BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Risultati Bundesliga/ Partite, marcatori e classifica aggiornata (22^ giornata, 19-20-21 febbraio 2016)

Pubblicazione:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

RISULTATI BUNDESLIGA: PARTITE, MARCATORI E CLASSIFICA AGGIORNATA (22^ GIORNATA, 19-20-21 FEBBRAIO 2016) - Una giornata molto interessante, la ventiduesima di Bundesliga 2015-2016, con il Bayern Monaco che mantiene il suo vantaggio sul Borussia Dortmund in vetta alla classifica. Nella parte calda si aggrava invece la posizione di Hannover 96 e Werder Brema, mentre prova a ridarsi slancio l'Hoffenheim.

La giornata è stata inaugurata venerdì sera da Eintracht Francoforte e Amburgo, che hanno concluso a reti bianche la sfida disputata alla Commerzbank-Arena. Una partita tra nobili decadute che è stata contrassegnata dalla grande prudenza, che ha portato infine all'epilogo più logico, lasciando i padroni di casa appena due punti sopra la soglia salvezza, mentre l'Amburgo consolida la sua posizione al centro della classifica.

Tra le partite del sabato spicca il 3-1 rifilato dai campioni del Bayern Monaco al Darmstadt, con gli ospiti in vantaggio a metà della prima frazione di gioco, grazie a Wagner, ripresi e sorpassati nella ripresa. A segnare per i bavaresi sono stati Thomas Muller, doppietta, e Robert Lewandowski, ancora una volta risolutivi per una compagine costretta a convivere con la serie di infortuni che ne ha letteralmente falcidiato la difesa. Se il Bayern conserva il margine sulla concorrenza, il Darmstadt continua a dover fare molta attenzione, avendo un margine di appena quattro punti sulla quota salvezza.

Molto spettacolare si è poi rivelata la gara tra Hoffenheim e Mainz, terminata 3-2 per i padroni di casa al termine di un alternarsi di reti ed emozioni. Sono stati gli ospiti ad andare in vantaggio dopo una decina di minuti, con Cordoba, al termine di un contropiede rifinito da Samperio con un passaggio filtrante. Dopo appena due minuti, però, l'Hoffenheim ha ristabilito la situazione con Nadiem Amiri, preparando la strada per il ribaltone. Nel secondo tempo è stato poi Uth, su assist di Volland, a segnare la rete del sorpasso e quella della sicurezza, stavolta grazie al concorso di Kaderábek. Il finire della contesa ha però visto il ritorno degli ospiti che hanno messo a segno la rete della speranza, con Samperio, e poi cercato il pareggio nel rimanente quarto d'ora. I vincitori salgono a 18 punti e ora si trovano a quattro lunghezze dalla quartultima posizione, mentre il Mainz si attesta ora al settimo posto. 

Il derby della Renania tra Borussia Mönchengladbach e Colonia è stato appannaggio dei padroni di casa, con il minimo scarto, grazie ad una rete messa a segno da Dahoud in apertura. Grazie a questa segnatura e all'ottima gestione del vantaggio nel resto della partita, il Borussia ha rafforzato la sua posizione nella caccia alle posizioni che garantiscono l'accesso alle coppe europee della prossima stagione, mentre il Colonia è ancora a metà classifica.

L'Ingolstadt ha a sua volta battuto un'altra nobile decaduta, il Werder Brema, con un 2-0 che non ammette repliche. La prima rete è stata messa a segno da Benjamin Hübner, dopo appena dodici minuti, costringendo il Werder a spostare in avanti il suo baricentro. Le offensive degli ospiti si sono però rivelate sterili e nel finale della gara il risultato è stato messo al sicuro da Hinterseer, con un rigore concesso per fallo di Yatabarè. Per effetto di questa affermazione, l'Ingolstadt ha ora ben nove lunghezze di vantaggio sulla rivale di giornata, ferma malinconicamente al terzultimo posto.

Pareggio invece tra Hertha Berlino e Wolfsburg, un 1-1 sancito in apertura di ripresa da Schafer e Kalou, al termine di una gara veloce e combattuta, il cui risultato avvantaggia notevolmente i padroni di casa, terzi in classifica, lasciando il Wolfsburg all'ottavo posto, estremamente deludente viste le ambizioni di partenza.

Tra le gare domenicali, spicca invece la vittoria esterna del Borussia Dormund in casa del Bayer Leverkusen, arrivata grazie all'ennesimo centro di Pierre Emerick Aubameyang, al suo ventunesimo goal stagionale in campionato. La gara è stata molto combattuta e resa ancora più intrigante dal clamoroso abbandono del campo da parte dell'arbitro, che ha costretto alla sua sostituzione.

Vittoria esterna anche per l'Augsburg, che è andato a violare il terreno dell'Hannover 96, anche in questo caso con il minimo scarto. La rete delle vittoria è giunta ad opera di Ja-Cheol Koo, poco prima del quarto d'ora, e da quel momento gli ospiti hanno controllato la gara agevolmente, pur rischiando la beffa in pieno recupero, quando un colpo di testa di Milosevic per poco non ha regalato il pareggio ai padroni di casa. Una boccata di ossigeno per l'Augsburg, che raggiunge il Darmstadt a quota 24, mentre per gli sconfitti è praticamente notte fonda.

Infine il pareggio tra Schalke 04 e Stoccarda, un 1-1 siglato da Belhanda, al quarto d'ora del primo tempo, e da Harnik, alla mezz'ora della seconda frazione di gioco. Lo Schalke è ora sesto, mentre lo Stoccarda si trova in undicesima posizione, a quota 28.

Il protagonista positivo della giornata è stato Thomas Muller, autore delle due reti che hanno consentito al Bayern Monaco di ribaltare il temporaneo vantaggio del Darmstaadt. Pregevole in particolare la rete del 2-1, messa a segno con una spettacolare rovesciata seguita ad uno stop di petto con cui ha addomesticato la palla fornitagli da Vidal.

Il protagonista negativo è stato invece il tecnico del Bayer Leverkusen, Roger Schmidt, che al 65' della gara con il Borussia Dortmund, si è rifiutato di tornare negli spogliatoi nonostante l'espulsione, spingendo l'arbitro Felix Zwayer ad abbandonare lui il campo.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER I RISULTATI E LA CLASSIFICA DI BUNDESLIGA (22^ GIORNATA)



  PAG. SUCC. >