BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Video/ Palermo-Torino (1-3): highlights e gol della partita. La magia di Immobile (Serie A 2015-2016, 25^giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Ciro Immobile, 25 anni, con Giampiero Ventura, 68 (INFOPHOTO)  Ciro Immobile, 25 anni, con Giampiero Ventura, 68 (INFOPHOTO)

VIDEO PALERMO-TORINO (RISULTATO FINALE 1-3): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (SERIE A 2015-2016, 25^GIORNATA) LA MAGIA DI IMMOBILE - Ciro Immobile è tornato al gol con la maglia del Torino. Dopo la rete iniziale contro il Frosinone è arrivata la doppietta contro il Palermo prima su rigore e dopo con un'azione importante sulla sinistra e tocco di mancino a scavalcare il portiere del Palermo. Insomma un Immobile ritrovato che riporta i tre punti al Torino in un momento assolutamente delicato per la formazione granata. Di certo si tratta di un giocatore assolutamente rinato e pronto a fare la differenza per il club piemontese.

CLICCA QUI PER VEDERE LA PERLA DI IMMOBILE

VIDEO PALERMO-TORINO (RISULTATO FINALE 1-3): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (SERIE A 2015-2016, 25^GIORNATA) - Andiamo ad analizzare le statische dell'incontro tra Palermo e Torino (1-3 il risultato finale), numeri che confermano il predominio della squadra granata allenata da Giampiero Ventura.

STATISTICHE - Il possesso palla è stato comunque equilibrato visto che è stato esattamente del 50% per entrambe le formazioni. Gli ospiti hanno effettuato un maggior numero di tiri 11-16, costringendo i due portieri rosanero impegnati ad effettuare un maggior numero di parate 6-4. I ragazzi di Ventura sono riusciti a creare ben 12 occasioni da rete contro le 7 dei padroni di casa, che però hanno calciato molti più calci d'angolo 9-3 ed hanno subito anche più falli 18-11. Due i cartellini gialli estratti dal sign.Cervellara che ha ammonito solamente Vives e Glik in una partita che è stata tutto sommato corretta. I giocatori di Bosi hanno peccato nelle statistiche relative al recupero del pallone 15-25 ed anche nelle palle perse 24-19 a dimostrazione della giornata negativa vissuta dai siciliani che hanno tentato molti più lanci lunghi 12-5 rispetto agli avversari. Vediamo ora i singoli protagonisti dell'incontro tra i quali spicca nettamente il protagonista assoluto dell'incontro Ciro Immobile che è stato il giocatore che ha calciato maggiormente in porta (3), che ha fornito più assit (3) ed è riuscito a creare più occasioni da rete (4). Giuseppe Vives con 6 è stato il calciatore che ha recuperato il maggior numero di palloni, mentre Vazquez con 8 è quello che ne ha persi maggiormente. Glik, Moretti e Morganella con 3 falli sono stati i giocatori più fallosi dell'incontro.

DICHIARAZIONI - Spazio alle interviste del post partita. Dispiaciuto per la sconfitta del suo Palermo, Giovanni Bosi che ha commentato così la sconfitta casalinga contro il Torino ai microfoni di Radio Rai: "Purtroppo abbiamo commesso un errore sul gol del loro pareggio, siamo stati ingenui, sono venute fuori le qualità del Toro e siamo andati in difficoltà. Con grande volontà i ragazzi hanno cercato di cambiare la gara ma non è facile perché ci sono stati tanti cambiamenti. Sfortunati con gli infortuni, soprattutto con quello di Sorrentino? Non siamo stati neanche fortunati, già due cambi nel primo tempo anche con giocatori importanti e speriamo che si rimettano presto perché Sorrentino e Goldaniga sono due giocatori molto importanti anche in chiave futura. Palermo in confusione? Non bisogna trovare colpe, ma un po' di serenità e continuare a lavorare, i risultati torneranno perché questo è un gruppo con grandi valori morali. La classifica dice che dobbiamo ancora lottare ma abbiamo buone possibilità. Quando si parla di ritrovare serenità lo intendiamo a livello generale ma da parte nostra ci metteremo molta volontà".

Soddisfatto della vittoria contro il Palermo, il tecnico del Torino Giampiero Ventura che ha così commentato ai microfoni di Radio Rai: "Abbiamo creato tantissimo e potevamo chiuderla subito e in maniera corposa. Una partita che va al di là del risultato, dopo due mesi di grandi difficoltà, abbiamo preso un gol dopo due minuti e in una situazione del genere o ti piangi addosso o inizi a fare calcio ed è quello che abbiamo fatto. Nel secondo tempo abbiamo concesso un quarto d'ora al Palermo e in questo dobbiamo migliorare, stavamo un po' a guardare e credo che sia ancora lo strascico di questi due mesi".

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER IL VIDEO DI PALERMO-TORINO (RISULTATO FINALE 1-3): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (SERIE A 2015-2016, 25^GIORNATA)



  PAG. SUCC. >