiere lituano che già nei tempi regolamentari e supplementari aveva più volte salvato la sua porta e nella lotteria dei rigori ha parato due conclusioni.

Due partite su tre vanno ai tempi supplementari nel secondo turno di Coppa Italia, e sono supplementari guadagnati con reti all'ultimo secondo: il Milan sembrava essere eliminato quando Ricciulli portava a sorpresa in vantaggio la Sampdoria, ma una sfortunata autorete di Matic fissava il risultato sul pareggio e dunque ora le due squadre stanno giocando un extra time che vede i rossoneri nettamente in vantaggio dal punto di vista del morale e della fiducia. Stessa cosa per la Lazio contro il Napoli: a dire il vero i biancocelesti si erano portati in vantaggio nel primo tempo, ma erano stati ripresi subito dai partenopei. Al 70' era stato il Napoli a trovare il gol del 2-1, ma al 92' minuto quando sembrava tutto scritto la Lazio ha trovato la forza per pareggiare. Così, l'unica squadra a qualificarsi al 90' è l'Udinese: i gol di Djoulou e Melissano nel secondo tempo affondano un Verona che era dato per favorito e mandano i friulani agli ottavi.

La Coppa Italia Primavera 2016-2017 prosegue con le partite delle ore 15: Lazio-Napoli, Milan-Sampdoria e Udinese-Verona. Tre gare molto interessanti per vari motivi, e che soprattutto ci daranno un quadro più completo di altri accoppiamenti nel tabellone degli ottavi di finale; in particolare attenzione a Lazio-Napoli, una partita che si era giocata nelle edizioni 2014 e 2015 della Coppa Italia Primavera e che i biancocelesti avevano sempre vinto soffrendo tantissimo (4-3 e ai calci di rigore dopo un 2-2 maturato al 120’). Lo scorso anno se i partenopei non si fossero fermati già al primo turno (contro l’Empoli) il calendario li avrebbe nuovamente messi di fronte alla Lazio; per la Primavera capitolina incrociare il Napoli in Coppa Italia porta evidentemente bene, perchè nei due episodi sopra citati la squadra - affidata all’epoca a Simone Inzaghi - ha poi finito per vincere il trofeo. Dunque attenzione a quello che succederà oggi sui campi; la sensazione è che Milan, Lazio e Verona (gli scaligeri sono a sorpresa in testa al girone A) siano favorite per il passaggio del turno, ma i pronostici sono fatti per essere ribaltati... 

E' il Crotone la terza squadra che si qualifica agli ottavi di Coppa Italia Primavera: i calabresi superano 3-1 il Frosinone nell'anticipo delle ore 11. Bella partita giocata dalla squadra di casa: nel primo tempo arriva il primo gol di Marco Calderaro accompagnato da altre occasioni per raddoppiare; raddoppio che arriva appena dopo l'ora di gioco con Mario Manuel Aggiorno, ma a quel punto il Frosinone decide di svegliarsi e segna con Marco D'Aguanno la rete che improvvisamente e incredibilmente potrebbe riaprire una partita fin lì dominata dai padroni di casa. Il miracolo però non arriva: anzi, in pieno recupero Giuseppe Borello mette il punto esclamativo sulla vittoria del Crotone che vola così al prossimo turno. Alle ore 15 le altre tre partite in programma per definire il tabellone degli ottavi di Coppa Italia Primavera, che si completerà soltanto il prossimo 27 ottobre quando Bologna e Latina giocheranno l'ultimo match.

Inizia la giornata dedicata al secondo turno di Coppa Italia Primavera: Crotone-Frosinone anticipa alle ore 11 e dunque è già ora di assistere a questa partita. Ricordiamo che si gioca in gara secca; una sfida tra due outsider del calcio giovanile italiano che però godranno di un posto al sole, almeno una delle due che si qualificherà per gli ottavi di finale. Nel primo turno il Crotone ha superato l’Ascoli vincendo in trasferta per 2-1, vittoria esterna anche per il Frosinone che ha avuto bisogno dei tempi supplementari per vincere una splendida partita contro il Bari (4-3). Adesso le due formazioni si affrontano al secondo turno, dopo averlo già fatto in campionato: il 24 settembre il Crotone ha vinto 3-2 in casa, il Frosinone è ultimo in classifica con 0 punti e ha già subito 14 gol. Come andrà a finire questa partita? Non ci resta che scoprirlo insieme tra poco, perchè siamo ormai ad un passo dal calcio d'inizio.

