BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE / Napoli-Sassuolo (1-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2016-2017, 14^ giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto LaPresse  Foto LaPresse

LE PAGELLE DI NAPOLI-SASSUOLO 1-1 (SERIE A 2016-2017, 14^GIORNATA): I VOTI DELLA PARTITA - Il Napoli butta via 3 punti ormai quasi in archivio, lasciandosi raggiungere nel finale da Defrel e da un Sassuolo che era stato a lungo a rischio-mazzata del KO. E che invece torna a fare punti dopo 4 sconfitte consecutive in campionato. Aveva illuso il San Paolo il gran gol di Insigne, poi incapace di raddoppiare assieme ai compagni. Per gli azzurri momento difficile e all'orizzonte ci sono le sfide decisive con Inter e Benfica.

VOTO NAPOLI 5,5 – Sarebbe stato sufficiente o poco più in caso di vittoria. Crea tanto ma non sfrutta le palle gol e il gioco è sempre piuttosto "legnoso" negli ultimi 20 metri. In ogni caso pareggia un match da mani nei capelli, dunque passa sotto il livello del 6 in pagella… CLICCA QUI PER LE PAGELLE DEL NAPOLI

VOTO SASSUOLO 6 – Discorso esattamente opposto per i neroverdi, a lungo sballottati qua e là dagli avversari. L'unica mossa sensata di Di Francesco, ovvero l'inserimento di Defrel, gli vale il punticino. Si poteva arrivarci anche prima (al cambio), probabilmente. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DEL SASSUOLO

VOTO SIG.VALERI (ARBITRO) 6 – Nessuna decisione critica, tante ammonizioni e ci può stare, visto che tiene lo stesso metro di giudizio dall'inizio alla fine.

PAGELLE NAPOLI-SASSUOLO: FANTACALCIO, I VOTI DELA PARTITA (SERIE A 2016-2017, 14^ GIORNATA). IL PRIMO TEMPO - Dopo una prima frazione passata ad attaccare senza riuscire a concretizzare le proprie offensive, il Napoli di Sarri si è sbloccato proprio nel finale con Lorenzo Insigne! Sassuolo sotto al 45° per la prodezza dello scugnizzo azzurro, abile a rientrare sul destro (giocata già provata in precedenza, con meno efficacia) e battere Consigli (voto 6) anche grazie ad un leggero tocco di Cannavaro (voto 5). Per Insigne (voto 7) è il terzo gol nelle ultime due giornate, dopo 7 mesi senza reti all'attivo. Assieme a lui, molto positivo capitan Hamsik (voto 6,5), che ha provato a più riprese a scuotere una squadra intorpidita negli ultimi 20 metri e nella quale ha steccato nuovamente Gabbiadini (voto 5) fin qui. Continua il periodo da incubo per Di Francesco, che perde un giocatore ogni quarto d'ora, mediamente: stavolta è toccato a Politano (voto 6) lasciare il campo in anticipo, sostituito da Ricci, per un problema alla caviglia. Al di là di questo, pochissimo da segnalare per gli ospiti, con Matri (voto 5) letteralmente sovrastato dalla fisicità di Koulibaly (voto 6,5). Bravo Magnanelli (voto 6,5) a salvare almeno un paio di situazioni complicate per i suoi, chiaramente frenati però da una sfortuna che rischia di diventare un fattore preoccupante, guardando anche alla classifica. La partita è ancora lunga ma il sigillo di Insigne può soddisfare certamente Sarri, per il momento!

VOTO NAPOLI 6,5 – Si nota chiaramente come i movimenti in sincronia negli ultimi 20 metri di campo non siano fluidi. Nonostante questo gli azzurri sono meritatamente avanti all'intervallo MIGLIORE NAPOLI L. INSIGNE VOTO 7 – Scalda il destro, si fa vedere a più riprese sulla fascia e alla fine colpisce: è lui l'MVP per il momento PEGGIORE NAPOLI GABBIADINI VOTO 5 – Spaesato, a tratti inutile nel gioco di squadra, fornisce l'ennesima prova di non essere il centravanti di cui ha bisogno Sarri

VOTO SASSUOLO 5,5 – Più sfortunato e abbattuto dall'andamento di una stagione che pure si era aperta in maniera esaltante, che colpevolmente in svantaggio. Di certo però non basta questo per pareggiare la sfida MIGLIORE SASSUOLO MAGNANELLI VOTO 6,5 – Salva due gol con interventi efficaci e provvidenziali per la squadra. Meno bene in impostazione ma è comunque il più positivo dei suoi PEGGIORE SASSUOLO MATRI VOTO 5 – Non tocca palla, riesce solo a spizzicare qualche lancio lungo, consegnando la palla a Chiriches. Urge un cambio, con ingresso di Defrel (Luca Brivio)



  PAG. SUCC. >