BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Benfica-Zenit (1-0): i voti della partita (Champions League 2015-2016, andata ottavi)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Nicolas Gaitan, 27 anni, centrocampista argentino (dall'account Twitter ufficiale @ChampionsLeague)  Nicolas Gaitan, 27 anni, centrocampista argentino (dall'account Twitter ufficiale @ChampionsLeague)

Zenit San Pietroburgo

LODYGIN 6: Può poco sul colpo di testa in mischia di Jonas; aveva salvato la sua porta su Gaitan, pochi minuti prima.

ANYUKOV 6: Aiutato dalla serata "pacifica" di Gaitan, si limita ad un controllo a distanza.

LOMBAERTS 6: Rischia l'autogol sull'unico tiro pericoloso di Jonas in tutto il primo tempo, alzando comunque un muro solido assieme a Garay. Almeno fino al gol incassato, che non è di sua responsabilità.

GARAY 5: Partita perfetta o quasi su Mitroglu ma se ti perdi – in collaborazione con Witsel – l'avversario più pericoloso in area al momento del dunque...

CRISCITO 5: Inutile il secondo giallo, protagonista suo malgrado della sliding door della partita. Fallo, espulsione, punizione-cross e 1-0 Benfica.

WITSEL 5,5: Tra i migliori se non il migliore in assoluto dei suoi. Come per Garay peccato (per lo Zenit) che si perda Jonas sul cross che porta al gol.

J. GARCIA 5: Spesso preso in mezzo dagli avversari, ammonito (anche lui sarà squalificato al ritorno), quasi mai lucido.

SHATOV 5: Dà tutto quello che ha ma non basta, perchè non crea pericoli ed esce con i crampi senza aver mai inventato nulla di notevole.

HULK 6: E' l'unico a dare la sensazione di pericolo potenziale per gli avversari. Non trova in Dzyuba una grande sponda.

DANNY 5,5: Tante ombre intervallate da qualche bagliore di tecnica in velocità. Il talento c'è ma un po' annacquato.

DZYUBA 5: Una specie di Vieri senza talento per il gol e senza il gran mancino di Bobo. Non proprio un bel biglietto da visita, insomma.

 

KOKORIN 5,5: Si vede anche lui molto poco ma non infieriamo perchè nel finale, quando entra, tutti i suoi compagni crollano fisicamente.

ZHIRKOV SV

MAURICIO SV

 

All.VILLAS-BOAS 6: Consapevole della condizione precaria dei suoi, imposta una partita ordinata e di contenimento totale. Fino a quando reggono fisicamente, i russi non cedono un centimetro. Poi arriva la beffano.

 

(Luca Brivio)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.