La Coppa Italia Primavera 2016-2017 ci sta proponendo il suosecondo turno, che oggi vivrà molte partite ma è stato già aperto da due anticipi. Già domenica era stata disputata Novara-Carpi 3-1: il gol di Lattarulo e una doppietta di Agyemang hanno sancito la netta vittoria dei piemontesi ai danni degli em

La Coppa Italia Primavera 2016-2017 ci sta proponendo il suo secondo turno, che oggi vivrà molte partite ma è stato già aperto da due anticipi. Già domenica era stata disputata Novara-Carpi 3-1: il gol di Lattarulo e una doppietta di Agyemang hanno sancito la netta vittoria dei piemontesi ai danni degli emiliani. Ieri pomeriggio si è giocata Chievo-Sassuolo 3-0, perentoria vittoria dei gialloblù veneti grazie a tre gol arrivati tutti già nel corso del primo tempo, che hanno chiuso la partita con grande anticipo. Al 30’ minuto De Paoli ha sbloccato l'incontro; al 41’ minuto è arrivato il gol del raddoppio firmato da Isufaj, al 43’ il tris di Ngissah che ha sancito definitivamente il trionfo del Chievo, che conferma di avere un ottimo settore giovanile. Già noti gli abbinamenti per il terzo turno: il Novara affronterà l'Empoli, mentre il Chievo se la vedrà con l'Atalanta.

La Coppa Italia Primavera 2016-2017 torna in campo oggi con l’anticipo del secondo turno, che proseguirà domani e si concluderà però soltanto a fine mese, visto che Bologna-Latina è stata posticipata al 27 ottobre per consentire ai felsinei di recuperare una partita di campionato. Otto in ogni caso le partite in programma (contando anche Novara-Carpi e Chievo-Sassuolo, gli anticipi già disputati); mercoledì alle 11 c’è Crotone-Frosinone, alle 15 avremo Milan-Sampdoria, Udinese-Verona e Lazio-Napoli. La prossima settimana invece si giocherà Fiorentina-Cagliari (il 19 ottobre). Si gioca ancora ad eliminazione diretta; le otto squadre qualificate accederanno al tabellone degli ottavi di finale dove attendono già le formazioni che inizieranno da lì il loro percorso. Soltanto semifinali e finale si disputeranno in partite di andata e ritorno, per una fine di torneo che sarà il 21 aprile 2017.

Lo scorso anno a vincere la Coppa Italia Primavera fu l’Inter; la squadra di Stefano Vecchi vinse un’incredibile semifinale contro la Lazio e si presentò alla doppia sfida contro la Juventus, espugnando lo Stadium di Torino e vincendo anche, in rimonta e ai tempi supplementari, a San Siro. La competizione è particolarmente interessante proprio perchè si disputa su partite uniche; questo almeno sulla carta dovrebbe eliminare o comunque ridurre calcoli ed esagerate attenzioni all’equilibrio in nome della ricerca di una vittoria che passi attraverso i calci di rigore. In questo secondo turno mancano forse le big, ma ci sono in ogni caso squadre da tenere d’occhio: in particolare la Lazio che ha vinto la Coppa Italia Primavera per due edizioni consecutive nel 2014 e 2015, ma anche il Napoli che lo scorso anno non ha particolarmente brillato e adesso va alla ricerca di riscatto.

C’è anche il Milan, che nel turno precedente ha segnato ben sette gol alla Salernitana: i rossoneri di Stefano Nava, vincitori del Torneo di Viareggio nel 2014, sono una squadra giovanile sempre sugli scudi ma rischiano contro una Sampdoria certamente ambiziosa e in crescita. La prossima settimana vedremo invece all’opera la Fiorentina, nell’élite del calcio italiano Under 19.