BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Risultati Liga/ Partite, marcatori e classifica aggiornata (22^ giornata, 30-31 gennaio 2016)

Pubblicazione:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

RISULTATI LIGA: PARTITE, MARCATORI E CLASSIFICA AGGIORNATA (22^ GIORNATA, 30-31 GENNAIO 2016) - La 22esima giornata di Liga 2015-2016 non ha fatto mancare le sorprese ed alcuni risultati particolari, come nel big match tra Barcellona ed Atletico e il solito spettacolo al Bernabeu per il Real Madrid. Ha inaugurato il turno la vittoria casalinga del Barça sull'Atletico di Simeone. Dinanzi ai 95mila del Camp Nou, al vantaggio di Koke al 10', hanno risposto Messi e Suarez tra il 30' ed il 38' che hanno firmato la rimonta dei blaugrana. Nel secondo tempo la gara è stata gestita in discesa dai padroni di casa grazie alle espulsioni di Filipe Luis prima e Godin dopo.

Con questo successo, il Barcellona passa al primo posto in solitaria davanti allo stesso Atletico Madrid, che invece sta rallentando dopo il pareggio casalingo con il Siviglia. Alle 18:15 in contemporanea hanno giocato Eibar-Malaga e Getafe-Athletic Bilbao. Allo stadio Ipurua di Eibar, il Malaga si è imposto con il punteggio di 2-1 grazie alle reti di Juanpi e di Santa Cruz. A nulla è servito il gol a tempo scaduto di Baston, che aveva provato a riaprire i giochi per i padroni di casa.

L'Eibar, al secondo stop consecutivo, si allontana dalla zona Europa, mentre il Malaga sale al decimo posto ed esce da un periodo di buio in cui aveva perso posizioni. Successo anche per l'Athletic di Bilbao, che vince 1-0 sul campo del Getafe grazie alla rete di Inaki Wiliams al 24'. Allo stadio Coliseum Alfonso Perez dell'area metropolitana di Madrid, l'Athletic impone il proprio gioco e passa grazie alla rete di un Williams sempre più in forma a quota 7 reti in campionato. Secondo successo consecutivo per i baschi, che conservano la quinta posizione, mentre il Getafe rallenta dopo un ottimo filotto di risultati e retrocede in 11esima posizione. Alle 20:30 successo del Villarreal nella partita giocata tra le mura amiche contro il Granada.

Si tratta del nono risultato utile consecutivo per gli uomini guidati da Marcelino Garcia Toral, che salgono momentaneamente al terzo posto insieme al Real Madrid. La vittoria, dopo una partita sofferta, è arrivata al 55' grazie al gol su rigore del capitano Bruno Soriano, sempre più leader di questa squadra rivelazione del torneo. Il Granada, invece, torna a fermarsi e vede avvicinarsi di nuovo la zona calda che dista solo due punti. Nella partita giocata alle 22:05, ha chiuso la prima parte della giornata il successo casalingo della Real Sociedad contro il Betis. All'Estadio Anoeta di San Sebastian, i padroni di casa vanno in vantaggio 2-0 nel primo tempo grazie ai gol di Xabi Prieto e Martinez tra il 18' ed il 33'.

Nel secondo tempo l'esperto attaccante Ruben Castro accorcia le distanze, ma gli andalusi non riescono più a pareggiare e si fermano di nuovo. Grazie a questo successo, la Real Sociedad sale al tredicesimo posto in una zona più tranquilla, mentre sprofonda in crisi il Betis su cui incombe il pericolo retrocessione. Nel match delle 12:00 di domenica, il Siviglia batte in casa il Levante e sale al quinto posto scavalcando l'Athletic Bilbao che aveva vinto il giorno precedente contro il Getafe.

Partita sbloccata dopo nemmeno un minuto di gioco da Kevin Gameiro, dodicesimo centro in campionato, su assist di Iborra. All'inizio del secondo tempo i due si scambiano i ruoli ed arriva la rete del 2-0 ad opera proprio di Iborra. Per gli ospiti accorcia le distanze il nostro Pepito Rossi, appena arrivato dalla Fiorentina, ma serve a poco con la rete ad un quarto d'ora dalla fine di Konoplyanka. Continua la crisi per il Levante, che rimane ancora all'ultima posizione a 17 punti. Nella partita giocata alle 16:00, vittoria a sorpresa del Gijon sul campo del Valencia. Il successo è arrivato grazie al gol al 50' di Sanabria, il decimo in campionato, realizzato su calcio di rigore.

Il Valencia, che non vince più da diverse giornate, subisce un'altra pesante sconfitta che rischia di mettere in discussione il lavoro fatto finora, che in Europa era stato buono. Successo fondamentale, invece, per lo Sporting Gijon che allontana la zona retrocessione e può affrontare con più serenità la prossima in casa. Vince il Las Palmas contro il Celta Vigo alle 18:15. Dopo il vantaggio ospite firmato Bongonda al 5', arriva il pareggio su rigore di Jonathan Viera al 33' che chiude la prima frazione in pareggio. Nel secondo tempo l'espulsione di Orellana al 74' mette in difficoltà il Celta, che arretra fino ad incassare il gol di William Jose al 90' per il trionfo dei 20.000 dell'Estadio Gran Canaria. Scende ancora in classifica il Celta Vigo, alla quarta partita persa in cinque gare, mentre la squadra delle Canarie ritrova un po di serenità.

Dilaga il Real Madrid sull'Espanyol nella gara giocata alle 20:30. Si conclude con un sonoro 6-0 la sfida del Santiago Bernabeu. Il primo tempo si conclude con il punteggio di 4-0 in virtù della doppietta di Ronaldo, con i gol di Benzema e Rodriguez. Nella ripresa arriva la tripletta di CR7 e la sfortunata autorete di Duarte per il 6-0 finale. Non c'è tanto da dire: il Real Madrid ha vinto una sfida che doveva vincere e si avvicina ai cugini dell'Atletico al secondo posto. L'Espanyol è arrivato a Madrid già battuto.

Nonostante il terzo posto, i Blancos si confermano il migliore attacco con ben 64 gol fatti, quasi tre a partita. Sono 25, in attesa della partita tra Deportivo e Rayo Vallecano di domani, i gol segnati in questa giornata. Il numero chiaramente è falsato dal punteggio di Real-Espanyol ma è comunque sintomo di un campionato aperto e con una buona dose di spettacolo. Tra i protagonisti chiaramente Cristiano Ronaldo, con una tripletta che lo porta a quota 19 in campionato.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER I RISULTATI E LA CLASSIFICA DI LIGA (22^ GIORNATA)



  PAG. SUCC. >