BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE/ Fiorentina-Tottenham (1-1): i voti della partita (Europa League 2015-2016, andata sedicesimi)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Gonzalo Rodriguez, 31 anni, argentino (INFOPHOTO)  Gonzalo Rodriguez, 31 anni, argentino (INFOPHOTO)

LE PAGELLE DI FIORENTINA-TOTTENHAM (EUROPA LEAGUE 2015-2016, ANDATA SEDICESIMI): I VOTI DELLA PARTITA - Fiorentina-Tottenham termina con il risultato di 1-1 nel match valido per l'andata dei sedicesimi di Europa League 2015-2016. Il migliore in campo per i viola è sicuramente l'autore del gol Bernardeschi; deludono invece Ilicic e Tomovic. Tra gli ospiti bene Chadli e Davies; bocciato Son, che è stato un fantasma. VOTO ARBITRO (Zwayer) 5 - Sbaglia moltissimo. I suoi assistenti non lo aiutano. Gestione del match da rivedere. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DI FIORENTINA-TOTTENHAM (1-1): I VOTI DEI SINGOLI

LE PAGELLE DI FIORENTINA-TOTTENHAM (EUROPA LEAGUE 2015-2016, SEDICESIMI ANDATA): I VOTI DEL PRIMO TEMPO - Nell'andata dei sedicesimi di finale di Europa League la Fiorentina ospita allo stadio Artemio Franchi il Tottenham, seconda forza del campionato inglese. Partiamo subito dalle formazioni iniziali con i viola che si schierano con un duttile 3-4-2-1 pronto a trasformarsi a gara in corso in un 4-2-3-1 o in un più accorto 4-4-1-1. Tatarusanu tra i pali; Tomovic, Gonzalo Rodriguez e Astori a comporre il pacchetto arretrato; Kuba e Marcos Alonso esterni con Borja Valero e Tino Costa in mezzo; Bernardeschi e Ilicic supportano l'unica punta Zarate. Babacar e Kalinic partono dalla panchina.

Il Tottenham di Pochettino risponde con il 4-2-3-1. Vorm in porta quindi, da destra verso sinistra, Trippier, Alderweireld, Wimmer e Davies; Mason ed Eriksen sono i due incontristi con Chadli, Alli e Carrol alle spalle di Son. Il pericolo pubblico numero uno, Harry Kane, scalpita tra le riserve pronto ad entrare a gara in corso. Gli ospiti mettono subito in difficoltà la Fiorentina che non riesce a costruire il suo gioco palla a terra. Dall'altra parte il 19enne Alli (7) disegna spettacolo fin da subito quando, al 2', si beve Tomovic con una finta prima di esser chiuso da Gonzalo Rodriguez (6).

I viola, strozzati dall'infernale pressing inglese, si affidano alle corsie laterali ma a destra Kuba va a intermittenza mentre a sinistra Marcos Alonso (6,5) ha più spazio da poter sfruttare. Il problema, nonostante il corretto utilizzo degli esterni, è che a centro area mancano i centimetri di una prima punta. Zarate fa quello che può ma l'argentino viene spesso tagliato fuori dalla manovra offensiva. In ogni caso è proprio lui a farsi notare al 20' con un tiro dal limite che termina però sul fondo. Passano pochi minuti e il Tottenham costruisce la palla gol numero uno del match: Eriksen (6,5) riceve palla sulla trequarti, si gira e scarica il destro verso Tatarusanu (5,5). Bravo il portiere viola a deviare sul fondo. La risposta della Fiorentina arriva al 31': traversone di Ilicic (4,5) dalla sinistra, dormita dei centrali inglesi. Il pallone arriva in area piccola a Bernardeschi che manca il facile tap-in; sul proseguo dell'azione Zarate (5,5) spedisce sul fondo da buonissima posizione.

Nel momento migliore dei viola, il Tottenham passa in vantaggio su calcio di rigore. Discesa di Davies (6,5) a sinistra; il terzino penetra in area e trova il goffo intervento di Tomovic (4,5) che lo atterra. Dagli undici metri Chadli (6,5) non fallisce: pallone a sinistra, portiere a destra. Nel finale Zarate ha sul piede il possibile tiro del pareggio; Borja Valero (6,5) trova il corridoio per Kuba (6) che mette subito in mezzo la sfera con un traversone rasoterra; Il Tottenham allontana proprio sui piedi dell'argentino che non riesce però ad inquadrare lo specchio della porta. Il primo tempo termina con gli ospiti in vantaggio di una rete. VOTO PARTITA 6 - Gara piacevole soltanto per gli amanti della tattica. Per il resto, poche palle gol e ritmi contenuti. L'unica fonte di spettacolo arriva da Alli che, una volta in possesso della sfera, offre sempre grande spettacolo.

VOTO FIORENTINA 5,5 - I viola non disputano il calcio palla a terra che sanno fare: merito di un Tottenham appiccicoso e più insidioso del previsto. Si sapeva che ci sarebbe stato da soffrire. MIGLIORE FIORENTINA BORJA VALERO 6,5 - Prestazione convincente dello spagnolo che risulta il migliore dei suoi. PEGGIORE FIORENTINA TOMOVIC 4,5 - Schernito da Alli fin da subito, si innervosisce e commette errori evitabili. Suo il goffo intervento che atterra Davies e provoca il calcio di rigore per il Tottenham.

VOTO TOTTENHAM 6,5 - Tatticamente perfetta la manovra degli inglesi. Qualcosa da rivedere in fase difensiva.  MIGLIORE TOTTENHAM ALLI 7 - Il giovane 19enne disegna calcio. Ogni volta che riceve palla effettua una giocata d'alta scuola. PEGGIORE TOTTENHAM SON 4,5 - Un fantasma: non riesce mai ad entrare nel vivo dell'azione.

VOTO ARBITRO (Zwayer) 6,5 - Metro di giudizio equilibrato. Giusto il rigore concesso al Tottenham; giusto non concedere quello richiesto dai viola. (Federico Giuliani - Twitter: @Fede0fede)



  PAG. SUCC. >