BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE/ Fiorentina-Tottenham (1-1): i voti della partita (Europa League 2015-2016, andata sedicesimi)

Le pagelle di Fiorentina-Tottenham: i voti della partita di Europa League disputata giovedì 18 febbraio 2016 allo stadio Artemio Franchi, valida per l'andata dei sedicesimi 

Gonzalo Rodriguez, 31 anni, argentino (INFOPHOTO) Gonzalo Rodriguez, 31 anni, argentino (INFOPHOTO)

LE PAGELLE DI FIORENTINA-TOTTENHAM (EUROPA LEAGUE 2015-2016, ANDATA SEDICESIMI): I VOTI DELLA PARTITA - Fiorentina-Tottenham termina con il risultato di 1-1 nel match valido per l'andata dei sedicesimi di Europa League 2015-2016. Il migliore in campo per i viola è sicuramente l'autore del gol Bernardeschi; deludono invece Ilicic e Tomovic. Tra gli ospiti bene Chadli e Davies; bocciato Son, che è stato un fantasma. VOTO ARBITRO (Zwayer) 5 - Sbaglia moltissimo. I suoi assistenti non lo aiutano. Gestione del match da rivedere. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DI FIORENTINA-TOTTENHAM (1-1): I VOTI DEI SINGOLI

LE PAGELLE DI FIORENTINA-TOTTENHAM (EUROPA LEAGUE 2015-2016, SEDICESIMI ANDATA): I VOTI DEL PRIMO TEMPO - Nell'andata dei sedicesimi di finale di Europa League la Fiorentina ospita allo stadio Artemio Franchi il Tottenham, seconda forza del campionato inglese. Partiamo subito dalle formazioni iniziali con i viola che si schierano con un duttile 3-4-2-1 pronto a trasformarsi a gara in corso in un 4-2-3-1 o in un più accorto 4-4-1-1. Tatarusanu tra i pali; Tomovic, Gonzalo Rodriguez e Astori a comporre il pacchetto arretrato; Kuba e Marcos Alonso esterni con Borja Valero e Tino Costa in mezzo; Bernardeschi e Ilicic supportano l'unica punta Zarate. Babacar e Kalinic partono dalla panchina.

Il Tottenham di Pochettino risponde con il 4-2-3-1. Vorm in porta quindi, da destra verso sinistra, Trippier, Alderweireld, Wimmer e Davies; Mason ed Eriksen sono i due incontristi con Chadli, Alli e Carrol alle spalle di Son. Il pericolo pubblico numero uno, Harry Kane, scalpita tra le riserve pronto ad entrare a gara in corso. Gli ospiti mettono subito in difficoltà la Fiorentina che non riesce a costruire il suo gioco palla a terra. Dall'altra parte il 19enne Alli (7) disegna spettacolo fin da subito quando, al 2', si beve Tomovic con una finta prima di esser chiuso da Gonzalo Rodriguez (6).

I viola, strozzati dall'infernale pressing inglese, si affidano alle corsie laterali ma a destra Kuba va a intermittenza mentre a sinistra Marcos Alonso (6,5) ha più spazio da poter sfruttare. Il problema, nonostante il corretto utilizzo degli esterni, è che a centro area mancano i centimetri di una prima punta. Zarate fa quello che può ma l'argentino viene spesso tagliato fuori dalla manovra offensiva. In ogni caso è proprio lui a farsi notare al 20' con un tiro dal limite che termina però sul fondo. Passano pochi minuti e il Tottenham costruisce la palla gol numero uno del match: Eriksen (6,5) riceve palla sulla trequarti, si gira e scarica il destro verso Tatarusanu (5,5). Bravo il portiere viola a deviare sul fondo. La risposta della Fiorentina arriva al 31': traversone di Ilicic (4,5) dalla sinistra, dormita dei centrali inglesi. Il pallone arriva in area piccola a Bernardeschi che manca il facile tap-in; sul proseguo dell'azione Zarate (5,5) spedisce sul fondo da buonissima posizione.

Nel momento migliore dei viola, il Tottenham passa in vantaggio su calcio di rigore. Discesa di Davies (6,5) a sinistra; il terzino penetra in area e trova il goffo intervento di Tomovic (4,5) che lo atterra. Dagli undici metri Chadli (6,5) non fallisce: pallone a sinistra, portiere a destra. Nel finale Zarate ha sul piede il possibile tiro del pareggio; Borja Valero (6,5) trova il corridoio per Kuba (6) che mette subito in mezzo la sfera con un traversone rasoterra; Il Tottenham allontana proprio sui piedi dell'argentino che non riesce però ad inquadrare lo specchio della porta. Il primo tempo termina con gli ospiti in vantaggio di una rete. VOTO PARTITA 6 - Gara piacevole soltanto per gli amanti della tattica. Per il resto, poche palle gol e ritmi contenuti. L'unica fonte di spettacolo arriva da Alli che, una volta in possesso della sfera, offre sempre grande spettacolo.

VOTO FIORENTINA 5,5 - I viola non disputano il calcio palla a terra che sanno fare: merito di un Tottenham appiccicoso e più insidioso del previsto. Si sapeva che ci sarebbe stato da soffrire. MIGLIORE FIORENTINA BORJA VALERO 6,5 - Prestazione convincente dello spagnolo che risulta il migliore dei suoi. PEGGIORE FIORENTINA TOMOVIC 4,5 - Schernito da Alli fin da subito, si innervosisce e commette errori evitabili. Suo il goffo intervento che atterra Davies e provoca il calcio di rigore per il Tottenham.

VOTO TOTTENHAM 6,5 - Tatticamente perfetta la manovra degli inglesi. Qualcosa da rivedere in fase difensiva.  MIGLIORE TOTTENHAM ALLI 7 - Il giovane 19enne disegna calcio. Ogni volta che riceve palla effettua una giocata d'alta scuola. PEGGIORE TOTTENHAM SON 4,5 - Un fantasma: non riesce mai ad entrare nel vivo dell'azione.

VOTO ARBITRO (Zwayer) 6,5 - Metro di giudizio equilibrato. Giusto il rigore concesso al Tottenham; giusto non concedere quello richiesto dai viola. (Federico Giuliani - Twitter: @Fede0fede)