BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

VIDEO / Inter-Sampdoria (3-1): highlights e gol della partita. Parla Mancini (Serie A 2015-2016, 26^ giornata)

Video Inter-Sampdoria (3-1): highlights e gol della partita di Serie A 2015-2016, anticipo valido per la 26^ giornata. Le immagini salienti dell'incontro a San Siro

Lo stadio di San Siro (Infophoto) Lo stadio di San Siro (Infophoto)

Alla fine della gara tra Inter e Sampdoria, terminata con un 3-1, ha parlato il tecnico dei nerazzurri Roberto Mancini ai microfoni di Inter Channel. Ecco alcune delle sue parole: "I ragazzi dovevano farla così la gara. Nel primo tempo nelle ripartenze potevamo essere più bravi e avremo fatti gol prima. L'importante però è aver fatto tre punti e avvicinato il terzo posto. Abbiamo lavorato su questo, sapendo che il momento è così e dobbiamo fare di necessità virtù. Dobbiamo essere più compatti come squadra, lasciando agli altri poca possibilità di fare gol. Oggi è andata bene. Abbiamo lavorato sui calci da fermo, anche sulla settimana del Verona l'avevamo fatto però e non era andata bene. A volte capitano cose strane. Juventus-Inter è una partita tosta per entrambe le squadre. Quella di Coppa Italia è stata falsata dall'espulsione, non era da tre a zero. Cercheremo di giocare e di portare a casa un risultato positivo, sarebbe importante. Abbiamo tre-quattro giocatori bravi di testa, avevamo fatto però fino ad oggi due soli gol su calci da fermo. Era una cosa strana".

Come al solito, nel dopogara non poteva mancare l'appuntamento con le analisi delle statistiche, per capire come è maturato il 3 a 1 con il quale l'Inter ha regolato la Sampdoria. Possesso palla: 45% Inter, 55% Sampdoria; questo dato testimonia il cinismo con il quale i nerazzurri si sono aggiudicati i tre punti, per buona parte del match il pallino ce l'hanno avuto i blucerchiati che non hanno saputo però sfruttare le azioni manovrate. Tiri totali: 6 Inter, 11 Sampdoria; anche qui è piuttosto evidente come i padroni di casa, a differenza degli ospiti, abbiano saputo massimizzare le occasioni che gli sono capitate. Fuorigioco: 3 Inter, 7 Sampdoria; la linea difensiva dei nerazzurri arretrava sempre al momento giusto, lasciando il povero Quagliarella in offside che in questa maniera ha potuto giocare pochissimi palloni. Palle perse: 35 Inter, 28 Sampdoria; se i nerazzurri oggi hanno ritrovato la vittoria, non si può dire lo stesso per quanto riguarda il gioco, come conferma anche il maggior numero di passaggi sbagliati rispetto ai blucerchiati. Durante i novanta minuti di gioco, Fernando è il giocatore che ha recuperato più palloni, otto. Nonostante l'ottima prova, Biabiany è quello che ne ha smarriti di più, otto. Come al solito, Brozovic è quello che corre più di tutti in campo, 12263 i metri percorsi stasera dal centrocampista dell'Inter.

Il tecnico dell'Inter, Roberto Mancini, ai microfoni di Sky Sport: "Visto il periodo delicato, sono soddisfatto del risultato di stasera, oggi la cosa più importante era vincere, sul piano del gioco dobbiamo migliorare ma adesso non è la cosa che conta di più. Ovviamente ci vorrà ancora un po' di tempo per ritrovare la tranquillità e mettere definitivamente alle spalle il momento negativo di queste ultime settimane. Siamo stati compatti e abbiamo concesso pochissimo agli avversari, esattamente quello che avevamo in mente". Il tecnico della Sampdoria, Vincenzo Montella, ai microfoni di Sky Sport: "Questa sconfitta brucia, è inconcepibile uscire dal campo senza punti dopo una partita simile. La cosa importante è che i ragazzi non perdano la fiducia e la consapevolezza dei propri mezzi. Ce la siamo giocata alla pari, e ci è andata male. Ora dobbiamo lavorare sui punti deboli perché diventino i nostri punti di forza. Voglio più ottimismo in fase offensiva, per il resto la squadra ha giocato tirando molte volte in porta, non siamo stati fortunati, a tratti siamo stati superiori all'Inter".(Stefano Belli)