BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Risultati/ Basket, Champions League: livescore in diretta. Varese sulla sirena, Venezia ko (1^giornata, 18-19 ottobre 2016)

Risultati basket Champions League: livestcore in diretta- Tra martedì 18 e mercoledì 19 ottobre 2016 si gioca la 1^giornata della fase a gironi, in campo anche 4 squadre italiane

Avellino (nella foto il play Joe Ragland, 26 anni) è la prima italiana a giocare nella FIBA Champions League (LAPRESSE) Avellino (nella foto il play Joe Ragland, 26 anni) è la prima italiana a giocare nella FIBA Champions League (LAPRESSE)

Sorti alterne per le due squadre italiane impegnate questa sera nella Champions League di basket: la Openjob Metis batte l’Asvel Villeurbanne per 83-82 al termine di una gara giocata punto a punto, ma nella quale era finita sotto nel primo tempo e rischiava l’imbarcata. Due gli eroi della serata: Alioksa Avramovic che infila 29 punti confermando il buon momento dopo la prova del Forum in campionato, e Krjstian Kangur che, silente fino a pochi momenti prima, piazza la tripla che a due secondi dalla sirena vale il sorpasso e la vittoria, prima che Norvel Pelle (ancora devastante con 4 stoppate) intercetti il passaggio di Hodge (19 punti, miglior marcatore del Villeurbanne) sigillando i primi due punti di Varese. Perde male invece la Reyer Venezia: a Le Mans funziona tutto pochissimo, la squadra tira 16/42 da 2 punti e soprattutto 4/26 da 3, e segna appena 49 punti (11 di Hrvoje Peric). Sono 69 quelli di Le Mans che si aggiudica l’incontro; dunque nella prima giornata di Champions League il bilancio delle squadre italiane è comunque positivo: tre le vittorie – quella di Avellino la più convincente e netta – e una la sconfitta. Cosa ci riserverà la prossima settimana?

Archiviate le vittorie di Sassari e Avellino, la Champions League di basket si tuffa nella sua seconda giornata. In campo ci sono la Openjobmetis Varese e la Reyer Venezia in un doppio incrocio Italia-Francia: al momento risultati interni, siamo arrivati all'intervallo e perciò mancano ancora 20 minuti per chiudere le partite. Varese sta giocando al PalaSport Lino Oldrini contro l'Asvel Villeurbanne dell'ex Michel Morandais: i lombardi tengono ma il vantaggio è transalpino, 39-44 con allungo negli ultimi secondi dopo che Varese si era riportata a contatto. Sta perdendo la Reyer, anch'essa in Francia: contro il Le Mans, all'intervallo siamo 40-37 in favore degli avversari. Due partite comunque ancora in equilibrio: staremo a vedere quello che succederà nel secondo tempo, ancora due quarti tutti da vivere e la grande speranza che alla prima giornata della Champions League di basket le squadre italiane abbiano centrato tutte una vittoria, esordendo alla grande nel torneo.

Martedì 18 ottobre 2016 comincia la nuova Champions League di basket, nata dai disaccordi tra ULEB e FIBA sull’organizzazione dell'Eurolega. Il formato della nuova competizione prevede 4 gironi da 5 squadre ciascuno: al termine della prima fase, che prevede partite di andata e ritorno e quindi 14 giornate per ciascun girone, le prime 4 di ogni raggruppamento e le 4 migliori quinte accederanno ai turni ad eliminazione diretta (le 5 vincenti dei gruppi e le 3 migliori seconde direttamente, per le altre turno di spareggio da cui le sconfitte scivoleranno in Eurocup).

Questi saranno ottavi di finale, quarti, semifinali e finali (con anche quella per il terzo posto); anche i turni si disputeranno in gare di andata e ritorno. Ricapitoliamo velocemente la composizione dei 5 gironi a cominciare dal girone A che comprende Banvit (Turchia), Francoforte (Germania), Aris Salonicco (Grecia), CEZ Nymburk (Repubblica Ceca), Helios Suns (Slovenia), Monaco (Francia), Bakken Bears (Danimarca) e Ironi Nahariya (Israele). Girone B: Pinar Karsiyaka (Turchia), VENEZIA (Italia), Avtodor Saratov (Russia), Khimik (Ucraina), Le Mans Sarthe (Francia), Kataja (Finlandia) e Oradea (Romania).

Girone C: ASVEL (Francia), Oldenburg (Germania), PAOK (Grecia), Neptunas (Lituania), Rosa Radom (Polonia), Ventspils (Lettonia), VARESE (Italia), Muratbey Usak Sportif (Turchia). Girone D: Strasburgo (Francia), AVELLINO (Italia), Tenerife (Spagna), Ostende (Belgio), Cibona (Croazia), Mega Leks (Serbia), Juventus (Lituania) e Mornar (Montenegro). Girone E: AEK Atene (Grecia), Partizan (Serbia), Stelmet Zielona Gora (Polonia), Besiktas (Turchia), SASSARI (Italia), Ludwigsburg (Germania), Proximus Spirou (Belgio) e Szolnoki Olaj (Ungheria).

In campo quindi anche 4 squadre italiana a cominciare dalla Sidigas Avellino, che alle ore 18:30 di martedì sfida i serbi del Mega Leks alla Pinki Arena di Sremska Mitrovica. Alle 20:30 tocca alla Dinamo Sassari che riceve i polacchi dello Stelmet Zielona Gora, squadra che negli ultimi anni ha vissuto anche l’esperienza dell’Eurolega. Mercoledì alle 20:30 le altre due compagini tricolori: la Reyer Venezia e la Pallacanestro Varese che affrontano due avversari francesi, rispettivamente il Le Mans Sarthe e l’ASVEL di Villeurbanne (Lione).