BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VIDEO / Verona-Chievo (3-1): highlights e gol della partita. Il rigore su Toni (Serie A 2015-2016, 26^ giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto - immagine di repertorio  Infophoto - immagine di repertorio

VIDEO VERONA-CHIEVO (RISULTATO FINALE 3-1): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (SERIE A 2015-2016, 26^ GIORNATA) - Al 29' minuto di gioco l'Hellas si è portato in vantaggio nel derby contro il Chievo grazie ad un gol di Luca Toni, il quinto del numero 9 gialloblù in questo campionato. Penalty guadagnato dallo stesso Toni che ha subito un fallo evidente da parte di Spolli: il difensore del Chievo ha sgambettato l'attaccante avversario provocandone la caduta in area, decisione giusta da parte dell'arbitro Guida. Spolli peraltro si è procurato nell'occasione il primo cartellino giallo: nella ripresa sarà poi espulso dopo la seconda ammonizione per intervento irregolare su Emanuelson. CLICCA QUI PER IL VIDEO DI VERONA-CHIEVO (3-1): IL RIGORE SU TONI

VIDEO VERONA-CHIEVO (RISULTATO FINALE 3-1): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (SERIE A 2015-2016, 26^ GIORNATA) - Il derby scaligero tra Hellas Verona e Chievo è terminato sul punteggio di tre a uno in favore della formazione di Delneri, che con questi tre punti prova a reinserirsi nella corsa salvezza. Andiamo ora ad analizzare i dati statistici della partita per comprendere meglio l'andamento della gara. Partiamo dal possesso palla (42% Hellas Verona, 58% Chievo). La squadra casalinga è andata al tiro 20 volte, centrando la porta in 8 occasioni; il Chievo è andato al tiro 14 volte e ha impegnato Gollini in 2 circostanze. Ammontano a 180, invece, i passaggi completati dalla formazione di Delneri mentre 303 dalla truppa di Maran. Passiamo ora alla precisione di esecuzione. Il Verona ha ottenuto una percentuale pari a 67,0 mentre il Chievo 78,0. Per quanto riguarda i calci d'angolo sono 8 in favore di Toni e compagni e 3 battuti dai biancazzurri. Dal punto di vista disciplinare è stata una gara poco cattiva, nonostante i 34 falli fischiati dal direttore di gara e le 2 espulsioni. Ecco invece il dato relativo alle presenze allo stadio: ad assistere alla sfida tra Hellas e Chievo erano presenti circa 20 mila spettatori.

DICHIARAZIONI - Il commento del'attaccante del Verona, Giampaolo Pazzini, al termine della gara ai microfoni di Sky Sport: "C'è un entusiasmo molto bello, ci tenevamo perchè un derby è sempre un derby importante per noi e la città. Siamo contenti di aver regalato una gioia. Salvezza? Noi ci crediamo, sappiamo tutti che è difficilissimo ma dobbiamo crederci, non molleremo fino alla fine. È stato un derby molto bello, nel primo tempo abbiamo ampiamente meritato ma il loro rigore ha riaperto la partita, ma abbiamo dominato dall'inizio alla fine. Io e Toni insieme? Speriamo di poter fare dei gol che possano aiutare la squadra".

Spazio anche alle parole rilasciate da mister Del Neri dopo il successo ottenuto contro il Chievo: "E' un risultato importante per la classifica, bisogna tenere vive le speranze. Abbiamo la forza per poter mantenere in vita il nostro obiettivo. Dobbiamo correre su noi stessi, non vogliamo avere nessun rimorso alla fine. Non dobbiamo mollare, la squadra non sta vincendo e basta, sta vincendo giocando bene e creando. Bisognerà fare tanti punti sempre con la stessa mentalità, solo così potremo alimentare il nostro sogno. Toni e Pazzini? Devono essere dei leader, trascinare i giovani della nostra squadra. Possono giocare assieme se continueranno a sacrificarsi e aiutare gli altri".(Jacopo D'Antuono)

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER IL VIDEO DI VERONA-CHIEVO (RISULTATO FINALE 3-1): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (SERIE A 2015-2016, 26^ GIORNATA)



  PAG. SUCC. >